Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Icc erogata da un generatore

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] Icc erogata da un generatore

Messaggioda Foto Utente76Andrea » 24 mag 2022, 9:37

Salve a tutti,
spero di aver azzeccato la sezione per la domanda che sto per porre.

Ho un motogeneratore usato per la cogenerazione e devo calcolare il suo contributo alla corrente di guasto.
La formula è: Pcc= (P/xd")*100. E da questa risalgo alla Icc.
Il motore meccanico produce energia tale da avere 2,4 MW totali alle barre del generatore mentre il generatore è una macchina sincrona con potenza apparente nominale di 3,15 MVA (il cos fi di lavoro è superiore a 0,95)
Il mio dubbio è il seguente: su quale valore di potenza devo calcolare la Pcc? Inoltre su quale tipo di potenza? La apparente oppure la attiva?

Sono conscio che potrei fare una magra figura con questa domanda ma preferisco questo anziché rimanere nell'ignoranza.

Ringrazio anticipatamente chiunque possa darmi una mano.
Avatar utente
Foto Utente76Andrea
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 2 dic 2021, 10:50

0
voti

[2] Re: Icc erogata da un generatore

Messaggioda Foto Utentenutiand » 24 mag 2022, 21:13

Nel tuo caso avendo cosfi 0.95 la differenza è minima, invece di 3150
La p attiva è 3000.
Ma lavori in isola o in rete.
Perché in rete il generetatore si deve adattare al cosfi che gli impone la rete.
Avatar utente
Foto Utentenutiand
15 1
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 1 feb 2020, 21:08

0
voti

[3] Re: Icc erogata da un generatore

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 24 mag 2022, 23:11

Vedi questo articolo di Zeno (admin) ;-)
A memoria, se non ricordo male, nella sezione articoli (ma anche nel forum) dovresti trovare diverse discussioni su questo argomento.
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
473 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 344
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[4] Re: Icc erogata da un generatore

Messaggioda Foto Utente76Andrea » 27 mag 2022, 11:10

nutiand ha scritto:Nel tuo caso avendo cosfi 0.95 la differenza è minima, invece di 3150
La p attiva è 3000.
Ma lavori in isola o in rete.
Perché in rete il generetatore si deve adattare al cosfi che gli impone la rete.

ciao, intanto grazie per la risposta!

credo di essermi spiegato male in parte: il generatore di targa è da 3,15 MVA ma il motore meccanico fornisce alla macchina 2,4 MW quindi è una potenza inferiore a quella che nominalmente potrebbe erogare la macchina elettrica. Da qui uno dei miei dubbi: la Icc la calcolo sulla potenza erogata meccanicamente dal motore e trasferita al generatore o sui dati di targa del generatore?
Sul tipo di potenza, attiva o apparente mi hai risposto ;)

la macchina funziona mentre è collegata alla rete. In teoria sopperisce a una parte del fabbisogno totale dell'impianto quindi, almeno sulla carta, l'energia prodotta non dovrebbe "andarsene in giro". Il contatore è bidirezionale ma se inviamo energia verso l'esterno c'è qualcosa che non va. Sul fatto del cos fi mi viene il dubbio: ma se volessi usarlo anche come compensatore?
Avatar utente
Foto Utente76Andrea
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 2 dic 2021, 10:50

0
voti

[5] Re: Icc erogata da un generatore

Messaggioda Foto Utente76Andrea » 27 mag 2022, 11:11

blueice80 ha scritto:Vedi questo articolo di Zeno (admin) ;-)
A memoria, se non ricordo male, nella sezione articoli (ma anche nel forum) dovresti trovare diverse discussioni su questo argomento.

grazie! do una occhiata! ;)
Avatar utente
Foto Utente76Andrea
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 2 dic 2021, 10:50


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti