Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

sintesi di foster I

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] sintesi di foster I

Messaggioda Foto UtenteDprx » 8 ago 2022, 19:03

Ciao a tutti,
volevo chiedere in cosa consiste e come viene fatta la sintesi di Foster I perché leggendo vari articoli non credo di averla compresa fino in fondo.
grazie a tutti
Avatar utente
Foto UtenteDprx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 giu 2022, 13:53

3
voti

[2] Re: sintesi di foster I

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 8 ago 2022, 19:51

La sintesi di Foster consente di passare da una impedenza scritta come rapporto di polinomi a un circuito LC che realizza l'impedenza voluta.

Data l'impedenza come rapporto di polinomi in s (devono essere tutti coefficienti positivi, e potenze solo pari o solo dispari, ma non entrambi dispari) si scompone il rapporto di polinomi come somma di frazioni parziali, ognuna delle quali ha al massimo un denominatore di secondo grado.

Essendo l'impedenza originale stata riscritta come somma di termini semplici, si ha che l'impedenza puo` essere realizzata come serie di eventualmente una L oppure una C e tanti gruppi LC parallelo quanti sono le frazioni con denominatore di secondo grado.

La sintesi di Foster II e` la stessa cosa per le ammettenze: questa volta l'impedenza viene realizzata con un parallelo eventualmente di una L o una C e poi tanti gruppi LC serie collegati in parallelo fra di loro.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
116,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20267
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

2
voti

[3] Re: sintesi di foster I

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 8 ago 2022, 19:53

Aggiungo solo una cosa: le sintesi di Foster e di Cauer o miste si usano oggi principalmente per realizzare circuiti a microonde.
In bassa frequenza si fa tutto in digitale.
Oggi si considera bassa frequenza una banda fino ad un paio di GHz :mrgreen:
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
86,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11577
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[4] Re: sintesi di foster I

Messaggioda Foto UtenteDprx » 10 ago 2022, 10:11

Intanto grazie mille, volevo chiedere un'altra cosa. Data una funzione di trasferimento costituita da un numeratore e da un denominatore di un certo grado (tale funzione di trasferimento contiene esponenti sia pari che dispari) come si può ricavare un circuito costituito da una serie di celle RC tramite la sintesi di Foster I?
In particolare vorrei sapere come ottenere i valori di capacità e di resistenza.
Vi chiedo questo perché, seppur sopra mi avete risposto che con la sintesi di Foster viene fatto un circuito LC, ho visto che ci sono metodi per passare al circuito RC.
Nel caso in cui non sia possibile ciò, come si trovano i valori di induttori e condensatori?
Grazie mille anticipatamente.
Avatar utente
Foto UtenteDprx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 giu 2022, 13:53


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 66 ospiti