Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

comportamento operazionale

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentekirroz » 18 mag 2022, 11:50

buongiorno a tutti,

ho un problema con un operazionale, il quale deve amplificare un segnale differenziale in ingresso di un certo valore. Devo avere in uscita la tensione differenziale in ingresso all'opamp moltiplicata per un certo valore di guadagno dell'opamp.
Il problema è che la tensione in uscita segue per un certo tempo la tensione differenziale di ingresso moltiplicata per il guadagno, poi a un certo punto diverge e ha dei picchi che raggiungono il valore di alimentazione dell'opamp (non so se va in saturazione o no e da cosa dipende), poi successivamente dopo questi picchi l'uscita ritorna amplificata correttamente e dopo un altro po di tempo ho ancora il picco, e cosi via...
qualcuno ha idea a cosa può essere dovuto questo comportamento? forse non va bene l'operazionale che sto usando?
Avatar utente
Foto Utentekirroz
5 1 3
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 17 mag 2022, 16:36

0
voti

[2] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 18 mag 2022, 11:54

Riporta uno schema elettrico utilizzando FidoCadJ come da regolamento, in modo che chi ti assiste possa modificarlo.

Grazie.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
85,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11372
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utenteelfo » 18 mag 2022, 11:56

Disegna lo schema (con FidoCad) con I valori e le sigle di tutti I componenti e I livelli di segnale e alimentazione.

Qual e' la tensione di modo comune del segnale differenziale?
Avatar utente
Foto Utenteelfo
5.292 3 5 7
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2223
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[4] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 18 mag 2022, 11:59

sei sicuro che la porarizzazione sia corretta? se questa si muovesse dal centro delle tensioni, manderebbe si in saturazione l'operazionale.

senza segnale hai l'uscita a zero contrale?
e con il segnale, l'uscita ha la componente continua che rimane a zero centrale?

Amplifichi un segnale alternato,(disaccoppiato dalla DC), od accoppiato in DC?

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.207 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3671
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[5] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 18 mag 2022, 14:54

Sento puzza di op-amp con alimentazione singola....
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
8.731 5 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

0
voti

[6] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentekirroz » 18 mag 2022, 15:23

PietroBaima ha scritto:Riporta uno schema elettrico utilizzando FidoCadJ come da regolamento, in modo che chi ti assiste possa modificarlo.

Grazie.


Non appena riesco lo realizzo su FidoCadJ che ora non sono con il mio PC.


banjoman ha scritto:Sento puzza di op-amp con alimentazione singola....

Si è un opamp con alimentazione singola, ha qualche suggerimento? o mi sa dire a cosa può essere dovuto questo comportamento? grazie mille in anticipo :D

lelerelele ha scritto:sei sicuro che la porarizzazione sia corretta? se questa si muovesse dal centro delle tensioni, manderebbe si in saturazione l'operazionale.

senza segnale hai l'uscita a zero contrale?
e con il segnale, l'uscita ha la componente continua che rimane a zero centrale?

Amplifichi un segnale alternato,(disaccoppiato dalla DC), od accoppiato in DC?

saluti.


ora riprovo a simulare e le faccio sapere rispondendo a tutte le domande che mi ha posto. Grazie mille comunque.
Avatar utente
Foto Utentekirroz
5 1 3
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 17 mag 2022, 16:36

0
voti

[7] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentebanjoman » 18 mag 2022, 15:48

Per poter rispondere dovrei vedere lo schema...
Se funziona quasi bene, è tutto sbagliato. A.Savatteri/M.Mazza
Avatar utente
Foto Utentebanjoman
8.731 5 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 19 set 2013, 19:27

0
voti

[8] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 18 mag 2022, 17:04

Benvenuto nel forum :-)
qualcuno ha idea a cosa può essere dovuto questo comportamento? forse non va bene l'operazionale che sto usando
Dato che non riporti alcun valore numerico, chi può dire se l'OA è adatto o no? :(

Il problema è che la tensione in uscita segue per un certo tempo la tensione differenziale di ingresso moltiplicata per il guadagno, poi a un certo punto diverge e ha dei picchi che raggiungono il valore di alimentazione dell'opamp

Ora tante domande!:
Hai riscontato il comportamento in simulazione o su un breadboard?
Lo fai per hobby o per un esercizio didattico?
Lo schema è classico o "reinventato"?
Guadagno richiesto, campo di modo comune dell'ingresso?
Tensione di alimentazione ?
A cosa ti serve l'amplificazione differenziale?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
10,1k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5095
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[9] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 18 mag 2022, 21:19

Sarebbe conveniente, come già segnalato in precedenza, per rendere la discussione più efficace avere un disegno con lo schema.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
6.695 3 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2323
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[10] Re: comportamento operazionale

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 19 mag 2022, 8:17

kirroz ha scritto:Si è un opamp con alimentazione singola...
Cioè è un operazionale in corrente?
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.207 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3671
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti