Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Diodo laser con flangia per connettore SC

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

0
voti

[11] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteNiconas » 5 ago 2022, 15:31

PietroBaima ha scritto:
Niconas ha scritto:Ho scritto ciclo herziano per indicare la frequenza di lavoro come se fosse un'onda sinusoidale ma è pulsata quadra.

Ah, allora tu intendi un PWM.


Non credo perché il PWM ha una frequenza fissa e cambia il duty cycle . Qui sto usando un onda quadra quindi duty fisso al 50% solo che cambia il numero di pulsazioni al secondo. Il 555 fa questo.

Il circuito che ho fatto ha uno schema più o meno come questo. All'uscita ho aggiunto un transistor che pilota il mosfet. Ora sono via e non riesco a mettere altro.

Immagine
Avatar utente
Foto UtenteNiconas
0 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 mag 2022, 15:54

0
voti

[12] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 5 ago 2022, 15:42

ah, quindi cambi la frequenza.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
85,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11470
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[13] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 5 ago 2022, 16:24

Non vorrei essere polemico ma non si capisce cosa devi fare.
Cosa devi trasmettere sulla fibra?
Analogico o digitale a che velocità di bit/s?
Quanto é lunga la fibra utilizzata?
Che ricevitore utilizzi?
È un progetto didattico o prevedi un utilizzo reale?
Descrivi tutto anche le cose che ti sembrano scontate.
Fai conto di parlare con uno che non sa nulla e non è un mentalista.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
7.448 4 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2397
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[14] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 5 ago 2022, 19:02

Niconas ha scritto:... l'ho pilotato con 12volt con una resistenza da 1k ma emetteva poca luce, ...

C'e' anche la possibilita' che fosse un diodo laser IR, che lavorava nel vicino infrarosso, tipo 780nm oppure 808nm, all'occhio risultano rossi con pochissima luce, ma in realta' emettono parecchio, un esempio pratico e' la classica telecamerina dotata di led IR trasparenti, che quando si accendono di notte vedi ad occhio come rosso scuro poco luminoso, ma che se vista attraverso un'altra telecamera in modalita' notturna (o una con il filtro interno IR rimosso) fa' l'effetto di un faro ... se il tuo diodo fosse stato IR l'effetto sarebbe stato uguale, per vedere realmente la quantita' di luce emessa dai diodi IR serve una telecamera, meglio se vecchia e bianco/nero senza il filtro dietro l'obbiettivo o con filtro rimosso, o una vecchia webcam sempre senza filtro IR (quelle molto vecchie non li avevano, le altre era incollato con 4 puntini di colla dietro l'obbiettivo e facile da eliminare), ma non i cellulari che sono tutti filtrati per eliminare l'infrarosso e con quelli si vede poco.

A te serve che la luce sia visibile ? ... se si, devi anche prenderein considerazione la lunghezza d'onda del laser, 660nm e' rosso tipico dei puntatorini cinesata, 635nm e' piu visibile a parita' di intensita', verso il rosso-arancio, sono le due lunghezze d'onda piu comuni per i diodi, piu diventa "lunga" (numeri alti), meno vedi, fino al 905nm dove anche alla massima intensita' l'occhio umano non vede quasi nulla.

I piu visibili sarebbero i verdi e gli azzurri, ma sono dei prodotti relativamente nuovi (soprattutto i verdi), pochi produttori, mercato troppo di nicchia, e prezzi assurdi, ad esempio Nichia, una delle compagnie che produce diodi laser in parecchie lunghezze d'onda, quando alcuni anni fa chiesi informazioni sui loro prodotti, per gli NDS4216 (488nm, azzurro cielo, 200mW) chiedevano 1300 dollari al pezzo.

E' anche vero che erano gli unici ad averli, anni prima che gli altri se li sognassero, ma anche al giorno d'oggi acquistare direttamente da loro o da altri produttori non e' conveniente, se non si acquistano almeno 10000 pezzi, sono carissimi per pochi pezzi ... per dire, tutti i diodi laser ad alta potenza che si trovano attualmente sul mercato, soli o in moduli, fra 445 / 455nm (blu, da 1 W e piu, alcuni modelli possono dare fino a 5W con un dissipatore attivo) e 520 / 525nm (verde, nuovi, massimo 1W) sono ricavati smantellando videoproiettori, perche' e' piu economico per i venditori comperare e disfare un videoproiettore nuovo che acquistarli come componenti.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.479 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1685
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[15] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteNiconas » 5 ago 2022, 19:29

PietroBaima ha scritto:ah, quindi cambi la frequenza.

Esatto

stefanopc ha scritto:Non vorrei essere polemico ma non si capisce cosa devi fare.
Cosa devi trasmettere sulla fibra?
Analogico o digitale a che velocità di bit/s?
Quanto é lunga la fibra utilizzata?
Che ricevitore utilizzi?
È un progetto didattico o prevedi un utilizzo reale?
Descrivi tutto anche le cose che ti sembrano scontate.
Fai conto di parlare con uno che non sa nulla e non è un mentalista.
Ciao


Il progetto prevedere di trovare un laser con la flangia SC su cui connettere quel tipo di cavo. Il circuito che lo pilota l'ho già ed è simile a quello che ho pubblicato sopra.

Etemenanki ha scritto:C'e' anche la possibilita' che fosse un diodo laser IR, che lavorava nel vicino infrarosso, tipo 780nm oppure 808nm, all'occhio risultano rossi con pochissima luce, ma in realta' emettono parecchio, un esempio pratico e' la classica telecamerina dotata di led IR trasparenti, che quando si accendono di notte vedi ad occhio come rosso scuro poco luminoso, ma che se vista attraverso un'altra telecamera in modalita' notturna (o una con il filtro interno IR rimosso) fa' l'effetto di un faro ... se il tuo diodo fosse stato IR l'effetto sarebbe stato uguale, per vedere realmente la quantita' di luce emessa dai diodi IR serve una telecamera, meglio se vecchia e bianco/nero senza il filtro dietro l'obbiettivo o con filtro rimosso, o una vecchia webcam sempre senza filtro IR (quelle molto vecchie non li avevano, le altre era incollato con 4 puntini di colla dietro l'obbiettivo e facile da eliminare), ma non i cellulari che sono tutti filtrati per eliminare l'infrarosso e con quelli si vede poco.

A te serve che la luce sia visibile ? ... se si, devi anche prenderein considerazione la lunghezza d'onda del laser, 660nm e' rosso tipico dei puntatorini cinesata, 635nm e' piu visibile a parita' di intensita', verso il rosso-arancio, sono le due lunghezze d'onda piu comuni per i diodi, piu diventa "lunga" (numeri alti), meno vedi, fino al 905nm dove anche alla massima intensita' l'occhio umano non vede quasi nulla.

I piu visibili sarebbero i verdi e gli azzurri, ma sono dei prodotti relativamente nuovi (soprattutto i verdi), pochi produttori, mercato troppo di nicchia, e prezzi assurdi, ad esempio Nichia, una delle compagnie che produce diodi laser in parecchie lunghezze d'onda, quando alcuni anni fa chiesi informazioni sui loro prodotti, per gli NDS4216 (488nm, azzurro cielo, 200mW) chiedevano 1300 dollari al pezzo.

E' anche vero che erano gli unici ad averli, anni prima che gli altri se li sognassero, ma anche al giorno d'oggi acquistare direttamente da loro o da altri produttori non e' conveniente, se non si acquistano almeno 10000 pezzi, sono carissimi per pochi pezzi ... per dire, tutti i diodi laser ad alta potenza che si trovano attualmente sul mercato, soli o in moduli, fra 445 / 455nm (blu, da 1 W e più, alcuni modelli possono dare fino a 5W con un dissipatore attivo) e 520 / 525nm (verde, nuovi, massimo 1W) sono ricavati smantellando videoproiettori, perché' e' piu economico per i venditori comperare e disfare un videoproiettore nuovo che acquistarli come componenti.


No no sicuramente era un laser rosso visibile perché era in un tester per fibra. Prima di rimontarlo ho fatto una foto.

IMMAGINE DA SERVER ESTERNO RIMOSSA
Ultima modifica di Foto UtentePietroBaima il 5 ago 2022, 19:37, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: violazione regole del forum
Avatar utente
Foto UtenteNiconas
0 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 mag 2022, 15:54

0
voti

[16] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 5 ago 2022, 19:36

Niconas ha scritto:
PietroBaima ha scritto:ah, quindi cambi la frequenza.

Esatto

Se è esatto non capisco perché non hai semplicemente detto che "volevi cambiare la frequenza dell'onda quadra", invece di fare quel discorso incomprensibile sulle onde hertziane.

Guarda che esprimersi bene è importante, te lo dimostrano i numerosi utenti che ti hanno chiesto lumi.

Non spiegarti con termini incomprensibili, riporta tutto quello che vuoi evidenziare, rispondi a tutte le domande e vedrai che gli aiuti non mancheranno.

Per ultima cosa: posta le immagini con la funzione "invia allegato". Utilizzare server esterni è vietato, pertanto l'immagine che hai postato è stata da me rimossa.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
85,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11470
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[17] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 5 ago 2022, 19:38

Quindi probabilmente 660nm (rosso tipo puntatore, non molto visibile) e 5 o 10 mW di potenza massima, di solito quei tester non danno di piu, anche perche' non serve, ci esamini piu di un km di fibra con 5mW.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.479 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1685
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[18] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteNiconas » 5 ago 2022, 21:16

Etemenanki ha scritto:Quindi probabilmente 660nm (rosso tipo puntatore, non molto visibile) e 5 o 10 mW di potenza massima, di solito quei tester non danno di piu, anche perche' non serve, ci esamini piu di un km di fibra con 5mW.


Sul tester c'è scritto 30mW . Assorbiva 10mA con 3 volt di batteria. Più o meno potrebbe esserci. Ma si può sapere come faccio a sapere la tensione e corrente di assorbimento se non ho il datasheet. Perché i diodi li avrei anche trovati. Mi sa che l'unica è usarli a tensione standard e misurare l'assorbimento con il tester.
Avatar utente
Foto UtenteNiconas
0 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 mag 2022, 15:54

0
voti

[19] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 5 ago 2022, 21:19

Niconas ha scritto: Mi sa che l'unica è usarli a tensione standard e misurare l'assorbimento con il tester.

Certo, così ne comprerai un altro a breve. :mrgreen:
Che poi quale sarà mai questa tensione standard... mah...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
85,9k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11470
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[20] Re: Diodo laser con flangia per connettore SC

Messaggioda Foto UtenteNiconas » 5 ago 2022, 21:35

Quelli che ho visto io sono ricambi su dispositivi alimentati a 3Volt quindi più o meno quella tensione. A 3 volt non si bruciano. d’altronde se non hanno i datasheet i casi sono due è sono sottodimensionati oppure sono cinesi.
Avatar utente
Foto UtenteNiconas
0 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 mag 2022, 15:54

PrecedenteProssimo

Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti