Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utentemaframan » 24 ott 2021, 21:57

Salve, non riesco ad individuare le cassette di derivazione di diversi punti luce (interruttori). Volevo sapere se esiste qualche strumento che da una parte lo collego al filo dell’interruttore e dall’altra con una sonda tocco i vari fili all'interno della cassetta di derivazione e mi avvisa con un bip quando si tocca il filo giusto.

Grazie mille a tutti per l'aiuto!
Avatar utente
Foto Utentemaframan
0 3
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 5 gen 2019, 23:37

0
voti

[2] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 24 ott 2021, 22:00

Avatar utente
Foto UtentedrGremi
1.715 1 4 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 974
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[3] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ott 2021, 22:19

@maframan, prima di fare qualunque test, togli tensione agendo sul o sui sezionatori, così da procedere alle tue verifiche in sicurezza.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
25,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7729
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[4] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utenteragnol » 25 ott 2021, 14:11

Vorrei una conferma.

A casa di amici c'è un vecchio impianto che collega 3 pompe sommerse (in 3 pozzi diversi) che caricano dei vasconi posti in punti diversi (per accendere/spegnere le pompe usa interruttori a galleggiante posti nei vasconi). Al quadro elettrico (unico) arrivano una ventina di cavi, tutti da 4,00mmq. I più lunghi saranno sui 50ml.

Siccome hanno usato solo 3 colori (nero, blu e giallo/verde), con lo strumento che avete indicato è possibile associare ad ogni cavo che arriva nel quadro la sua estremità dall'altra parte (che sia una pompa, l'ingresso o l'uscita di un interruttore)?

Grazie, Ragnol
Avatar utente
Foto Utenteragnol
43 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[5] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utentealev » 25 ott 2021, 14:31

La verifica con efficacia al 100% sarebbe articolata in diversi step

  • Staccare completamente tutti i sezionatori a monte dell'impianto (la sicurezza prima di tutto)
  • Scollegare dai rispettivi morsetti tutti i fili collegati alle pompe, sugli interruttori lasciarli collegati
  • Con il multimetro impostato su "test diodo", identificare tutti i cavi che partono dagli interruttori ed etichettarli per associarli all'interruttore rispettivo

Se ho dimenticato qualcosa, correggetemi :-)
Avatar utente
Foto Utentealev
4.686 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 5204
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[6] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utenteragnol » 26 ott 2021, 8:16

Ovviamente farei le verifiche ad impianto non alimentato, il che è facile perché c'è un solo termico ed un solo differenziale a protezione di tutto, e dal differenziale con dei grossi morsetti partono tutte le alimentazioni assieme.

Poi ci sono alcuni collegamenti a parte che sono le andate-ritorno degli interruttori a galleggiante.

Avevo pensato anch'io al tester, ma per sapere a quale estremità corrisponde un certo cavo del quadro dovrei tirare un cavo volante che mi chiuda il circuito fino all'altra estremità (ad esempio, la fase sul morsetto di alimentazione di una pompa 30 metri più in la).

Mi chiedevo se con lo strumento postato sopra potevo fare gli abbinamenti "a distanza", lavorando in due, uno che tocca i vari cavi in giro, ed io che verifico nel quadro a quale cavo corrisponde.

Non so se sono stato chiaro...
Avatar utente
Foto Utenteragnol
43 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[7] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utentealev » 26 ott 2021, 8:26

Beh, i cavetti del tester sono da 50 cm (a dire tanto), quindi devi procurarti una "prolunga" adeguata

Il vantaggio è che ti basta una sola "prolunga" per provare tutti cavi, uno alla volta; lavorare in due è possibile, l'importante è staccare i sezionatori a monte dell'impianto

Il metodo che ti ho esposto è quello "canonico" che si usa in queste situazioni ed è sicuro sebbene richieda un pochino di tempo

Vedi tu
Avatar utente
Foto Utentealev
4.686 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 5204
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

1
voti

[8] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utentelambon » 26 ott 2021, 9:14

Se disponibile il cavo di terra si può collegare a terra un filo alla volta e verificare dall' altra parte con il tester quello che risulta a terra e cotrassegnare tutti i fili
Avatar utente
Foto Utentelambon
150 1 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 23 ott 2007, 22:21

0
voti

[9] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto Utenteragnol » 26 ott 2021, 10:27

Vero. Ma qualcuno può dirmi se l'attrezzo che è stato postato nel secondo messaggio serve proprio per fare il lavoro che intendo io, ovvero la continuità in un cavo?
Avatar utente
Foto Utenteragnol
43 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[10] Re: Trovare i fili nella cassetta di derivazione

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 26 ott 2021, 11:36

ragnol ha scritto:Vero. Ma qualcuno può dirmi se l'attrezzo che è stato postato nel secondo messaggio serve proprio per fare il lavoro che intendo io, ovvero la continuità in un cavo?
Quell'attrezzo lí trasforma un filo elettrico in un'antenna che emette un lieve segnale sonoro per tracciare e individuare il filo.
Ultima modifica di Foto UtenteDuffr il 26 ott 2021, 11:39, modificato 2 volte in totale.
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
801 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 39 ospiti