Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuto in ElectroYou,

la comunità dei professionisti e degli appassionati del settore elettrico. Scopri di più

Crea il tuo Blog

Pubblica le tue idee, le tue riflessioni ed i tuoi progetti nel tuo blog personale
Scopri come

Partecipa al Forum

Trova le risposte alle tue domande grazie agli altri utenti di ElectroYou
Vai al forum


I migliori articoli dai blog degli utenti

Foto Utente stefanopc, pubblicato 2 anni fa, 3.336 visualizzazioni

In diverse tipologie circuitali i componenti che per primi risentono del passare degli anni sono quasi sempre i condensatori elettrolitici.

Riuscire ad individuare facilmente quanto il tempo abbia peggiorato le loro caratteristiche non è un problema così semplice.

Con gli strumenti giusti e alcune accortezze si possono avere dei risultati interessanti.

Cos'è l'esr e come si misura?

In italiano ed in elettrotecnica si chiama "resistenza serie" .

In un componente ideale sarebbe pari a zero ma ovviamente nel caso di un condensatore elettrolitico reale avrà un valore misurabile.

Si può ben capire che tanto più è bassa questa resistenza a parita di capacita e tensione lavoro tanto più è pregiato e costoso il componente in oggetto.

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 2 anni fa, 478 visualizzazioni

La rete ethernet per come la conosciamo oggi, cablata con cavi in rame, esiste da circa 30 anni. Era infatti il 1990 quando è stato standardizzato il cavo di Categoria 3 ed il connettore RJ45 al fine di realizzare reti "10BaseT", cioè reti che raggiungevano un massimo di 10 Megabit per secondo, utilizzando cavi con 4 coppie "twistate". Nel 1995 siamo poi arrivati al cavo Categoria 5, che raggiungeva i 100Mb/s e nel 1999 siamo arrivati sempre su rame a 1000 Mb/s, detta anche Gigabit Ethernet, interfaccia che oggi hanno tutti i PC. Cosa c'entra tutto questo con la Internet Of things? Il nesso c'è: vediamolo assieme.

La tecnologia delle reti ethernet con il passare gli anni ha raggiunto un livello di diffusione e di affermazione sul mercato a dir poco enorme.

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 2 anni fa, 1.010 visualizzazioni

Ricordo una volta un lavoro che svolsi dentro la Centrale Termoelettrica dell'ENEL "Andrea Palladio" in provincia di Venezia. Fu l'occasione per me non solo di vedere dall'interno un grande impianto industriale, ma anche di imparare come funziona un'azienda che "lavora" in qualità e in sicurezza, come oggi non si vedono più. E' stato nei primi anni '90, praticamente un secolo fa. Ma in tutti i sensi.

A quell'epoca mi occupavo prevalentemente della stesura di software per automazione industriale, nella fattispecie di PLC, e generalmente entravo in piccole e medie aziende manufatturiere, di confezionamento, movimentazione ed imballaggio ad esempio di prodotti cosmetici. Poi stavano iniziando anche le prime applicazioni di Building Automation, preludio alla domotica, ma comunque si trattava sempre di ambienti "luminosi", molto puliti al loro interno, con pavimenti di colore chiaro nonostante il viavai dei muletti.

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 2 anni fa, 1.073 visualizzazioni

Sembra impossibile, ma molti parcheggiano l’automobile proprio all’imbocco della stradina larga cinque metri, in fondo a cui sta la mia abitazione; senza capire, o fregandosene, che non si può più, arrivando dal ponte nuovo, curvare ed entrare nella stradina ostruita, e che si è costretti ad una fermata in mezzo alla strada principale, con tutti i pericolosi inconvenienti che ognuno può immaginare. E’ gente poco riflessiva, senz’altro pigra, una pigrizia che favorisce la superficialità, sicuramente poco rispettosa degli altri, o indifferente.

Un furgoncino Fiat Ducato, di quelli che viaggiano costantemente a 110 all’ora su qualsiasi strada, e curva o non curva ti sorpassano, era parcheggiato addirittura sulla mezzeria della stradina: anche riuscendo a curvare non si poteva proseguire, il furgoncino lo impediva. Come al solito ribollii dentro di me al volante della mia auto, facendomi attraversare da parole che cerco in genere di non scrivere:“Sto’ cretìn, arda ti sl’è la manéra ad parchegiar! I gh'è propia i stronz in zir!”1

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 2 anni fa, 890 visualizzazioni

Da alcuni giorni ascolto quasi ininterrottamente i tre album della raccolta “In direzione ostinata e contraria” di Fabrizio de André.

E’ il mio terzo acquisto su iTunes che praticamente scopro come distributore di musica dopo sette anni di Mac. Nei primi due giorni di questa settimana ho seguito in TV la fiction sulla vita di Faber, così lo aveva soprannominato l’amico Paolo Villaggio.

Faber ha prodotto canzoni che per la mia generazione non potevano non esserci. Una sensazione che a cinquant’anni di distanza è ancora più forte.

Il disegno sopra è della primavera del 1968. Lo ricordavo, e rovistando tra i miei antichi appunti, mentre il mio nuovo mini Hi-Fi Panasonic PM 250 riproduceva le canzoni di Faber, l’ho trovato; era nel quaderno dalla copertina rigida gialla, con gli esercizi di Analisi I; non mi aspettavo fosse lì, chissà perché; l’ho scannerizzato e riportato qui. E’ l’immagine che ho sempre associato ai brani del primo album della raccolta.

[...]

Foto Utente DarioDT, pubblicato 2 anni fa, 3.481 visualizzazioni

Tempo fa, incuriosito da questo thread su Electroyou Modulo con STM32F103C8 e ST-LINK very cheap, mi ero procurato a pochi euro una schedina chiamata sulla rete "blue pill" e il relativo programmatore USB clone ST LINK V2.

La schedina (dalla dotazione minimale e dalle dimensioni veramente ridotte) monta un potente processore a 32bit STM32F103C8T6. La schedina e programmatore sono rimasti inutilizzati per svariato tempo; a distanza di più di due anni l'ho ripresa ed ho deciso di fare questa piccola guida su come installare il bootloader e come utilizzare la scheda con l'IDE Arduino in ambiente Windows. So che tanti storceranno il naso però io penso che qualsiasi tentativo di avvicinare i ragazzi all'elettronica o a delle passioni in generale sia comunque da fare; il modulo costa poco, l'IDE di Arduino è molto diffuso e tanto basta. Ovviamente chi vorrà potrà approfondire e studiare la programmazione e i microcontrollori in genere in maniera più seria e rigorosa.

[...]

Foto Utente Max2433BO, pubblicato 2 anni fa, 1.116 visualizzazioni

In questa terza parte vedremo come eseguire le principali operazioni matematiche con i sistemi di numerazioni diversi da quello decimale e vedremo come rappresentare i numeri negativi.

Nei diversi sistemi numerici si applicano le medesime regole della matematica che già conosciamo per il sistema numerico decimale e, nello specifico, non volendo uscire dal target di questi articoli, per quelli di nostro interesse (esadecimale, ottale e binario), illustreremo solamente come eseguire le [Formula] operazioni di base: somma, sottrazione, moltiplicazione e divisione.

In particolare approfondiremo maggiormente le operazioni matematiche eseguite con i numeri binari essendo questi manipolabili direttamente tramite circuiti elettronici basati sulla logica booleana a due elementi.

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 2 anni fa, 1.094 visualizzazioni

Ho letto, qualche mese fa, "Perché E = mc2 ?" di Brian Cox e Jeff Forshaw edito da Hoepli. Mi è sembrata un'interessante, e direi anche appassionata, divulgazione sulla relatività. Poi magari nel momento cruciale lascia qualche perplessità ed insieme però anche desiderio di approfondire.

Ho allora scritto alcuni appunti per chiarirmi meglio i principali concetti. Già che c'ero, ho pensato di pubblicarli nel mio blog, non tanto per affermare "così stanno le cose", quanto piuttosto per stimolare all'approfondimento qualche fisico di maggior valore che dovesse per caso leggerli, sia precisandoli o anche correggendoli, sia proponendo qualche suo lavoro di maggior peso.

È facile da ricordare e le sue conseguenze scientifiche, tecniche e sociali, sono state enormi. Sto naturalmente parlando della formula proposta da Einstein centoquindici anni fa

[...]

Foto Utente GuidoB, pubblicato 2 anni fa, 1.011 visualizzazioni

Finora telelavorare da casa era un'eccezione, ma l'arrivo della pandemia e l'obbligo di confinamento in casa l'ha trasformata per un tempo significativo nella regola per molti di noi. Nel mezzo della tragedia è stata la prova che molte più attività di quanto si pensava possono essere svolte in remoto.

Nel futuro cresceranno le imprese decentralizzate, più flessibili, meno care e più efficienti, e lo stesso concetto di sede aziendale è destinato a cambiare. L'ufficio casalingo (Home Office) farà sempre più parte delle nostre case.

Stavo allestendo un angolo studio per usare il computer nel tempo libero serale, e gli eventi ne hanno accelerato il completamento per utilizzarlo come Home Office. Voglio condividere qui con voi idee e spunti, tecnici e non, per chi volesse realizzare una postazione di studio o lavoro casalinga.

[...]

Foto Utente IsidoroKZ, pubblicato 2 anni fa, 2.056 visualizzazioni

Quelli che seguono sono dei vecchi appunti sparsi che avevo quando ero all'università, vengono riproposti in modo abbastanza fedele, con poche modifiche qua e là perché il docente (come tutti i docenti) non aveva le idee molto chiare e non sapeva bene quanto stesse dicendo. Non costituiscono una dispensa, e neanche una trattazione organica, ma evidenziano solo alcuni punti che per motivi vari avevano bisogno di una più dettagliata spiegazione. Ho anche aggiunto qualche riferimento ad articoli e post su EY. Suppongo che il mio docente non me ne vorrà perché è passato parecchio tempo e non è neanche più all'università.

La prima parte, senza alcuna introduzione alla retroazione negativa, passa subito a descriverne le proprietà classiche con il calcolo del rapporto di ritorno, mentre la seconda parte analizza i sistemi del primo e del secondo ordine, che sono i più comuni e che servono anche ad approssimare i sistemi reali più complicati. Essendo l'analisi svolta da un punto di vista sistemistico, non ci sono schemi dettagliati. Si usa il metodo di Rosenstark per valutare il rapporto di ritorno e i guadagni reali. Solo al termine si torna vagamente sul circuitale, quando si descrive il riconoscimento del tipo di retroazione.

[...]

Foto Utente abusivo, pubblicato 2 anni fa, 303 visualizzazioni

Non sono mai stato un fenomeno e né mai lo sarò.

Mi piace vivere la natura ed è l'unica cosa che ho da raccontare.

Per le materie tecniche c'è sempre tempo ...

Visto l'interesse di qualche utente del forum non posso esimermi (che non so neanche cosa vuol dire) dal raccontare il mio incontro del tutto fortuito e casuale con ben 5 lupi.

In sé per sé l'incontro è durato una manciata di secondi.

Descrivere l'accaduto in due parole non avrebbe senso.

Per capire meglio come sono andate le cose parto con resoconto un pochino prima!

Buona lettura

..................................RACCONTO del GIORNO......................................

Era l'estate del 2017 e mi trovavo a casa mia.

In quell'anno scoppiò un violento incendio dalla mie parti che si è protratto per oltre un mese.

[...]

Foto Utente admin, pubblicato 2 anni fa, 940 visualizzazioni

Il titolo è quello di un thread nel nostro forum. Stiamo attraversando un periodo surreale, caratterizzato dall'hastag #IoRestoaCasa, un provvedimento che vorrebbe cercare di fermare la pandemia che sta sconvolgendo il nostro modo di vivere. Sentiamo la necessità di svolgere attività che ci impegnino, per non essere solo pervasi dal clima di incertezza e paura che ci avvolge. Nasce il desiderio di rendere più concreti i contatti virtuali che anche il nostro spazio permette di coltivare. Alcuni allora, parlano di ciò che stanno facendo, dal giardinaggio alle riparazioni, dai restauri alle ricerche linguistiche, ed il colloquio su ciò che ci appassiona ci fa sentire più vicini, più partecipi alle sensazioni dell'altro. La mia attività con l'obbligo di restare a casa, non è in realtà cambiata molto rispetto a quella precedente, anche se mi mancano, ad esempio, l’aperitivo del sabato con Roberto o il paio d'ore di passeggiata in bici, ora che è giunta la primavera. Ciò che è cambiata è l'atmosfera che mi circonda, il martellamento continuo delle tristi notizie che arrivano dalla TV, che leggo in Internet, la sensazione di una minaccia incombente, diffusa, invisibile, nascosta dentro una natura che, seduti in giardino, appare normale. Il cielo è azzurro come prima, le foglioline della betulla crescono, il lucido verde dell'evonimo riflette i raggi del sole che risplende ancora, i merli raccolgono le briciole di pane nel prato inondato dalle margherite e, a volte, devono contendersi i pezzi più grossi con una ghiandaia. Questa natura non dà alcun segnale del dramma che una sua specie, forse vittima di un delirio di onnipotenza, sta affrontando. Per essa l'homo sapiens sapiens non è più importante di qualsiasi altra specie: è un suo aggregato di particelle che può disgregarsi e scomparire senza che la sua evoluzione ne risenta. Qualcosa cambierà e l'agitazione di una sua piccola parte si dissolverà in un nuovo equilibrio. Seguo il sito, come faccio da oltre tre lustri; mi dedico un po' al giardinaggio ed all'orticoltura: ho messo a dimora piantine di peperoni, melanzane, pomodori, zucchine, insalata, sedano, basilico, prezzemolo, che innaffio quotidianamente;

[...]

Foto Utente clavicordo, pubblicato 2 anni fa, 2.381 visualizzazioni

Questo articolo affronta il tema della natura delle note musicali e degli aspetti matematici che riguardano la loro generazione. La musica da sempre cerca suoni "consonanti" ossia suoni che, messi insieme, producano un risultato "piacevole" per l'udito. Si tratta però di una piacevolezza particolare, diversa da quella che ad esempio procura il rumore dello sciabordio dell'acqua di mare su una spiaggia, e che, dal punto di vista fisico, si basa su due condizioni: 1) la presenza in ciascun suono di una frequenza che spicca su tutte le altre (chiamata "fondamentale") e che dura stabilmente per un certo tempo (dell'ordine del secondo) e 2) l'essere il rapporto tra le frequenze fondamentali dei suoni caratterizzato da una frazione con numeratore e denominatore razionali e piccoli. La seconda condizione limita la quantità di suoni utilizzabili e si scontra con il desiderio o la necessità di individuare i suoni "consonanti" a partire da un principio unico, per esempio una frazione generatrice. Vedremo come si renda indispensabile individuare una o più tecniche di minimizzazione di questo contrasto, tecnica fondata già nell'antichità su basi matematiche che è stata chiamata "temperamento". Molto presto ci si è resi conto che questa tecnica non era unica; di conseguenza nel tempo sono sorti numerosi "temperamenti".

[...]

Foto Utente Lele_u_biddrazzu, pubblicato 2 anni fa, 2.982 visualizzazioni

Dopo un bel po' di tempo, ho deciso di scrivere un paio di articoli su un argomento che mi ha sempre affascinato ed incuriosito: il passaggio dalla formulazione differenziale a quella integrale, e viceversa, delle equazioni di Maxwell. Motivo di questo interesse è legato alla possibilità di poter considerare, grazie alle suddette formulazioni, i medesimi fenomeni elettromagnetici da prospettive diverse sebbene affini: una sarebbe la prospettiva macroscopica, dove si considerano grandezze scalari quali tensione e corrente elettrica, mentre l'altra, essendo "puntuale", coinvolge grandezze vettoriali come il campo elettrico e quello magnetico. Sono due i teoremi matematici che permettono di passare da una delle due formulazioni all'altra: il "teorema della divergenza" e quello di "Stockes"; teoremi piuttosto ostici ma che celano delle interessanti proprietà dei campi vettoriali. In questo primo articolo focalizzerò l'attenzione sul primo dei due teoremi menzionati, facendone prima un breve cenno per poi applicarlo alle equazioni di Maxwell.

[...]

Foto Utente marioursino, pubblicato 2 anni fa, 938 visualizzazioni

È ormai passata una vita dalla prima parte dell'articolo, che potete leggere qui. Per riassumere brevemente, sto trattando la progettazione di un convertitore DC-DC chiamato active clamp forward per ottenere 5 V, con isolamento, da una tensione di ingresso che varia in un ampio range. Nella prima parte ho introdotto la conversione dell'energia DC-DC e descritto il dimensionamento del trasformatore per questa topologia.

Quest'ultima parte include la progettazione di tutto il convertitore, ossia la selezione dei dispositivi di potenza, il dispositivo di controllo e rettifica, il dimensionamento del feedback e la realizzazione del prototipo. Infine, sono inclusi i risultati delle misure in laboratorio: waveforms, termiche ed efficienza.

[...]
<<...567891011...>>

(111 pagine)


Utenti con più Reputation

  1. 1gianniniivo +3929

    3.929 5 9 12

  2. 2WALTERmwp +6608

    26,8k 4 8 13

  3. 3GioArca67 +1797

    1.797 2 4 7

  4. 4stefanopc +7468

    7.468 4 8 12

  5. 5Etemenanki +2544

    2.544 2 4 7

  6. 6attilio +4328

    61,1k 8 12 13

  7. 7nicsergio +3852

    3.852 2 9 13

  8. 8clavicordo +4713

    18,9k 6 11 12

  9. 9fpalone +7689

    16,3k 5 8 11

  10. 10mir +9426

    64,9k 9 12 13

  11. 11Goofy +4018

    9.168 4 5 9

  12. 12Danielex +1781

    4.216 3 4 8

  13. 13MarcoD +5254

    10,3k 5 9 13

  14. 14SediciAmpere +1969

    2.688 4 5 8

  15. 15IsidoroKZ +16335

    116,0k 8 12 13

  16. 16PietroBaima +14420

    86,0k 7 12 13

  17. 17claudiocedrone +5990

    18,6k 4 7 9

  18. 18boiler +7663

    20,6k 5 7 13

  19. 19iosolo35 +10968

    48,4k 7 11 12

  20. 20gcassulo +65

    65 2

  1. 1IsidoroKZ +16335

    116,0k 8 12 13

  2. 2PietroBaima +14420

    86,0k 7 12 13

  3. 3iosolo35 +10968

    48,4k 7 11 12

  4. 4Max2433BO +9750

    15,4k 4 10 13

  5. 5mir +9426

    64,9k 9 12 13

  6. 6fpalone +7689

    16,3k 5 8 11

  7. 7boiler +7663

    20,6k 5 7 13

  8. 8stefanopc +7468

    7.468 4 8 12

  9. 9BrunoValente +7213

    36,1k 7 10 13

  10. 10richiurci +7181

    31,0k 7 11 13

  11. 11abusivo +7093

    13,3k 4 7 10

  12. 12WALTERmwp +6608

    26,8k 4 8 13

  13. 13EdmondDantes +6464

    11,4k 8 11 13

  14. 14setteali +6383

    9.800 5 5 9

  15. 15m_dalpra +6064

    34,3k 6 10 12

  16. 16claudiocedrone +5990

    18,6k 4 7 9

  17. 17brabus +5530

    21,5k 4 11 13

  18. 18MarcoD +5254

    10,3k 5 9 13

  19. 19g.schgor +5247

    57,1k 9 12 13

  20. 20carlopavana +5203

    5.278 2 6 10

  1. 1IsidoroKZ

    116,0k 8 12 13

  2. 2PietroBaima

    86,0k 7 12 13

  3. 3TardoFreak

    73,8k 8 12 13

  4. 4mir

    64,9k 9 12 13

  5. 5attilio

    61,1k 8 12 13

  6. 6carlomariamanenti

    59,5k 6 11 13

  7. 7g.schgor

    57,1k 9 12 13

  8. 8DirtyDeeds

    55,9k 7 11 13

  9. 9RenzoDF

    55,1k 8 12 13

  10. 10Mike

    52,1k 7 10 12

  11. 11iosolo35

    48,4k 7 11 12

  12. 12marco438

    37,1k 7 11 13

  13. 13BrunoValente

    36,1k 7 10 13

  14. 14Guerra

    34,9k 7 11 13

  15. 15m_dalpra

    34,3k 6 10 12

  16. 16carloc

    33,7k 6 11 13

  17. 17Paolino

    32,6k 8 12 13

  18. 18Candy

    32,5k 7 10 13

  19. 19richiurci

    31,0k 7 11 13

  20. 20simo85

    30,8k 7 12 13

Ultimi topics dal forum

  • Impianto stagionale, corrugato sulla sabbia

    Il prossimo anno, onde evitare problematiche simili, generatore endotermico a ridosso dei frigoriferi, sistema esercito come fosse IT, e rincaro... di Foto Utenteattilio, 01:02

  • invasione dell'ucraina

    (...) Ma siamo seri. Si stavano preparando da anni (...) ancora una volta, non è questo in discussione ma la sua strumentalizzazione da parte di... di Foto UtenteWALTERmwp, 00:45

  • Informazioni e correzioni - quadro elettrico

    Per la corrente differenziale nominale dell'interruttore, che dovrà comunque essere coordinata con RT, guarda cosa dice il costruttore... di Foto Utenteattilio, 00:35

  • fili arancioni quadri elettrici

    A mio avviso (eccetto per il TN-C) deve essere tutto arancione in quanto prevale come significato rispetto alle altre colorazioni Infatti! CEI... di Foto Utenteattilio, 00:19

  • Icn magnetotermici

    Va tutto bene, ma.... ... al contatore assumi 6kA, in base alla distanza fra contatore e quadro e alla sezione del cavo che li collega si calcola... di Foto UtenteGioArca67, 23:43

  • Alimentazione rete - inverter in camper

    Il problema che vedo in questi schemi è che non c'è un controllo elettrico dell'apertura: Se km1 è comandato in apertura, ma non apre perché ha i... di Foto UtenteGioArca67, 23:10

  • Chiedo un consiglio

    Bene, non mi resta che ringraziare tutti, a cominciare da Piercarlo , per i consigli davvero assai utili che mi avete dato, specialmente gli... di Foto Utenteclavicordo, 22:50

Vai al Forum

Altri articoli degli utenti

Vedi tutti gli articoli degli utenti

Ultime attività degli utenti

Oggi

Un utente ha votato positivamente il post Re: invasione dell'ucraina 3 minuti fa

+5Danielex ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: impianto FV trifase su utenza monofase un'ora fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: impianto FV trifase su utenza monofase un'ora fa

Ieri

GioArca67 e Goofy hanno aggiunto una risposta all'argomento Icn magnetotermici alle 23.43

GioArca67 e TITAN hanno aggiunto una risposta all'argomento Alimentazione rete - inverter in camper alle 23.10

+5clavicordo ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Chiedo un consiglio alle 23.09

Un utente ha votato positivamente il post Re: Chiedo un consiglio alle 23.09

clavicordo ha taggato Piercarlo nel post Re: Chiedo un consiglio alle 22.50

clavicordo e Goofy hanno aggiunto una risposta all'argomento Chiedo un consiglio alle 22.50

Un utente ha votato positivamente il post Re: invasione dell'ucraina alle 22.30

+5ivano ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: trasmissioni in onde lunghe e medie: ancora usate? alle 21.39

Un utente ha votato positivamente il post Re: trasmissioni in onde lunghe e medie: ancora usate? alle 21.39

+5gianniniivo ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: invasione dell'ucraina alle 21.21

Un utente ha votato positivamente il post Re: invasione dell'ucraina alle 21.21

SediciAmpere ha creato l'argomento fili arancioni quadri elettrici alle 21.17

lodovico e lino9999 hanno aggiunto una risposta all'argomento gasolio sporco iniettore bloccato alle 20.35

+5lino9999 ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: gasolio sporco iniettore bloccato alle 20.30

Un utente ha votato positivamente il post Re: gasolio sporco iniettore bloccato alle 20.30

+5TITAN ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: trasmissioni in onde lunghe e medie: ancora usate? alle 20.16

Un utente ha votato positivamente il post Re: trasmissioni in onde lunghe e medie: ancora usate? alle 20.16

Un utente ha votato positivamente il post Re: trasmissioni in onde lunghe e medie: ancora usate? alle 20.16

mir ha aggiunto una risposta all'argomento Verifica di continuità in ambiente ATEX alle 18.08