Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

[RISOLTO] Incendio spontaneo o doloso?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] [RISOLTO] Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 20 set 2022, 12:08

Vorrei sottoporvi un parere di un "incendio" elettrico, se secondo voi è davvero un incendio elettrico?

Questa è la foto di quello che rimane di una scatola di derivazione esterna per un impianto di una caldaia a metano dismessa. I lavori sono stati fatti da tecnici specializzati e l'impianto dovrebbe essere a norma. I cavi erano sotto tensione, ma senza alcun carico (da anni).

image.jpg


È intervenuta poi il magneto-termico.

Dando per scontato che tutti i materiali fossero a norma di legge, è normale una cosa simile? La scatola di derivazione è completamente bruciata. Non dovrebbe essere ignifuga?

Oppure invece potrebbe essere stato diciamo così, "uno scherzo"?
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
2.276 3 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1450
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

1
voti

[2] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 20 set 2022, 12:41

Le scatole di derivazioni non sono "ignifughe" (odio questa parola, parliamo di reazione al fuoco per favore).

BEh direi che le possibilità sono:
- un corto nella scatola (è intervenuto il MT, buon indizio);
- un atto doloso (qualcuno deve aver dato fuoco alla scatola, la vedo dura, con l'accendino ci passi la giornata...).

Non credo sia possibile capire qual è stato il problema a distanza..
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
4.286 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 3121
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[3] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 20 set 2022, 16:40

Nella scatola vi erano connessioni? o solo passaggi?
Cavi con guaina o senza?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.123 2 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[4] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 20 set 2022, 17:58

Una volta avevo visto una cosa simile e il perito dell'assicurazione aveva accertato essere stato un serraggio lasco di un capocorda.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
86,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11577
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 20 set 2022, 18:14

GioArca67 ha scritto:Nella scatola vi erano connessioni? o solo passaggi?

Si vi erano connessioni (era stato previsto un interruttore bipolare) e una lampada di servizio (che però era completamente scollagata, senza lampadina). I cavi sono con guaina. Come fossero fatti i collegamenti non ne ho idea però.
Non ci sono tracce di infiltrazioni d'acqua.

PietroBaima ha scritto:Una volta avevo visto una cosa simile e il perito dell'assicurazione aveva accertato essere stato un serraggio lasco di un capocorda.

Diciamo che non è minimamente il mio campo. Non ho mai visto una cosa simile e soprattutto mi sarei aspettato un problema simile con del carico. Di interruttori e adattatori cotti ne ho visti, ma il fatto che qui non ci fossero dispositivi collegati mi ha lasciato perplesso.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
2.276 3 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1450
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

1
voti

[6] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 20 set 2022, 19:02

drGremi ha scritto:Non ci sono tracce di infiltrazioni d'acqua.

Tutto bruciato.... Come l'avete scoperto?

drGremi ha scritto: mi sarei aspettato un problema simile con del carico.

Certo.
In effetti un basso isolamento può essere visto come un carico.
Però concordo che è un po' strano in questo caso: da dove veniva tutta l'energia per ridurre in quel modo la scatola?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.123 2 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[7] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 20 set 2022, 19:24

È una villetta non abitata. La scatola di derivazione è su un balcone al primo piano coperto da una pensilina (balcone che si raggiunge facilmente a piedi dalle scale del giardino, basta saltare la recinzione che è alta un metro e mezzo?).
È stato scoperto perché mancava la corrente. Il magnetotermico generale era giù. Sono state tirati giù tutte le linee fino e se ne è riarmata una per una fino a che non si è capito quale linea avesse il guasto, era quella della cucina.
Allora si sale su per vedere cosa ci fosse che non andava in cucina (in cucina non ci sono praticamente elettrodomestici a parte un frigo utilizzato per l'acqua però sai, magari si era rotto) e diciamo che raggiunto l'ingresso della cucina l'occhio ci è andato subito.

Il problema è successo comunque meno di 2 giorni fa.

GioArca67 ha scritto:In effetti un basso isolamento può essere visto come un carico.

Per quello ho pensato, infiltrazioni d'acqua che ha fatto da carico. In realtà gli altri monconi di filo sono perfetti visivamente (escludendo 5-10 cm della parte bruciata che è praticamente tutto saldato insieme). L'isolamento tiene (o almeno non sembrano in corto con un multimetro, di certo non li vado a rimettere sotto tensione né li porto in uni per un test di isolamento).

GioArca67 ha scritto:Però concordo che è un po' strano in questo caso: da dove veniva tutta l'energia per ridurre in quel modo la scatola?

Esattamente. Ora un lavoro fatto male e sono andati in corto, ma voglio dire, come se non è stato rotto meccanicamente l'isolante? Data la posizione mi sembra anche strano che ci possa aver messo lo zampino qualche animale (che poi sarebbe bruciato completamente senza lasciar alcuna traccia?).
Un po' di benzina credo riesca a ridurlo così (credo, anche qui non ho esperienza di appiccamento incendi), forse i residui avrebbero un'altra forma? Di certo preferirei pensare ad un lavoro fatto male, che magari per qualche motivo si sono assestati i cavi interni (dopo anni comunque). Il problema è che non riesco a darmi una spiegazione.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
2.276 3 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1450
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

2
voti

[8] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 20 set 2022, 21:17

A volte quel tubo corrugato in pvc diventa poroso (dopo anni) nella parte esposta al sole (quella superiore).
Quando piove poco a poco entra acqua da sopra ma siccome la parte inferiore è perfettamente integra l'effetto è lo stesso della vasca piena d'acqua con dentro i conduttori in ammollo.
Col tempo l'isolamento dei fili si rovina e il pvc contribuisce col cloro a fare una bella soluzione conduttiva.
Se entra molta acqua la stessa cerchera di avanzare in base alla pendenza.
Se poi il tutto arriva a bagnare la scatola di derivazione il gioco si velocizza. .
Certo che io avrei preferito usare i tubi rigidi che danno assai meno problemi invece del corrugato in esterno.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.666 4 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2533
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[9] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 20 set 2022, 21:26

Mi spiace non so aiutarti, non ho sufficiente esperienza in merito.

Ma il generale è con differenziale? Da quanto è? E il MT di quella linea?
C'era il PE nel cavo bruciato o è un 2x?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.123 2 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[10] Re: Incendio spontaneo o doloso?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 20 set 2022, 21:30

stefanopc ha scritto:A volte quel tubo corrugato in pvc diventa poroso (dopo anni) nella parte esposta al sole (quella superiore).

Anche se non sembrerebbe in quello stato.

Però l'osservazione è in generale corretta.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.123 2 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti