Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Costruire un mini drill

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni
1
voti

[1] Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentersa » 13 lug 2023, 23:50

Buona sera. Vorrei costruire un mini drill riciclando un motore da avvitatore da 7,2V che mi hanno regalato, abbinandolo ad un mandrino che ho già e che ha la stessa misura dell'albero ma devo acquistare prima un estrattore per togliere il pignone al motore.

Motore.jpg

Mandrino.jpg


Ho già un mini drill ma già con la punta da 1mm tende a fermarsi e vorrei cercare di sostituirlo costruendolo personalmente. I problemi che vedo sono 2: la tensione di lavoro che probabilmente non potrei collegarlo ad una batteria da 12V, anche se l'ho già collegato e assorbe 1,7A a vuoto, e inventare un guscio per racchiuderlo. Si potrà fare? Qualche idea?
Grazie.
Avatar utente
Foto Utentersa
515 1 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 199
Iscritto il: 17 mar 2023, 19:52

1
voti

[2] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 14 lug 2023, 8:39

Se hai la mano ferma e un po' di pazienza con un flessibile piccolo lavorando con delicatezza fai senza estrattori.
Di solito conviene lavorare di piatto ( tangenzialmente).
Con estrattore ( se non è costruito perfettamente) c'è anche il rischio di piegare l'albero e poi la punta potrebbe girare storta.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.424 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[3] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utenteboiler » 14 lug 2023, 9:12

Non credo che un motorino del genere abbia una concentricità e robustezza sufficiente per usarlo con una punta da 1 mm senza cuscinetti reggispinta (date le dimensioni, forse va bene anche un cuscinetto normale).

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
22,9k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4702
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

1
voti

[4] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentesetteali » 14 lug 2023, 9:29

La soluzione migliore per togliere l'ingranaggio, è quella che ha detto @stefanopc. Potresti provare con due cacciaviti piatti a fare leva sotto l'ingranaggio e vedere se viene via, sempre che ti venga via abbastanza facilmente, perché forzando molto, a volte si sfila l'albero , è da stare attenti.
Se poi, molando l'ingranaggio, moli leggermete la superficie dell'albero, tanto meglio sarà migliore la presa della vite che hai sul mandrino.
Io ne ho quattro fatti così per ogni diametro di punta e mi ci trovo benissimo anche a forare i circuiti stampati.
Ho messo il punsante sul fondo del motore in modo che la forza per accenderlo fosse assiale all'uso e quando si fora i circuiti stampati è importante, tanto è sufficiente un piccolo pulsante, io l'ho realizzato con i contatti recuperati da un relay.
La tensione di lavoro non è critica puoi arrivare anche a 12 V se hai bisogno di velocità, tanto non ci lavori a giornata :D
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica

<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
10,6k 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 5386
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[5] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 14 lug 2023, 9:39

Ci sono molte immagini di minitrapani "fai-da-te" in rete, che usano motori simili, ma nessuno dice mai quanto tempo durano (e come dice giustamente Foto Utenteboiler, una bronzina frontale ed un tappo in plastica posteriore non sono il massimo per reggere la spinta mentre la punta fora)

Ci sarebbero due possibilita' per costruire qualcosa che duri un po, usando quei motori, ma entrambe richiedono qualche utensile ed un po di manualita', la prima, piu "classica", e' quella di posizionare il motore in parte all'asse del mandrino tenuto sul castello mobile da cuscinetti, e poi accoppiarli tramite pulegge, la seconda e' quella di realizzare un trapano "invertito", dove il motore rimane fisso sotto l'oggetto ed e' il piano di supporto a scendere, in questo modo si puo far "appoggiare" l'alberino che esce dal retro del motore su un pezzo di acciaio temperato (ingrassato), che sosterrebbe poi tutta la spinta (ma questo sistema e' valido piu che altro per forare circuiti stampati, per lavori meccanici non e' pratico)

Il reggispinta in acciaio temperato si potrebbe usare anche con un trapanino di tipo "classico", in mancanza di un cuscinetto reggispinta adeguato, basta costruire il castello mobile in modo adeguato, ma rimane il problema della bronzina frontale che si potrebbe consumare relativamente in fretta (a meno che ovviamente quel motore non abbia un cuscinetto al posto della bronzina, sull'uscita frontale dell'asse, dall'immagine non si vede)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
6.201 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 4025
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[6] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentersa » 14 lug 2023, 12:12

Grazie. Accidenti non mi aspettavo di dover affrontare problemi di cuscinetti. Dovrei utilizzarlo prevalentemente per forare circuiti stampati perché quel motore ha una potenza e rotazione notevoli e inaspettate rispetto a quello che ho già, forse perché l'ho alimentato a 12V ma come dice Setteali l'uso non è intensivo e neanche con grosse punte e materiali duri.

Pensavo che il problema fosse più come racchiuderlo in un contenitore che renda maneggevole l'utensile e l'interruttore. L'estrattore vorrei acquistarlo ugualmente anche per necessità future. Si tratta di un utensile che può sempre tornare utile, poi ho paura di strortare l'albero o addirittura sfilarlo dal rotore.
Dopo pranzo fotograferò il motore con vista dal lato pignone.
A dopo, grazie.
Avatar utente
Foto Utentersa
515 1 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 199
Iscritto il: 17 mar 2023, 19:52

0
voti

[7] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 14 lug 2023, 14:17

Considera che di solito i motori degli avvitatori e dei trapani sono motori fatti per avere coppie relativamente alte a velocita' un po minori (e consumare correnti maggiori) rispetto ai classici motorini che si trovano in giro ... se lo danno per 7.2V di targa, non supererei gli 8V.

Inoltre date le caratteristiche della vetronite, e' meglio usare motori con velocita' abbastanza elevate (e centrare il mandrino MOLTO bene, le punte in widia che di solito si usano per forare la vetronite sono abbastanza permalose riguardo a vibrazioni e disallineamenti, e rischi che ti salutino molto in fretta) ... se invece usi punte standard HSS, il problema e' minore, ma non aspettarti una grande durata, in fondo anche se in forma di fibra inglobata in resina, il vetro ha pur sempre un'indice di durezza simile a quello dell'acciaio, e l'effetto abrasivo riesce a rovinare il filo dei taglienti abbastanza in fretta.

Dei motori discreti erano quelli che si trovavano in alcune vecchie stampanti inkjet, principalmente Epson e HP, grandezza simile a quello che hai, buone coppie, velocita; discretamente alte, ed in un paio di casi (stampanti di fascia alta), cuscinetti invece che bronzine ... oppure i "mabuchi" da modellismo, alcune versioni avevano i cuscinetti ed arrivavano a 12000 giri)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
6.201 3 5 10
Master
Master
 
Messaggi: 4025
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[8] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utenteboiler » 14 lug 2023, 17:07

Etemenanki ha scritto:Inoltre date le caratteristiche della vetronite, e' meglio usare motori con velocita' abbastanza elevate

Per quantificare "abbastanza elevate", le macchine da produzione hanno velocità al mandrino dalle parti dei 6000 giri... al secondo! (360'000 rpm)

Vederne una in azione dal vivo è una cosa impressionante!
Ne ho vista una lavorare con una punta da 0.075 mm di diametro.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
22,9k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4702
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[9] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentersa » 14 lug 2023, 18:37

Quello che al momento posso dire sul motore è che fa moltissimi giri e ha una resistenza allo sforzo insperata. A me sembra ottimo ma non saprei come trasformarlo in un mini drill che sia maneggiabile in modo apprezzabile.
La vetronite la foro con le punte hss senza problemi però il mio trapanino cede con punte prossime al millimetro mentre ho l'impressione che questo motorino non cederebbe facilmente.
Di cuscinetti della misura giusta forse non ne ho ma in ogni caso non saprei come utilizzarli perché l'albero motore è corto. Ma mi accontenterei di usare il motore anche senza cuscinetto.
Ho anche cercato di estrarre il pignone con due cacciaviti ma dopo essere uscito di un paio di millimetri non ne voleva più sapere e ho rinunciato. Attenderò l'estrattore che ho già acquistato.

Motore fronte.jpg
Avatar utente
Foto Utentersa
515 1 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 199
Iscritto il: 17 mar 2023, 19:52

1
voti

[10] Re: Costruire un mini drill

Messaggioda Foto Utentesetteali » 14 lug 2023, 18:55

Avrei insistito un po' di più per togliere l'ingranaggio, ma aver ordinato un estrattore, come opinione mia personale, è buona cosa, è uno strumento sempre utile.
Io non mi sono preoccupato molto di fare una custodia ai motorini, li ho tenuti nudi e crudi ed adattao il pulsante nella parte posteriore, al limite, puoi usare una guaina termoretrattile , per non fare entrare dello sporco dai fori che ha il motore.
Allegati
1 b drill.jpg
1 a drill.jpg
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica

<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
10,6k 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 5386
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

cron