Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Fase per lo Shelly

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto Utentelillo, Foto UtenteMike

0
voti

[11] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 19 nov 2022, 1:16

1) quello che dici è incongruente con le scritte sulla figura che hai messo: comunque, a parità di corrente nominale, ci sono interruttori "ordinari" che occupano 2 moduli e interruttori "compatti" che occupano un solo modulo: nel caso specifico hai un 10A ordinario e 2 16A compatti.
2) da 40A

Con riferimento alle etichette nell'ultima foto (da verificare perché poi dici una cosa diversa) se i cavi delle linee luce nella parte terminale (cioè vicino a interruttori e punti luce) sono TUTTI da 2,5mm² e finora l'interruttore delle prese non scattava... Si potrebbe anche non toccare.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.277 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[12] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteMassimo1979 » 19 nov 2022, 2:13

perché le etichette sono incongruenti?
Avatar utente
Foto UtenteMassimo1979
35 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 19 apr 2021, 23:14
Località: Napoli

0
voti

[13] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 19 nov 2022, 8:46

Hai scritto
l'interruttore delle luci è più grande degli altri due
ma sull'interruttore più grande (da due moduli) hai messo l'indicazione "Prese"
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,0k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4708
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[14] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteMassimo1979 » 19 nov 2022, 9:44

Scusate... avete regione!

Il più grande, comanda le luci;
Il più piccolo adiacente, comanda le prese;
l'ultimo, quello più a destra, i climatizzatori.

MASSIMO
Avatar utente
Foto UtenteMassimo1979
35 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 19 apr 2021, 23:14
Località: Napoli

0
voti

[15] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 19 nov 2022, 11:13

GioArca67 ha scritto:Il quadro non va bene. La somma delle correnti nominali dei magnetotermici supera quella del differenziale, e di molto.


Questo succede nel 99% dei quadri elettrici che vedo ovunque.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
9.193 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[16] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 19 nov 2022, 12:47

Significa che sono fatti male.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.277 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[17] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 19 nov 2022, 15:49

Massimo1979 ha scritto:1) perché l'interruttore delle luci è più grande degli altri due malgrado sia di corrente inferiore?
2) da quanto dovrebbe essere il salvavita?

Provo a risponderti, ma senza vedere per bene il resto dell'impianto e l'interno del quadro (non lo aprire) potrò fare soltando ipotesi sulle scelte adottate dall'istallatore
1) entrambe le taglie esistono nella versione da 1 modulo e da 2 modulo din. La versione da 2 moduli ha i morsetti molto più grandi di quella da 1 modulo, probabilmente l'installatore doveva far entrare nel morsetto un grande numero di fili, che non riusciva a inserire nei morsetti piccoli e scomodi di un interruttore da 1 modulo.
2) Quello è un differenziale puro, cioè non comprende la protezione da sovracorrente, ci deve essere un magnetoermico da 25A a monte, controlla se è vicino al contatore: se c'è sei a posto; se invece non c'è ti consiglio di farlo installare, non tanto per l'eventuale sovraccarico del salvavita ma perché il tratto dal contatore al quadro non sarebbe protetto da cortocircuito
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.268 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3808
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[18] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 19 nov 2022, 16:19

Serve proprio per l'eventuale sovraccarico del differenziale.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.277 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[19] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 19 nov 2022, 16:34

e, aggiungo, per un cortocircuito fra il differenziale e i magnetotermici.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,0k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4708
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[20] Re: Fase per lo Shelly

Messaggioda Foto UtenteMassimo1979 » 19 nov 2022, 21:35

Vi ringrazio per i chiarimenti sui formati degli interruttori.
Proverò a rispondere un po' a tutti perché ho aperto il quadro...

Forse è utile sapere che casa è piccola... 3 stanze + bagno per un totale di 70 mq.
La fornitura è da 3 kW e il contatore si trova nell'androne del palazzo.

No, non c'è nessun altro interruttore fra il contatore "ENEL" e il quadro: i cavi partono dal contatore, arrivano nel salvavita e da lì vanno nei magnetotermici. Poi, da ogni magnetotermico, partono neutro e fase che finiscono nelle due scatole di derivazione che si trovano una, più in basso del quadro e l'altra, nella cabina armadio.
Dalle scatole di derivazione si "diramano" in tutta casa.

Discorso a parte per i climatizzatori i cui cavi, dal magnetotermico, vanno direttamente sul balcone ad alimentare esclusivamente le unità esterne.

Ho controllato le misure dei cavi:
dai magnetotermici alle scatole di derivazione sono da 4 mmq (l'ho letto sul cavo);
le prese sono tutte collegate con dei cavi da 2.5 mmq (l'ho letto sul cavo);
i lampadari leggermente più piccoli, ma nono sono riuscito a leggere nulla sui cavi se non una sigla: FS17. Può essere?

Pensavo che fossero tutti della stessa misura perché avevo aperto solo una scatola...

Per quanto riguarda la "misura" del salvavita, perché dovrebbe essere da 40 A?
40A x 230 V = 9200W, 9.2 kW più del triplo della corrente erogata dal gestore e che quindi non riuscirei a raggiungere neanche in caso di corto circuito. O sbaglio?

2) Quello è un differenziale puro, cioè non comprende la protezione da sovracorrente, ci deve essere un magnetoermico da 25A a monte, controlla se è vicino al contatore: se c'è sei a posto; se invece non c'è ti consiglio di farlo installare, non tanto per l'eventuale sovraccarico del salvavita ma perché il tratto dal contatore al quadro non sarebbe protetto da cortocircuito


Se ci fosse un corto circuito in quel tratto, non scatterebbe comunque il contatore?

Grazie e buona serata.

MASSIMO
Avatar utente
Foto UtenteMassimo1979
35 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 19 apr 2021, 23:14
Località: Napoli

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 68 ospiti