Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuti al blog elettrico di MarcoD. Visita il suo
Foto Utente

Vintblog

Gli ultimi articoli inseriti da MarcoD


Gli ultimi articoli di MarcoD

pubblicato 2 mesi fa, 279 visualizzazioni

Spero di fornire in modo divertente e sintetico qualche informazione di storia della fisica.

Ne hanno solo una vaga idea: è quella forza che esce dalle prese elettriche, fornisce la luce alle lampadine, fa funzionare gli elettrodomestici e la televisione, di cui le persone non potrebbero più fare a meno. Sanno che da qualche parte ci deve essere un misuratore o contatore perché ogni due mesi, arriva una bolletta con pagine di numeri incomprensibili e un totale da pagare sempre superiore a quello desiderato. Se vicino alle prese e ai cavi vedono scintille, plastica scurita e sentono odore di fumo, sanno istintivamente che c'è qualcosa che non va, spengono tutto (se sanno dove è l'interruttore generale) e chiamano l'elettricista.

[...]

pubblicato 5 anni fa, 544 visualizzazioni

Questo articolo è una operazione di nostalgia autocelebrativa, spero susciti un poco di curiosità. Poi divago un poco su vari argomenti accessori. Voglio prolungare il ricordo di un apparato prototipo che avevo progettato e realizzato nel lontano 1969 come giovane appassionato di elettronica. Appena aveva funzionato, mi era caduto l'interesse e non l'ho mai utilizzato connesso a un trasmettitore: era un gioco di sperimentazione.

Da allora è depositato in cantina, ogni qualche lustro lo tiro fuori, lo metto in funzione, eventualmente lo riparo, e poi lo ripongo. Fra qualche lustro finirà nei rifiuti. Non è neppure bello, è stato costruito con materiale di recupero, avevo faticato parecchio a montarlo e collaudarlo un pezzo alla volta, progettandolo avevo messo in pratica quanto avevo studiato. Era già tecnologicamente superato quando l'avevo costruito.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 1.490 visualizzazioni

Questo articolo è destinato ai dilettanti, descrive dettagliatamente il progetto di un circuito elementare che ho realizzato in pochissimo tempo con componenti quasi obsoleti. Ho impiegato più tempo a scrivere l'articolo che a costruirlo e provarlo.

p.s.1: Ringrazio marco438, mir e Jackd per avermi, indipendentemente fra loro, ridisegnato lo schema elettrico in FidocadJ, ho utilizzato uno dei tre schemi e non riuscendo ancora ad adoperare Fidocadj sul mio Linux Mint, l'ho visualizzato, stampato, copiato ed elaborato con Paint di WINXP. Non pensavo che editare un articolo mi sarebbe costata così tanta fatica con risultati così modesti. (p.s.2: admin però ha inserito lo schema in FidoCadJ).

[...]

pubblicato 6 anni fa, 1.618 visualizzazioni

Ripresento con leggere modifiche, con l'autorizzazione dell'editore, il mio articolo pubblicato su RadioKit elettronica di gennaio 2011. Premetto che quanto descritto ha un aspetto molto dilettantesco e non è utilmente duplicabile, penso sia anche abbastanza difficile da seguire. Ritengo sia di interesse didattico, mi piacerebbe che il progetto venisse riesaminato da qualcuno utilizzando metodi più moderni e commentato nel forum.

La frequenza del modulo del TX VHF che intendo utilizzare per un trasmettitore beacon WSPR derivava di circa +/- 500 Hz (4 ppm) per effetto del riscaldamento dei transistori finali e della variazione della temperatura ambiente: la frequenza finiva al di fuori della finestra di ricezione di 200 Hz del programma WSPR rendendone impossibile la ricezione automatica. La deriva era più che adeguata quando il modulo era usato per la fonia FM con una deviazione di 5 kHz e con ricevitori con una banda di 25 kHz, ma per il beacon WSPR risulta insufficiente. Per ridurre la deriva di almeno 20 volte, ho stabilizzato la temperatura del cristallo di quarzo dell'oscillatore. Ho incollato sul guscio del quarzo un riscaldatore costituito da due resistori da 270 Ω 0,25 W in parallelo e un sensore di temperatura a termistore da 2 kΩ a 25 C°.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 1.551 visualizzazioni

Descrivo un sistema sperimentale di misura e registrazione che ho realizzato per monitorare le temperature di un termosifone per prepararmi a verificare il funzionamento del teleriscaldamento, dei termostati e dei contabilizzatori del calore. Mi interessava misurare tre temperature: la temperatura della superficie del termosifone, la temperatura in vicinanza della manopola dove verrà montata la testa termostatica e una temperatura a circa 1 cm dal termosifone. Ho utilizzato componenti economici e il tutto mi è costato poche ore di sviluppo, è facile adattarlo ad acquisire altre grandezze elettriche che variano lentamente, lo descrivo sperando sia di spunto per altre applicazioni. Il sistema si compone di sensori di temperatura, di una scheda concentratore dati, del programma di acquisizione e trasmissione, di una connessione USB, di un PC supervisore con un programma di visualizzazione e memorizzazione dei dati in formato compatibile Excel.

[...]
1

Chi sono

MarcoD - profilo

Nome: Marco Ducco

Reputation: 8.407 4 9 13

Bio: INGELNPOLITORTRD

I miei ultimi post dal forum

  • PRESENTAZIONE

    Il termine System Control And Data Acquisition risale agli anni 80-90, non credevo fosse ancora usato. Benvenuto frankbaron O_/ 18:00

  • Un corto temporizzato

    Non avendo capito bene i requisiti, propongo questo accrocchio elementare, potrebbe funzionare? Per variare il ritardo cambiare C. Quando si... 14:37

  • Costruzione OpAmp a componenti discreti

    Esaminato le immagini: 4605 pare più distorto l'ingresso dell'uscita. L'ingresso è molto rumoroso! adoperi sonde schermate o un pezzo di filo?... 16:55

  • circuito crowbar in Italiano ?

    Qualche cosa di nuovo ho imparato :-) : In Inglese crowbar è la barra a becco di corvo (ecco cosa centra il corvo :-) ) In Italiano è il piede... 13:34

  • Costruzione OpAmp a componenti discreti

    I suggerimenti dei post 21 e 22 sono ottimi. [FIDOCAD] FJC B 0.5 MC 125 150 0 0 ey_libraries.trnbjt1 MC 155 150 0 1 ey_libraries.trnbjt1 MC 135... 16:55

  • Costruzione OpAmp a componenti discreti

    L'amplificatore è a vuoto o sotto carico. La distorsione a occhio la vedo appena, anzi, mi pare che la traccia bianca ( l'ingresso 2 Vpp ) abbia... 16:55

  • circuito crowbar in Italiano ?

    Si, pero' la vedo dura ... di solito si usa dire "protezione DAL cortocircuito", ma far passare il concetto di "protezione che... 13:34

  • Piccolo e grande segnale

    una spiegazione chiara per la definizione di piccolo e grande segnale quando si parla di amplificatori?Quando è possibile dire che un segnale di... 09:23

  • circuito crowbar in Italiano ?

    crowbar voltage protector [′krō‚bär ′vōl·tij prə′tek·tər] (electricity) A separate circuit which monitors the output of a regulated power supply... 13:34

  • circuito crowbar in Italiano ?

    Forse sarebbe accettabile chiamarla " protezione a ghigliottina", ma probabilmente continueremo a chiamarla "crowbar" perchè... 13:34

Vai al Forum


Cerca nel blog di MarcoD