Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Reattore nucleare portatile

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[71] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 22 ott 2021, 22:26

gianniniivo ha scritto:Se invece parliamo di un uso cittadino allora potrebbe anche andar bene un veicolo elettrico, sempre potendo ricaricarlo in tempo utile, ma di questo risultavo convinto già dal mio primo passaggio. La macchina a batteria la considero, appunto, un bel giocattolino da città, nulla più, in futuro si vedrà.


Parlavo della Tesla solo per fare un esempio di auto con performance notevolissime. Per il resto sono d'accordo sull'uso dell'elettrico sostanzialmente in città. Là dove non sono d'accordo con te è il considerare che sia solo un giocattolo. L'uso in città rappresenta una notevole parte dei trasporti miei e di molte altre persone. Per me un'auto che risponde a queste esigenze non è un giocattolo.

Poi chiaro se dovessi andare in Egitto in auto non ci andrei oggi con un auto elettrica. Nel mio piccolo, tanti anni fa in un estate abbastanza mitica sono arrivato a Gibilterra con una Pandina 4x4. Per un momento ho anche pensato ad imbarcarmi per il Marocco ed affrontare il Sahara, ma poi mi sono reso conto che non ero attrezzato a dovere per tutto il resto :cool:

Mi rendo conto che siamo andati parecchio off topic :shock: :oops:

Avevo aperto la home page della ditta che fabbrica il reattore citato all'inizio, ma non avevo trovato molte informazioni tecniche. Qualcuno ha trovato qualcosa di un po' più completo sul funzionamento del tutto?
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
28,3k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4080
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

0
voti

[72] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 22 ott 2021, 22:47

Ok, per conciliare i punti di vista forse potremmo convenire su una sintesi; il veicolo per la città è ottimo, quello che non convince è la fonte di alimentazione.
Quanto al fuori tema credo che l'Autore sia un signore tollerante considerato che non ha protestato neppure velatamente.

Per la batteria nucleare, bello chiamarla così, ho cercato evocare lo spirito di Pietro per capire se poteva regalarci del valore aggiunto ma non ho avuto fortuna... :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
2.738 2 9 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

2
voti

[73] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 22 ott 2021, 22:56

La "batteria nucleare", per distanze brevi, anche lontano da centri(o pianeti) abitati, va benissimo: Perseverance ci va ch'è un piacere.
Va beh, su un altro pianeta, ma ci va.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
25,7k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7652
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[74] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 22 ott 2021, 23:25

Vero, però sono rimasto incuriosite da quanto affermato da Pietro al post [4] sull'assenza di massa critica.
Interessante, chissà cosa comporta in termini di sicurezza/pericolo...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
2.738 2 9 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[75] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 22 ott 2021, 23:26

gianniniivo ha scritto:Per la batteria nucleare, bello chiamarla così, ho cercato evocare lo spirito di Pietro per capire se poteva regalarci del valore aggiunto ma non ho avuto fortuna... :mrgreen:

Mah, non mi sento di poter aggiungere alcunchè se non che questa soluzione verrà attuata forse quando si riuscirà a fare un reattore a fusione portatile, che non usi sostanze pericolose oltre una certa misura.

La vedranno i nostri nipoti, forse.

Sarei più curioso di vivere fino ad allora per vedere risolta Navier-Stokes, più che per vedere come e se si sposteranno le persone un giorno, ma questi sono solo pensieri di un vecchio fisico antico e stanco.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11097
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

3
voti

[76] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 22 ott 2021, 23:35

gianniniivo ha scritto:Vero, però sono rimasto incuriosite da quanto affermato da Pietro al post [4] sull'assenza di massa critica.
Interessante, chissà cosa comporta in termini di sicurezza/pericolo...

In termini di sicurezza rende impossibile che il reattore possa esplodere come una bomba atomica.
Se intendiamo realizzare un generatore termico non serve altro che una pastiglia di plutonio o di americio che, con la loro intensa radioattività spontanea generano una grande quantità di calore da soli.
La reazione si può accelerare un po’ con un particolare riflettore di neutroni di Otto/Ulm, ma l’obiettivo è quello di generare calore per ottenere una differenza di temperatura fra interno ed esterno del reattore (il calore non è energia utilizzabile, lo sono le differenze di calore).
Dopodichè si possono utilizzare delle celle ad effetto Seeback per generare elettricità e la stessa differenza di calore potrebbe azionare una macchina come una turbina per generare lavoro meccanico.

Mi preoccupa la dispersione del plutonio che si avrebbe nell’ambiente, probabilmente.
Questo è come funzionano i generatori sulle sonde interplanetarie. Generano modeste potenze ma per molto tempo.
Il loro limite è il deterioramento delle celle ad effetto Seeback, che avviene prima dell’esaurimento del combustibile nucleare.

Una pastiglietta di plutonio di qualche chilogrammo può fornire la stessa energia che si ottiene bruciando tre vagoni ferroviari di carbone.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11097
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[77] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 22 ott 2021, 23:43

Hemm... Grazie Pietro, temo che per uso automobilistico ci sia ancora qualche piccolo ritocchino da praticare. Però non dispero; la tecnologia non progredisce in modo lineare, forse hai esagerato un po' con le generazioni?
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
2.738 2 9 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[78] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 22 ott 2021, 23:46

Ah, dimenticavo: e tu vorresti veder risolta la Navier-Stokes? Ho dovuto andare su Wikipedia per vedere di cosa si trattasse ma quando ho visto quei segnacci orribili ho chiuso la pagina, meglio la batteria nucleare...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
2.738 2 9 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[79] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 22 ott 2021, 23:47

gianniniivo ha scritto:forse hai esagerato un po' con le generazioni?

eh, chi lo sa…
I generatori a fusione sono ancora lontani.
Per ora l’unica cosa, collegata all’autotrazione, che hanno fuso i fisici che lavorano al progetto è stato il motorino per spostarsi dal tokamak alla sala di controllo.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,6k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11097
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[80] Re: Reattore nucleare portatile

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 22 ott 2021, 23:55

Però in effetti l’invenzione in sé, per quanto lontana, non sarebbe neanche il problema maggiore; dopo servirebbe anche miniaturizzarla, renderla sicura ed economica, mmmm…
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
2.738 2 9 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

PrecedenteProssimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti