Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto UtenteArinZ » 18 giu 2022, 11:21

Buongiorno signori,

premetto che sono un privato senza alcuna conoscenza tecnica specifica, che viene qui per chiedere e apprendere, quindi siate indulgenti.

Detto questo sto facendo realizzare un "mini cavedio" nel mio studio dove ho fatto convergere i cablaggi di tutta l'impiantistica tecnologica di casa, dove quindi arriverà la FO del provider, tutti i cavi UTP delle varie prese dati di casa, tutti i cavi dei sensori di allarme etc...

Quindi ci dovrà essere un router, un ONT per la fibra, uno switch [forse due] un DVR per l'allarme etc... Tutte apparecchiature da alimentare. Quindi la classica ciabattona, con millemila alimentatori di forme e dimensioni diverse.

Ora mi chiedevo: ma esiste su mercato un alimentatore più grosso che possa servire diverse utenze, ovvero che abbia ingresso 220 e varie uscite a bassi tensioni e intensità [magari anche regolabili in base alla richiesta degli specifici apparecchi] con il classico spinotto in CC?

Vedo molta più "pulizia" nel gestire il cablaggio all'interno di questo vano.

Ho un'incognita: se esiste e a quale prezzo...

E un timore: sono apparecchiature fragili, e soggette a rotture? perché nel caso si bruciasse si spegne tutto, ma li chiaramente la soluzione tampone con i rispettivi singoli alimentatori e la ciabatta volante tornerebbe in essere...


Grazie a tutti dei contributi
Avatar utente
Foto UtenteArinZ
0 2
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 22 giu 2015, 11:53

0
voti

[2] Re: Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto Utenteelfo » 18 giu 2022, 12:10

ArinZ ha scritto:Tutte apparecchiature da alimentare. Quindi la classica ciabattona, con millemila alimentatori di forme e dimensioni diverse.
[cut]
Ora mi chiedevo: ma esiste su mercato un alimentatore più grosso che possa servire diverse utenze,[cut] con il classico spinotto in CC?
Ho un'incognita: se esiste e a quale prezzo...
[cut]
E un timore: sono apparecchiature fragili, e soggette a rotture? perché nel caso si bruciasse si spegne tutto, ma li chiaramente la soluzione tampone con i rispettivi singoli alimentatori e la ciabatta volante tornerebbe in essere...

Hai gia' fatto i tuoi compiti a casa evidenziando tutti i punti critici :D

Dell'argomento ne abbia gia' parlato sul forum arrivando alla conclusione che i millemila alimentatori sono la soluzione "meno peggio".

*** Alimentatore unico/rotture:

- soluzione "banale" nella parte tecnica -> alimentatori ridondanti in parallelo
- soluzione "dolorosa" nella parte economica HIGH $$$ -> assai costosa (prodotti generalmente rivolti ad utenza "pro")

*** classico spinotto in CC?

Quanto "classic": anche se sono tutti "tondi" possono avere diametri diversi e ricablare I cavetti dall'alimentatore "centralizzato" ai vari apparati non e' "uno scherzo"

*** ciabattona: fai fare un bel quadretto con tutte le prese necessarie + 20% o 30% di ridondanza (tenendo presente anche che alcuni alimentatori a "blocchetto" occupano lo spazio di piu' prese)

Il tutto rigorosamente IMHO :D
Avatar utente
Foto Utenteelfo
5.455 3 5 7
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2278
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[3] Re: Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto UtenteArinZ » 18 giu 2022, 12:20

Grazie mille Elfo, mi hai aperto uno spunto al quale non avevo pensato: il diametro degli spinotti che effettivamente potrebbe essere una seria incognita usando apparecchi di funzioni e produttori diversi...
E mi hai fatto capire che anche lato prezzo sono prodotti costosi nell'insieme...

Forse è come dice il proverbio che è meglio rimanere sulla via vecchia...
Avatar utente
Foto UtenteArinZ
0 2
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 22 giu 2015, 11:53

0
voti

[4] Re: Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 31 ago 2022, 13:41

Ciao ArinZ, non so a che punto sei con i lavori, ma una piccola aggiunta al quadretto che diceva Elfo, secondo me ci vorrebbe, ovvero un bel protettore di linea tipo scaricatori DENH, non sono una garanzia assoluta, ma in tutti i casi in cui li ho visti utilizzare, risolvono tante grane da temporale.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
207 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 118
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

0
voti

[5] Re: Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 31 ago 2022, 14:11

E, mi permetto di aggiungere, magari un bel UPS robusto che alimenta il quadretto, calcolato abbondante ... perche' anche se va via la rete, non e' detto che pure la linea telefonica, l'allarme, la connessione internet, il DVR, eccetera, debbano per forza smettere di funzionare ;-)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
3.427 3 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2278
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[6] Re: Trasformatore/alimentatore a uscita multipla

Messaggioda Foto Utenteguzz » 31 ago 2022, 15:25

ArinZ ha scritto:Quindi la classica ciabattona

Le "ciabatte", teoricamente, sono indicate per impiego saltuario, non per uso costante.

Lo so che poi tutti (io compreso) abbiamo mille ciabatte collegate in giro per casa in posizione fissa. Però tecnicamente non è la soluzione migliore...
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
4.890 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2747
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti