Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consigli per Isolamento termico sottotetto

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteGuerra, Foto UtenteDarioDT, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentepaolo a m

0
voti

[11] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 10 ott 2022, 11:37

Vorrei evidenziare quanto riportato da Foto Utentepaolo a m.

Non sottovalutate la competenza necessaria per eseguire interventi di questo tipo apparentemente banali.
Già il solo fatto che qualcuno si sia rivolto a te Foto UtenteWALTERmwp per ottenere un aiuto mi fa pensare.
Non credo sia il tuo campo o che tu abbia esperienza in merito (senza offesa eh, non metto in discussione le tue competenze, che però credo si riferiscano ad altri settori).
Leggere che avevi il dubbio relativo alla posa di un eventuale "telo" mi fa intuire che tu abbia conoscenze scarse in ambito di isolamento...

Consiglia al tuo amico di rivolgersi ad un termotecnico.
Anche soltanto per un incontro e per ricevere dei consigli da parte di un esperto.

Infine ricordo che esistono le detrazioni fiscali per questo tipo di interventi (sicuramente non è sufficiente posare 8 cm di qualsivoglia tipologia di isolante per rispettare i limiti previsti).

Le insidie sono tante, faccio alcuni esempi:
- formazione di muffa;
- scelta di materiali che promettono le stelle, poi si scopre che i rapporti di prova sono quantomeno "fantasiosi";
- ecc.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
4.422 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 3201
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[12] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto Utenteboiler » 10 ott 2022, 12:20

lelerelele ha scritto:
boiler ha scritto:
lelrelele ha scritto:l'isolamento migliore trovo sia il sughero.

Queste affermazioni sono sempre sbagliate. Non c'è "il migliore" e "il peggiore". Dipende da quale metrica si considera.
Direi dal lato isolamento, sia termico che acustico.


Nemmeno lontanamente!

Un paio di valori per lambda per diversi materiali (in W/(m*K)):
Sughero: 0.04 - 0.06
Lana di vetro: 0.03 - 0.05
Polistirolo estruso o espanso: 0.03 - 0.04
Poliuretano espanso: 0.02

Se si considera che questi valori sono normalizzati rispetto allo spessore e che di solito (per motivi di costi) lo spessore di sughero è 10 volte minore rispetto a quello del polistirolo o poliuretano, allora
a) il sughero diventa un prodotto pessimo
b) non mi meraviglia che tu abbia i pavimenti gelati

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
20,8k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4080
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[13] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 10 ott 2022, 12:28

Danielex ha scritto:(...) Non credo sia il tuo campo o che tu abbia esperienza in merito (senza offesa eh, (...)
nessun problema; per colmare la mia ignoranza, altre fonti a parte, chiedo qui considerando che tra i tanti v'è chi ha o avrà avuto esperienze nel settore energetico/ambientale.
Auspico inoltre l'interesse su un argomento che, caso specifico a parte, mi sembra d'una certa attualità.

La persona motivata alla realizzazione dell'isolamento ha già sostituito tutti i serramenti(sconto in fattura 50%) ed ora sta appunto considerando il sottotetto; la mia verifica è contestuale e parallela, comunque non dirimente e un pretesto per indagare aspetti che non ho mai veramente approfondito.

Danielex ha scritto:(...) il dubbio relativo alla posa di un eventuale "telo" mi fa intuire che (...)
come sopra motivato, mi farebbe piacere raccogliere pareri specifici come ad esempio nell'uso del telo "freno vapore", stante le diverse situazioni che si possono presentare.
Grazie

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
27,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[14] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 10 ott 2022, 12:42

E' concettualmente sbagliato anche solo pensare ad un "freno vapore" in questa situazione.

Purtroppo nel forum c'è solo una persona preparata a livello professionale in questo ambito ed è proprio Foto Utentepaolo a m. Gli atri pareri, compreso il mio (non mi occupo più da anni di impiantistica termica e isolamento), sono solo del tipo "io ho fatto così" e "mio cugino ha fatto cosà".
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
4.422 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 3201
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[15] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 10 ott 2022, 16:26

Non ho fatto un censimento ma se non erro c'era anche chi si occupava di certificazioni energetiche.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
27,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[16] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 10 ott 2022, 17:20

Si infatti.
Danielex ha in generale ragione sulla esigenza della relazione ex legge 10/91.
Io davo qualche indicazione di massima: pur non rispettando in pieno il decreto requisiti minimi (a seconda di dove si trovi l'immobile), 8cm di buon isolamento termico forniscono un risultato apprezzabile (la domanda era questa).
Per altro occorre anche considerare che l'intervento dovrebbe essere coordinato o almeno esaminato insieme alle tamponature perimetrali poiché incrementare molto una sola parte porta a importanti ponti termici sulle discontinuità, non solo per l'angolo, ma anche per la differenza di trasmittanza dei componenti edilizi.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.213 3 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[17] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 11 ott 2022, 10:02

WALTERmwp ha scritto:Non ho fatto un censimento ma se non erro c'era anche chi si occupava di certificazioni energetiche.


Riccardo Foto Utenterichiurci, che era gia` intervenuto in questo thread.

OT: una volta avevo pensato a un elenco di competenze del forum: un file (o un post) aggiornabile che tenesse traccia di chi sa che cosa, ovviamente con iscrizione volontaria, in modo da trovare rapidamente la risposta a "chi e` che si occupa di...?"
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
116,3k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20315
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[18] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 11 ott 2022, 10:50

Eccomi, scusate il ritardo ma ultimamente sono un po' meno...."forumoso"...

Premessa: Paolo è il vero competente e si è già espresso, io sono un competente intermedio in quanto sono stato certificatore anni fa, e ho anche effettuato lavori "fai da te" che trovate nei miei articoli, anche abbastanza dettagliati tecnicamente (a livello comprensibile e amatoriale).

I miei lavori, e la decisione di diventare certificatore, erano dovuti tra l'altro alla voglia di fare in autonomia, sia per interesse personale sia per i costi spesso irragionevoli chiesti dai professionisti.

E' questo il caso? O si vogliono solo dei pareri per valutare le scelte del tecnico incaricato, e magari evitare errori grossolani che anche certi "esperti" fanno?

La domanda è funzionale perché, se si decide per il fai da te, oltre alle prestazioni bisogna valutare i materiali per la facilità di posa.
E' il motivo che mi ha spinto a insufflare l'intercapedine con polistirene in granuli, e a posare un parquet flottante con sotto 1cm di sughero per risolvere le dispersioni dal pavimento verso l'androne (scelta criticata dai tecnici "esperti" ma che mi ha dato GROSSI benefici).

Barriera vapore: la regola generale è che la permeabilità deve DIMINUIRE VERSO L'ESTERNO.
Se ricordo bene non viene mai considerato per le solette orizzontali, comunque se come in questo caso si ipotizza di isolare agendo nel sottotetto sicuramente NON serve.
La barriera vapore, per capire meglio, serve di solito nel caso di forte isolamento posato sul lato interno, per esempio un "cappotto interno": il muro dietro il cappotto diventa più freddo di prima (perché riceve freddo dall'esterno mentre è stato isolato dai 20°C interni) e quindi la barriera vapore serve ad evitare che l'umidità, passando attraverso il cappotto, vada a condensare sul muro freddo creando muffa o, nei casi più gravi, impregnando le struttture e causando potenziali problemi alla loro stabilità.
Un esempio classico è la muffa che a volte si forma dietro un divano appoggiato ad un muro esterno: il divano fa da cappotto, riduce le dispersioni del muro dietro di esso, ma l'umidità lo attraversa o lo aggira e condensa sul muro dietro che è più freddo dei muri circostanti.

Isolamento tetto
Nel caso in esame (il classico tetto areato di una volta, cioè con tegole in vista) isolare la falda è difficile specie in fai da te, quindi mi sembra che la soluzione di poggiare un isolante sul pavimento sia la più ragionevole.
Non mi concentrerei tanto sulle prestazioni dei diversi materiali, tutte comunque elevate, quanto sulle difficoltà di posa.
La posa di granuli la vedo difficile, per il contenimento e anche per il calpestio successivo. Non sono aggiornato sui costi ma se dovessi farlo io credo andrei sui classici pannelli in EPS ("polistirolo").
Forse schiumerei (con le classiche bombolette di poliuretano) eventuali fessure difficili da chiudere (es verso la falda obliqua).
Un calpestio molto saltuario provocherebbe forse uno schiacciamento accettabile, e comunque sarebbe semplice e poco (una volta..) costoso poggiarci sopra un materiale che distribuisca il peso, per esempio classiche perline economiche; si potrebbe ricoprire l'intera superficie o fare solo dei camminamenti dove servono
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
31,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8426
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

2
voti

[19] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 11 ott 2022, 15:27

Chiamato in causa e grato per la stima che traspare da precedenti interventi ritorno nella discussione.
Per ribadire quanto già detto, ossia della opportunità di valersi della competenza di un professionista ma anche, per quanto possibile, fornire qualche indicazione specifica.
Su questioni già affrontate direi, per quanto riguarda la necessità o meno di una barriera vapore, la spiegazione di Riccardo Foto Utenterichiurci è perfetta, non ho nulla da aggiungere. Nel caso di isolamento dall'esterno non ha ragion d'essere.
Per quanto riguarda l'opzione isolamento della falda, oppure isolamento della soletta, aggiungerei un'altra considerazione. Ha senso isolare la falda se il sottotetto è riscaldato ed abitabile non ha senso se il sottotetto non lo è. Conviene isolare la soletta se il sottotetto non è abitabile per la semplice ragione che con una soletta non isolata si finisce per riscaldare, seppur indirettamente, un volume non utile con un aumento del fabbisogno complessivo di energia per il riscaldamento dell'edificio.
Se l'OP ritiene utili altri specifici chiarimenti cercherò di rispondere.

P.S. questa discussione non starebbe meglio nella sezione Termotecnica ..?
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
5.212 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1780
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[20] Re: Consigli per Isolamento termico sottotetto

Messaggioda Foto Utenteboiler » 11 ott 2022, 15:32

paolo a m ha scritto:P.S. questa discussione non starebbe meglio nella sezione Termotecnica ..?

Spostata :ok:
Avatar utente
Foto Utenteboiler
20,8k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4080
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

PrecedenteProssimo

Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti