Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. per PC

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. per PC

Messaggioda Foto Utentecbds » 27 ott 2021, 13:45

Buonasera.
Premetto che sono un perito elettrotecnico ma con scarsa esperienza di elettronica.
Come da titolo Vorrei eliminare gli innumerevoli alimentatori singoli (tutti da 4,5 volt) che alimentano varie giostrine di un villaggio di natale che mia moglie monta ogni anno, alimentandole tutte con un alimentatore ATX per PC, utilizzando l'uscita a 5 V dello stesso.

In un primo tempo pensavo di collegare tutte le giostrine ai 5 volt ma poi ho avuto un dubbio, che è anche la prima domanda che vi faccio: Secondo voi posso bruciare qualcosa (che di targa deve essere alimentata a 4,5 volt) alimentandola a 5 volt?

Ho allora pensato di mettere una resistenza in serie per avere ai suoi capi l'abbattimento dei 0,5 volt in eccedenza, ma il problema è che non so a priori tutta la corrente che alimenterà il circuito delle giostrine (alcune assorbono 200 mA, altre 500 mA, ecc) per cui, considerando che sono una quindicina di giostrine, potrei avere un valore di corrente circolante che va dai 3 ai 9-10 Ampere! Quindi la per la legge di OHm, la resistenza da usare potrebbe andare dai
R= 0,5V/3A = 0,16 Ohm
a
R = 0,5V/10A = 0,05 Ohm

Cosa mi suggerite di fare? Esiste un potenziometro che vada ad esempio da 0,05 a 0,2 Ohm?
E' giusto quello che sto pensando di fare?
Posso lasciare tutto a 5 volt (i 0,5 volt in piu non dovrebbero dare problemi?)
Insomma non vorrei friggere tutto... e divorziare!!!
Grazie per i vostri preziosi consigli.
Avatar utente
Foto Utentecbds
25 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 13 apr 2020, 14:31

0
voti

[2] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 27 ott 2021, 15:04

Un potenziometro con 10 A ?
La risposta anzi le risposte sono 2:
1 Diodo schotki o due.
2 normalmente una variazione pari al 10% sull'alimentazione è tollerata.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
809 2 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[3] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utentecbds » 27 ott 2021, 16:51

TITAN ha scritto:Un potenziometro con 10 A ?
La risposta anzi le risposte sono 2:
1 Diodo schotki o due.
2 normalmente una variazione pari al 10% sull'alimentazione è tollerata.


Ciao, grazie della risposta

Un potenziometro con 10 A è improponibile? scusami ma come detto non sono ferrato. Ho scritto ptenziometro per intendere una resistenza che io possa regolare in modo da togliere quei 0,5 volt ai 5 V dell'alimentatore. COme detto non so a priori quanta corente in totale assorbirà il villaggio, per cui andrei a regolare la resistenza fin quando non trovo i 4,5 volt.

1) Diodo schotki o due: potresti dettagliare meglio? (come detto sopra sono nubbio su componenti ed elettronica). Cerco di documentarmi. Lo dovrei mettere sempre in serie? Si trova facilmente in negozi di elettronica?

2) Quindi in effetti i 4,5 volt potrebbero tollerare anche i 4,5 + 0,45 = 4,95 volt, quindi non dovrei rompere niente? Che ne pensi? Avrai capito che ho bisogno di essere tranquillizato da chi ne mastica...
Avatar utente
Foto Utentecbds
25 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 13 apr 2020, 14:31

0
voti

[4] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 27 ott 2021, 17:31

Ogni diodo (posto in serie) sottrae alla V totale un valore di 0.15 - 0.2 V quindi con 2 diodi ti ritrovi circa 0.4 V in meno.
La corrente sopportabile meglio che sia doppia di quella di esercizio.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
809 2 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[5] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utentecbds » 27 ott 2021, 17:45

TITAN ha scritto:Ogni diodo (posto in serie) sottrae alla V totale un valore di 0.15 - 0.2 V quindi con 2 diodi ti ritrovi circa 0.4 V in meno.
La corrente sopportabile meglio che sia doppia di quella di esercizio.


Quindi se ho ben compreso, ipotizzando una corrente di 6 Ampere, devo metterci in serie due diodi schotki da 12 A minimo?

Che succede se la corrente di esercizio del circuito è di meno? LA caduta di tensione su ogni diodo rimane a 0,2 volt?
Scusami per le domande che ti sembrerarnno stupide e grazie della pazienza
Avatar utente
Foto Utentecbds
25 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 13 apr 2020, 14:31

0
voti

[6] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utenteedgar » 27 ott 2021, 18:25

cbds ha scritto:Che succede se la corrente di esercizio del circuito è di meno? La caduta di tensione su ogni diodo rimane a 0,2 volt?

Un'immagine vale più di 1000 parole
Questo è l'andamento della caduta di tensione in funzione della corrente del primo diodo schottky da 20 A che ho trovato:
20A.png

Diodi schottky per correnti elevate li puoi recuperare comunemente sul ramo 5 V degli alimentatori per PC
Avatar utente
Foto Utenteedgar
8.426 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4285
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[7] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 27 ott 2021, 20:28

edgar ha scritto:
cbds ha scritto:Che succede se la corrente di esercizio del circuito è di meno? La caduta di tensione su ogni diodo rimane a 0,2 volt?

Un'immagine vale più di 1000 parole
Questo è l'andamento della caduta di tensione in funzione della corrente del primo diodo schottky da 20 A che ho trovato:
20A.png

Diodi schottky per correnti elevate li puoi recuperare comunemente sul ramo 5 V degli alimentatori per PC



:ok:
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
809 2 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[8] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 27 ott 2021, 20:39

Se anziché usare diodi Schottky, usi un diodo tradizionale, avrai una caduta di tensione di 0,6-0,7 V che andrà più che bene per il tuo carico.
Ad esempio questo: https://www.compel-elettronica.com/it/d ... 24015.html

In ogni caso, installa dei fusibili adeguati per la tua sicurezza (l'alimentatore ATX può dare correnti di picco molto alte).
Avatar utente
Foto Utentedavi82
364 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[9] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utentecbds » 27 ott 2021, 21:28

Ok. Allora andrò in un negozio di elettronica e chiederò un diodo (o due Shottky) spiegando quello che voglio fare. Almeno ora so che non mi prenderanno per pazzo perché è una cosa che si può fare.
Avatar utente
Foto Utentecbds
25 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 13 apr 2020, 14:31

0
voti

[10] Re: Alimentare giostrine natale da 4,5 volt con 5 V alim. pe

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 27 ott 2021, 23:32

Nello scegliere i diodi, tieni presente che conviene prendere dei modelli che supportino una corrente almeno pari a circa 3 volte quella che ti serve, altrimenti diventano roventi.

Per i fusibili, spero che tu sappia come dimensionarli correttamente.
Avatar utente
Foto Utentedavi82
364 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti