Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Certificazione impianto fai da te

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[21] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 19 ago 2022, 23:29

In UK esiste una specie di fai da te (Do It Yourself) ma chi non ha determinate qualifiche deve preliminarmente inviare notifica al Local Authority Building Control (LABC) che poi deve emettere un Building Regulations Completion Certificate a lavori eseguiti.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.213 3 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[22] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 20 ago 2022, 8:21

Un problema del 37/2008 è che la qualifica è automatica con il titolo di studio e con gli anni di lavoro dipendente, ma non la si può ottenere con una verifica della competenza.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
9.529 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3717
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[23] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 20 ago 2022, 10:32

GioArca67 ha scritto:Brexit... Non conta come UE

Pre Brexit era già così.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
86,4k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11589
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[24] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteTheodoro » 20 ago 2022, 12:15

L'ho sentito dire.,ovvero me lo hanno raccontato.
In un comune francese l'agibilità la dà l'ingegnere comunale,che cosa strana va direttamente nell'abitazione e cosa ancor più strana si sdraia per terra per osservare meglio e prendere le misure.
Si fissa un appuntamento, si paga una piccola quota perché il grosso della somma lo si è già pagato sugli oneri di urbanizzazione , l'impianto ha i frutti e le cassette di derivazione aperti, l'impianto del gaso è accessibile,l'antenna,il telefono e...

L'ingegnere, senza chiedere chi ha fatto gli impianti ispeziona,controlla e sopratutto misura.
Impianto elettrico OK "Nulla osta all'allaccio alla rete"
Impianto gas OK "Nulla osta all'allaccio alla rete"
Impianto Antenna OK " Impianto antenna OK"
Impianto idrico OK " Nulla osta all'allaccio alla rete".
Fogna OK "nulla osta alla'allaccio alla rete.

Poi l'utente (il cugino el mio midraulico sposato in Francia) fissa l'appuntamento con il perito dell'assicurazione:
Rischio incendio per impinaot elettrico = minimo
Riscio gas =minimo
ecc... ecc...
e poi:
Rischio incidente feroviario No( Vicino non c'è la ferrovia)
Rischio inidente autostradale No ( è lontana)
Rischio esondazione = Basso,il fiume è lontano
Rischio fulmini =Basso
Rischio incednio boschivo= Basso,il bosco è lontano

Sommando l'impianto fatto bene al fatto che la zona è sicura il premio sarà molto basso a fronte di una valutazione anche alta.

Come vedete (pare ho scritto per sentito dire) non c'è nessuna fimra da parte degli installatori ma c'è la supervizione di una parte terza.

Io non critico la DiCo o la Diri, sicuramente perfettibili ma forse è il caso di una leggera aggiustatina.
Avatar utente
Foto UtenteTheodoro
519 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31 lug 2021, 17:28

0
voti

[25] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteTheodoro » 20 ago 2022, 12:19

Concludo con un altro post:
La DiCo o la DiRi credo siano facilmente aggirabile ma non ho nessuna intenzione di fare esempi a me non piacciono le leggi facilmente aggirabili,qualunque esse siano o difficilmente controllabili, ecco perché scrivo che la DiCo dovrebbe essere un po'...resa più idonea...più..mah...non lo so...inventiamoci qualcosa, rendere conveniente rivolgersi ad un professionista, defalcare dalle tasse la spesa sostenuta,....è una mia ipotesi...poi magari va benissimo così comìè e in tal caso c'è e rimane.
Avatar utente
Foto UtenteTheodoro
519 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31 lug 2021, 17:28

0
voti

[26] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 20 ago 2022, 12:24

Ho letto, Foto UtenteTheodoro il post [25].
Credo che qua, sia impossibile arrivare in una situazione del genere, un'impiegato comunale che si prende la briga di verificare!

A parte le battute, dovremmo avere gli impiegati "pubblici", (tutti), che risppondono di quello che fanno, ma dai, è una assurdità, quando mai. :mrgreen:

Che possa essere giusto, si, lo ritengo una possiblità valida.

Al post [26], sarei d'accordo con te, sulle leggi, a parte che chi le fa, le pensa pecificamente per poterle usare a proprio vantaggio. Quindi non chiare, contaddittorie, ecc.

Io spero sempre che migliori. Sogno?

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.292 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3812
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[27] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 20 ago 2022, 12:33

Theodoro ha scritto:Come vedete (pare ho scritto per sentito dire) non c'è nessuna fimra da parte degli installatori ma c'è la supervizione di una parte terza.


Questo non significa che l'installatore non si sia dovuto accreditare in qualche modo.
Anche qui l'agibilità la rilascia il comune.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
2.213 3 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[28] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteTheodoro » 20 ago 2022, 16:26

Questo non significa che l'installatore non si sia dovuto accreditare in qualche modo.

Non lo so, ma se chiunque può fare un impianto elettrico,e non lo può fare chiunque, lo deve fare bene altrimenti l'impianto viene bocciato o dall'ingegnere comunale o dal perito delle asiicurazioni.

Credo che qua, sia impossibile arrivare in una situazione del genere, un'impiegato comunale che si prende la briga di verificare!

L'impiegato comunale forse no, ma il perito delle assicurazioni si,eccome! Ha un interesse.
Se la spesa è defalcabile non c'è posto per i non iscritti alla camera di commercio.

Ripeto le mie sono chiacchere d'estate...e come tali vanno prese..
Avatar utente
Foto UtenteTheodoro
519 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31 lug 2021, 17:28

1
voti

[29] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto Utenteattilio » 20 ago 2022, 16:48

Se ne parla da 14 anni, ah no! Da 32 per l'esattezza. Gli impianti rispetto ad allora sono fatti decisamente meglio. Non tutti eh!
Ne continueremo a parlare per i prossimi 50. Voi eh, io ci ho rinunciato.

Ehm, siamo il Paese in cui è crollato il ponte Morandi, andateci piano quando parlate di "controlli". Alla fine anche una "terza parte" può non essere così "indipendente" nella sua attività.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
61,1k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9101
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[30] Re: Certificazione impianto fai da te

Messaggioda Foto UtenteNSE » 20 ago 2022, 17:27

lelerelele ha scritto:Ho letto, Foto UtenteTheodoro il post [25].


A parte le battute, dovremmo avere gli impiegati "pubblici", (tutti), che risppondono di quello che fanno, ma dai, è una assurdità, quando mai. :mrgreen:



Per quello che si chiede ne dovremmo avere di dipendenti pubblici..
Mi sembra che si tende a desiderare qualcosa che quando lo si ottiene lo si contesta..
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
2.459 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 834
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti