Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

switch con rele reed per applicazione audio

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtenteAlberManR » 23 lug 2022, 12:52

Salve a tutti.

Si è quello, io lo chiamo cosi ma lo si può chiamare anche in altro modo.
Nel messaggio iniziale Foto Utentegiuliametal si lamenta proprio di questo e vorrebbe una soluzione semplice per evitarlo.

Saluti a tutti da Alberto
Avatar utente
Foto UtenteAlberManR
170 2 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 95
Iscritto il: 10 mar 2022, 18:57

0
voti

[12] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 23 lug 2022, 13:13

Ah sì, basta inserire il jack ad amplificatore spento.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
86,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11577
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[13] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 23 lug 2022, 13:30

A parte quella suggerita (credo ironicamente :mrgreen: ) da Foto UtentePietroBaima, soluzioni semplici non credo ne esistano molte ... puoi inserire il jack con il potenziometro a zero ed alzarlo in seguito, ma se lo scopo e' l'evitare il "bump" mantenendo il volume alto, a me viene in mente solo una possibile soluzione, relativamente semplice (altre piu complesse, come chip dedicati programmabili, le eviterei), sfruttare un contatto del jack (oppure la variazione del segnale presente/assente) per pilotare un circuito che, dopo una breve attesa dall'inserimento (per bypassare anche il fruscio dopo il bump), piloti in apertura graduale un mosfet (due per il segnale stereo) che prima teneva a massa quel particolare ingresso, simulando un potenziometro che aumenti di volume.

Questo pero' significa ridisegnare la circuiteria degli ingressi in questione, aggiungere uno stadio separatore/rivelatore, i mosfet che azzerano il segnale dopo tale stadio, eccetera, quindi non troppo semplice ;-)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
2.977 2 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 1933
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[14] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 23 lug 2022, 13:35

Ero semiserio, infatti.
Non ci sono molte altre soluzioni: o c'è un sistema intrinseco nell'amplificatore per evitare il problema o un modo per silenziare l'ingresso (per esempio con un ON/OFF sul canale o agendo sul potenziometro del volume del canale) oppure non si può fare molto.
Generatore codice per articoli:
nomi
Sul forum:
[pigreco]=π
[ohm]=Ω
[quadrato]=²
[cubo]=³
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
86,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11577
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[15] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 23 lug 2022, 13:49

In linea di principio si potrebbe utilizzare una fotoresistenza illuminata da un led che viene acceso gradualmente e messa in serie tra la sorgente audio e l'amplificatore.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
36,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7109
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[16] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto Utentegiuliametal » 23 ago 2022, 10:09

grazie a tutti per l'aiuto,

ho aspettato a rispondere perche ho fatto un altro po di ricerche e test.

per quanto riguarda i rele reed mi hanno detto che potrebbe essere un problema di qualche apparecchio non disaccoppiato in continua, oppure causato dai rimbalzi stessi del rele reed.
inoltre per ora utilizzavo reed di scarsa qualità,
quindi farò un'altra prova con un rele reed di qualità rimanedndo in stereo per vedere se cambia qualcosa.

inoltre ho fatto un altro prototipo con un cd4066 comandato da un sensore ottico, questo funziona abbastanza bene.

vorrei provare ora, come suggerito da Bruno Valente con un fotoaccoppiatore resistivo sempre se la commutazione sia secca e netta. voi avete qualche consiglio per questa applicazione ?.

grazie a tutti.
Avatar utente
Foto Utentegiuliametal
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 9 lug 2020, 22:02

0
voti

[17] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 23 ago 2022, 21:16

Seguo per quanto riguarda il fotoaccoppiatore resistivo, mi interessa
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.697 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[18] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 25 ago 2022, 15:04

Se ho capito bene si parla di interrompere un ingresso della puntina dal suo pre-amp, qua parliamo di lavorare su segnali di pochi mV, credo sia estremamanete coplesso per non dire impossibile ottenere buoni risultati, io opterei per una sarie di preamp che si connettono alle puntine poi le uscite e controllo con i reed.

Il rumore prodotto, mi pare il minimo, se apro il preamp, avrò il suo ingresso flottante, pretendere che questo ingresso lo colleghi ad altra sorgente a bassa impedenza, senza generare rumore, lo trovo pure molto difficile.

Pure usando circuiti di controllo volume, specializzati per audio, la vedrei dura, proprio perché si lavora con segnali da preamplificare.

Se proprio dovessi fare una cosa del genere, proverei con un circuito che mi portasse istantaneamente a massa quell'ingresso del preamp, appena prima della commutazione, una volta commutato libererei l'ingresso, non è che la soluzione mi entusiasmi, però farei una prova, per verificarne la funzionalità.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.237 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3732
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[19] Re: switch con rele reed per applicazione audio

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 27 ago 2022, 21:37

Ricordo questa vecchia discussione, in cui mostrai lo schema di un distorsore da chitarra con selettore pulito/distorto realizzato con due J-fet.
Con il livello di segnale della chitarra (circa 30dB più alto di quello di una puntina a magnete mobile) funziona benissimo
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.697 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 67 ospiti