Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ancora cose strane su segni e versi...

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 2 nov 2022, 9:09

E mica così semplice
Allegati
7D7FA866-660B-412D-A9CA-5A26BC9EEB03.jpeg
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
2.284 3 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1456
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[12] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 2 nov 2022, 9:30

Era una battuta :mrgreen:
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
3.442 3 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2288
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[13] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto Utentejaelec » 2 nov 2022, 9:54

EdmondDantes ha scritto:...

Io sono relativamente nuovo nel forum e non conosco tutte le discussioni al riguardo. In ogni caso il "mio problema" è un problema principalmente più terra terra. Avevo iniziato dando qualche "lezione" a mio nipote (istituto tecnico) e ora la cosa si è estesa ai figli di alcuni miei amici e questo perché, pur non essendo un esperto, dopo aver ripetuto concetti imparati anni fa, penso di conoscere alcune cose della materia.
Ora accade che i libri adottati da ciascuno sono diversi ma molto spesso, in ogni caso, in questi libri, non si dice o non si sottolinea, tanto per fare un esempio in tema, che la legge di Ohm si scrive riferendola ai versi arbitrariamente scelti per tensione e corrente e che rispetto a questi versi si deve scrivere, a seconda dei casi, col segno meno o col segno più. Quindi già così si fa fatica...
Ora se rispetto a tutto questo ci si mette anche questa "ambiguità internazionale" che si posiziona, come dire, ancora a monte di questo discorso, il tutto diventa ancora più complicato. Come si vede nell'altra discussione al riguardo (quella del link precedente), ci sono libri che oltre a non dire quali sono le convenzioni sui versi rispetto alle quali valgono le formule, utilizzano anche questa maniera opposta di indicare lo stesso verso. Allora è chiaro che chi impara resta molto disorientato, anche perché poi ci sono più libri che trattano materie simili, in uso allo stesso studente e che usano "metodi" e "versi" internazionali opposti senza dire niente al riguardo.

Ma come questa stessa discussione testimonia, io stesso non sapevo di questa "ambiguità internazionale" e di fronte a certe cose restavo basito. Ora almeno io ho capito...
Avatar utente
Foto Utentejaelec
95 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 dic 2021, 10:46

0
voti

[14] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 2 nov 2022, 11:29

Il sospetto che si usi la notazione tedesca si ha anche quando la tensione viene indicata con la lettera U al posto che con la V. Ovviamente sempre misurata in volt, con simbolo V, ma ad esempio la legge di Ohm diventa U=RI.
Guarda anche le figure di questa voce di Wikipedia
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
116,3k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20315
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[15] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 2 nov 2022, 12:28

A dire il vero anche noi italiani, volendo seguire la normativa, dovremmo usare U per indicare la tensione e riservare V solo per indicare il potenziale. :mrgreen:

... e così la confusione di Foto Utentejaelec sarà completa. :D
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
55,2k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13000
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[16] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 2 nov 2022, 12:35

La V si usa per indicare il potenziale elettrico.
Il problema è rilevante, soprattutto in ambito industriale.
Per la formazione invece lo ritengo quasi irrilevante. L'importante è definire i concetti all'interno del testo.

PS
Non avevo letto l'ultima frase di Foto UtenteRenzoDF
I testi di fisica, anche universitari, non costituiscono un riferimento valido per risolvere questioni di questo tipo. :mrgreen:
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.

Io devo studiare sodo e preparare me stesso perché prima o poi verrà il mio momento.
Abraham Lincoln
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
11,4k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3442
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[17] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto Utentejaelec » 3 nov 2022, 8:05

RenzoDF ha scritto:A dire il vero anche noi italiani, volendo seguire la normativa, dovremmo usare U per indicare la tensione e riservare V solo per indicare il potenziale. :mrgreen:

... e così la confusione di Foto Utentejaelec sarà completa. :D


Se puoi vorrei che tu o altri mi diceste qualcosa di più al riguardo, magari anche premettendo, per fare chiarezza perché non si sa mai, le definizioni (a grandi linee) per le grandezze in oggetto: potenziale, differenza di potenziale, tensione. Voltage (in inglese) a cosa corrisponde?

Ognuna o qualcuna di queste grandezze è indicabile, secondo la normativa internazionale, con una freccia? Quale freccia, rispetto a un uso, supponiamo normato e condiviso, del "+" e del "-"? La normativa internazionale prevede solo l'uso del "+" e del "-" o non prevede niente?
Avatar utente
Foto Utentejaelec
95 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 dic 2021, 10:46

0
voti

[18] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto Utentejaelec » 5 nov 2022, 7:28

Come ho già detto, mi è stata molto utile questa discussione perché ho imparato cose che non sapevo. Riflettevo poi sul fatto che era stato abbastanza facile indicarmi in questo caso qual era il "problema" perché c'era un doppio modo di indicare il riferimento per la tensione (+,- e la freccia).

Ora senza scomodare definizioni varie e dando per scontato che esista un qualcosa che si chiama potenziale volevo sapere se l'uso del (+,-), per quel che si sa, è uniforme oppure anche qui si può incontare un uso opposto, cioè qualcuno che mette + dove il potenziale è + basso e non dove è + alto.
Avatar utente
Foto Utentejaelec
95 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 dic 2021, 10:46

0
voti

[19] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto Utentejaelec » 7 nov 2022, 10:46

Ho riavuto la possibilità di controllare le pagine iniziali del libro da cui è tratta l'immagine seguente
Immagine
e, mi sono sorpreso a trovare questo:
Freccia.png
Freccia tensione


A me sembra quindi che il libro non sia coerente nemmeno con se stesso. Come al solito lo dico solo per cercare di capire meglio, per esempio per capire se qualcosa mi sfugge nel dire questo e non per criticare il libro su cui pure ho letto alcune cose che non conoscevo.
Avatar utente
Foto Utentejaelec
95 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 6 dic 2021, 10:46

0
voti

[20] Re: Ancora cose strane su segni e versi...

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 7 nov 2022, 15:10

Che libro e`? (autore, titolo, casa editrice)

A parte il casino con le frecce (ma la lettera U dovrebbe indicare che e` di area tedesca), e` uno dei pochi libri che indica correttamente massa, terra e potenziale di riferimento.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
116,3k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20315
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti