Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Batteria al piombo 6V per backup in mancanza di corrente

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

1
voti

[1] Batteria al piombo 6V per backup in mancanza di corrente

Messaggioda Foto Utenteantodima » 31 ott 2021, 0:05

Salve, ho realizzato un allarme con Arduino dotato di sensori PIR e ovviamente sirena. Ho una batteria al piombo da 6 V 4 Ah e un caricabatterie 6 V che al multimetro eroga 7.2 V.

Vorrei usare questa batteria come tampone per alimentare il circuito in mancanza di corrente e quindi avevo pensato di fare in questo modo: collego i poli dell'arduino (attraverso un regolatore dc dc) ai poli della batteria e a questi il caricabatterie tenuto sempre in corrente. Ciò che mi chiedo è: fa nulla se la batteria resta sempre sotto carica? So che ovviamente superata una certa tensione, se vengono lasciate sotto carica per molto tempo si surriscaldano, producono reazioni, si gonfiano e poi si fa capodanno.
Se non erro per fare in modo che ci sia il "mantenimento" della suddetta batteria non devo superare i 6.8-6.9 V in uscita dal caricabatterie giusto? potrei utilizzare un diodo in serie per abbassare dai 7.2 ai 6.8? Sarebbe fattibile per non danneggiare la batteria ed avere il mantenimento?

La batteria e il suddetto caricabatterie sono questi in foto in allegato.

Vi lascio il Datasheet della batteria https://www.melchioni-ready.com/media/assets/files/491460216/reference/491460216.pdf
Allegati
WhatsApp Image 2021-10-30 at 23.59.12.jpeg
WhatsApp Image 2021-10-30 at 23.59.15.jpeg
Ultima modifica di Foto UtenteFranco012 il 31 ott 2021, 2:21, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Corretto le abbreviazioni delle unità di misura.
Avatar utente
Foto Utenteantodima
10 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 30 ott 2021, 0:34

0
voti

[2] Re: Batteria al piombo 6V per backup in mancanza di corrente

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 31 ott 2021, 0:26

Per mantenere una batteria del tipo indicato in carica per un tempo indefinito, è necessario applicare una tensione di circa 2,1 volt per elemento, o poco più. In questo caso, pertanto, la tensione non deve essere superiore a 6,3 volt, massimo 6,4 volt.
C'è però un altro problema: è necessario prevedere una limitazione della corrente di carica, perché nel caso in cui manchi la tensione al caricabatteria, al ripristino della tensione il caricabatteria potrebbe trovarsi nella condizione di non riuscire a fornire tutta la corrente necessaria per ricaricare la batteria (soprattutto se quest'ultima si è scaricata notevolmente) e quindi danneggiarsi per surriscaldamento.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.401 2 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1944
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[3] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto UtenteElidur » 31 ott 2021, 0:46

Purtroppo le batterie con carica in tampone sono destinate a durare poco. Dopo un po’, almenno nel caso del mio piccolo UPS, la vita della batteria è più o meno di un anno.
Ad un certo punto anche se la tensione è apparentemente regolare, applicando il carico, la tensione crolla dato che la batteria non è più in grado di erogare corrente. Si asciuga l’elettrolita.
Avatar utente
Foto UtenteElidur
509 1 5 9
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 6 mag 2017, 18:10

1
voti

[4] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto Utenteantodima » 31 ott 2021, 0:46

Grazie mille per la risposta.
6,3 - 6,4 volt? Io pensavo sui 6,8 - 6,9 anche perché sulla batteria è riportato "Stand-by use 6-75 - 6.9V" e anche perché al 100% di carica la tensione della stessa risulta proprio sui 6,85V.
Per quanto concerne il secondo problema sì, capisco perfettamente, quindi un diodo o più, non sarebbe fattibile per avere una caduta di tensione perché poi potrei avere problemi con il caricabatterie...

Quindi a sto punto mi conviene prendere direttamente un caricabatterie con mantenitore, che fa tutto lui in automatico?
Avatar utente
Foto Utenteantodima
10 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 30 ott 2021, 0:34

0
voti

[5] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto Utenteantodima » 31 ott 2021, 0:54

Elidur ha scritto:Purtroppo le batterie con carica in tampone sono destinate a durare poco. Dopo un po’, almenno nel caso del mio piccolo UPS, la vita della batteria è più o meno di un anno.
Ad un certo punto anche se la tensione è apparentemente regolare, applicando il carico, la tensione crolla dato che la batteria non è più in grado di erogare corrente. Si asciuga l’elettrolita.



Eh si, questo lo avevo messo in conto, ma vabbè ogni tanto si cambia tanto il costo di una batteria come questa è di 8 euro. Purtroppo vorrei avere solo più sicurezza sulla carica a tampone, c'è chi di persona mi ha detto 6,9, chi mi ha detto che 7,2 va bene. Vorrei solo stare sicuro con il piombo, lasciando sempre in carica la suddetta batteria.
Avatar utente
Foto Utenteantodima
10 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 30 ott 2021, 0:34

0
voti

[6] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto UtenteElidur » 31 ott 2021, 0:56

Dovresti guardare cosa indica il costruttore (tensioni/correnti) per la ricarica in tampone; poi ti regoli o meglio regoli la carica sui valori consigliati.
Avatar utente
Foto UtenteElidur
509 1 5 9
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 6 mag 2017, 18:10

0
voti

[7] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto UtenteElidur » 31 ott 2021, 1:00

Non riesco a leggere bene ma mi sebra che il valore consigliato si di 6,75V.
Avatar utente
Foto UtenteElidur
509 1 5 9
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 6 mag 2017, 18:10

0
voti

[8] Re: Batteria al piombo 6V per backup in mancanza di corrente

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 31 ott 2021, 1:01

Elidur ha scritto:Purtroppo le batterie con carica in tampone sono destinate a durare poco. Dopo un po’, almenno nel caso del mio piccolo UPS, la vita della batteria è più o meno di un anno.

Non direi, basta pensare alle migliaia di impianti antifurto che utilizzano batterie con carica in tampone. Nel mio impianto antifurto sostituisco la batteria ogni 4-5 anni, ma lo faccio a titolo precauzionale, in quanto la batteria può durare anche di più. Negli UPS, una batteria di buona qualità, correttamente impiegata, viene garantita solitamente per 4 anni.
antodima ha scritto: 6,3 - 6,4 volt? Io pensavo sui 6,8 - 6,9

Confermo i 6,3 - 6,4 volt per una ricarica in tampone.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.401 2 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1944
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[9] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto UtenteElidur » 31 ott 2021, 1:03

Franco012 ma quando sostituisci le batterie verifichi il comportamento sotto carico di quelle sostituite?
Avatar utente
Foto UtenteElidur
509 1 5 9
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 6 mag 2017, 18:10

0
voti

[10] Re: Batteria al piombo 6v come backup in mancanza di corrent

Messaggioda Foto Utenteantodima » 31 ott 2021, 1:07

Franco012 ha scritto:
Elidur ha scritto:Purtroppo le batterie con carica in tampone sono destinate a durare poco. Dopo un po’, almenno nel caso del mio piccolo UPS, la vita della batteria è più o meno di un anno.

Non direi, basta pensare alle migliaia di impianti antifurto che utilizzano batterie con carica in tampone. Nel mio impianto antifurto sostituisco la batteria ogni 4-5 anni, ma lo faccio a titolo precauzionale, in quanto la batteria può durare anche di più. Negli UPS, una batteria di buona qualità, correttamente impiegata, viene garantita solitamente per 4 anni.
antodima ha scritto: 6,3 - 6,4 volt? Io pensavo sui 6,8 - 6,9

Confermo i 6,3 - 6,4 volt per una ricarica in tampone.


Grazie Franco allora cercherò di tenere le tensioni da te indicate e per far cadere la tensione da 7.2 a 6.4 utilizzo due diodi messi in serie (forse Schottky che se non erro hanno una caduta di massima di 0,4v), potrebbe andare?
Il problema sarà solo nel momento in cui poi eventualmente la batteria dovrà subire una ricarica per il fatto del surriscaldamento del caricabatterie, in questo caso non saprei...
Non c'è qualche altro sistema?
Avatar utente
Foto Utenteantodima
10 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 30 ott 2021, 0:34

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 65 ospiti