Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteGuerra, Foto UtenteDarioDT, Foto Utentepaolo a m, Foto UtenteMassimoB

0
voti

[1] Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 13 set 2021, 0:05

Salve a tutti; avendo deciso di installare in casa un impianto di climatizzazione sia per raffrescamento ma anche e soprattutto per riscaldamento (sono stanco di combattere con la legna per il termocamino :evil: ) sto cercando di documentarmi in merito allo scopo di cercare per quanto possibile di evitare spese inutili sia sul breve che sul medio e lungo periodo; sicuramente mi affiderò per l'installazione ad un installatore qualificato (no fai da te tranne che per le necessarie predisposizioni) ma non vorrei essere colto competamente impreparato;
premetto che fino ad ora ho sempre visto montato una unità esterna per ogni split ma ho scoperto che esistono anche sistemi dual e trial split in cui una unica unità esterna serve più split interni e mi piacerebbe capirne di più riguardo alla efficienza di tali soluzioni, inoltre vedo che i prodotti più comunemente usati in ambito domestico sono da 9000 BTU e da 12000 BTU, mi pare di aver capito che la scelta in questo caso sia da effettuarsi in base alla cubatura degli ambienti ma al riguardo mi piacerebbe avere chiarimenti sulle conseguenze di un eventuale sovradimensionamento (credo che un 12000 consumi più di un 9000 a pieno regime ma dato che non credo occorra usarli sempre "a palla" chiedo se anche in caso di "utilizzo parziale" è effettivamente così.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,9k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12339
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[2] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 set 2021, 1:28

In base alla mia personale esperienza, ti posso dare alcuni consigli, riferiti all'impianto di climatizzazione ad aria tramite dispositivi a pompa di calore:
  • se possibile, evita gli split a parete, in modo particolare per il raffrescamento: è difficile trovare la posizione ideale che non indirizzi il getto d'aria sulle persone. Molto meglio le unità a basamento, che indirizzano il getto d'aria fredda verticalmente verso l'alto, sulla parete. L'aria fredda si distribuisce sul soffitto, per poi "scendere" gradualmente in tutto il locale. Per il riscaldamento, tale sistema si rivela meno efficace (visto che l'aria calda tende a salire), però se il locale non è grande rimane comunque vantaggioso in termini di comfort.
  • evita l'installazione direttamente nella camera da letto dello split a parete, soprattutto per il raffrescamento, veramente deleterio. In casa ho il riscaldamento a termosifoni ad acqua, ma per il raffrescamento in camera da letto ho installato il climatizzatore a split (non c'era possibilità di metterlo a pavimento) nell'andito. Tengo aperta la porta della camera e con il climatizzatore in deumidificazione in camera si sta benissimo per tutta la notte (quando fa molto caldo, capita di lasciare il climatizzatore acceso tutta la notte).
  • i climatizzatori multisplit hanno il vantaggio del costo minore, però bisonga tener conto che:
    • non sempre è agevole l'installazione in un'abitazione già costruita ed abitata;
    • in caso di guasto all'unità esterna si rimane del tutto senza condizionamento;
    • il rendimento è ottimizzato quando gli split vengono utilizzati più o meno alla stessa potenza.
  • conviene mettere un climatizzatore da 12.000 BTU anche là dove teoricamente basterebbe un 9.000 BTU. La differenza di costo è a volte irrilevante, il climatizzatore più potente ci mette meno tempo a climatizzare il locale quando serve un intervento rapido, e gli assorbimenti in "mantenimento" (inverter al minimo) sono pressoché uguali a quelli di un 9.000 BTU.
E' inoltre importante affidarsi ad un installatore capace. Per dare un'idea, se possiede ed utilizza la pompa per eseguire il vuoto, allora già promette bene. Se utilizza anche l'azoto per il lavaggio dei tubi nuovi (per eliminare ogni traccia di umidità), ancora meglio. Se nemmeno conosce l'esistenza di queste attrezzature, meglio lasciarlo perdere.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.131 2 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[3] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 13 set 2021, 2:02

Bene grazie mille dei consigli, sicuramente so valutare la competenza dell'installatore anche dalla attrezzatura di cui dispone; per quanto riguarda gli split a basamento purtroppo mi risuterebbero ingombranti dato che gli ambienti sono piuttosto piccoli ma dato che mi interessa forse più la funzione riscaldante di quella raffrescante va bene così; hai confermato il mio sospetto che elementi più potenti ai bassi regimi rendano meglio di quelli meno potenti però l'abitzione è veramente piccolina, poco più di cinquanta metri quadri, se fosse un monolocale probabilmente sarebbe sufficiente un unico elemento da 12000 BTU , purtroppo la piccola parete esterna del corridoio è chiusa dalla "cantina" ma forse potrei metterci ugualmente uno split posizionando la relativa unità esterna sulla parete esterna della "cantina" a meno che tre metri di lunghezza di tubi di collegamento non possano essere problematici.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,9k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12339
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[4] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 set 2021, 9:00

claudiocedrone ha scritto: a meno che tre metri di lunghezza di tubi di collegamento non possano essere problematici.

Tre metri di tubazione non costituiscono affatto un problema, basta pensare che nei manuali d'installazione è previsto che con la carica iniziale di refrigerante si possono raggiungere circa 15 metri di lunghezza (in orizzontale) senza necessità di aggiungere refrigerante.

Dimenticavo che è necessario fare attenzione al posizionamento dell'unità esterna, per evitare che le vibrazioni durante il funzionamento vengano trasferite ed amplificate dalla parete sulla quale sono fissate le staffe, con produzione di un rumore a bassa frequenza che può diventare anche molto fastidioso, specie nelle ore notturne, e si ripercuote su tutta l'infrastruttura (in un condominio può essere avvertita da tutti - esperienza personale). I gommini originali da montare tra unità esterna e staffa non servono quasi a niente, e gli isolatori antivibrazione fanno qualcosa di meglio (più efficaci quelli in gomma morbida), ma non sempre attenuano le vibrazioni in maniera soddisfacente.

isolatore antivibrazione.jpg
Isolatore antivibrazione.
isolatore antivibrazione.jpg (21.67 KiB) Osservato 322 volte

A volte è questione di fortuna nell'indovinare la posizione dei fori per i tasselli nel muro: basta spostare le staffe di 10 cm e il problema scompare (ovvio che se l'operazione non riesce al primo tentativo, non si può ridurre la parete come un groviera). Comunque, non è il caso di "fasciarsi la testa prima di rompersela".
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.131 2 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 13 set 2021, 9:06

Ah ok grazie!
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,9k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12339
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[6] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 13 set 2021, 9:39

L'installatore professionista ti rilascerà (dovrebbe rilasciare) un rapporto di intervento Banca Dati Gas Fluorurati, il certificato di conformità dell'installazione ed il libretto d'impianto.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
8.286 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4197
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[7] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utentecaesar753 » 13 set 2021, 10:11

Mi inserisco in questa discussione: vorrei ristrutturare casa sfruttando il superbonus110, è una casa del primo '900, molto fredda ed umida in inverno, e vorrei installare una pompa di calore e il riscaldamento a pavimento, pensavo inizialmente di sfruttare il sistema a pavimento anche per il raffreddamento ma mi è stato fortemente sconsigliato (formazione di condensa sul pavimento se non vengono predisposti sistemi di ventilazione meccanica/forzata) quindi mi è stato consigliato di usare i tradizionali split ad aria, ma sarebbe possibile utilizzare la pompa di calore che fa riscaldamento/acqua calda anche per far funzionare il raffreddamento ad aria?
Avatar utente
Foto Utentecaesar753
769 2 6 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 513
Iscritto il: 4 giu 2011, 12:53
Località: Pisa

2
voti

[8] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 13 set 2021, 12:25

Sarebbe meglio risolvere il problema in maniera passiva.
Isolamento contro terra, pareti, cappotto, tetto.
In questi ultimi anni si sono affermate tecnologie veramente interessanti.
Se ci fossero state 16 anni fa quando ero alle prese con la costruzione di casa avrei potuto fare molto di più purtroppo.

Visto il prezzo delle fonti energetiche e la relativa tendenza al momento non è la scelta più conveniente investire in apparecchi energivori.
Visto gli incentivi attualmente disponibili è meglio cercare la soluzione a minor costo sul lungo periodo.
Dal punto di vista ecologico e di possibile guasto (costi di manutenzione ) penso che sia tutto abbastanza ovvio.
Un pannello isolante non si guasta per molti anni.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.036 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1602
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[9] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto UtenteLorisP » 13 set 2021, 12:35

Quoto Foto Utentestefanopc, ogni euro speso in isolamento termico è un euro guadagnato!
:ok:
Avatar utente
Foto UtenteLorisP
85 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 10 ago 2021, 17:43

0
voti

[10] Re: Opinioni e pareri impianto di climatizzazione domestica.

Messaggioda Foto Utentecaesar753 » 13 set 2021, 13:18

Grazie!
Sisi, ovviamente farei anche tutte le altre opere energetiche per l'isolamento (cappotto, isolamento sottotetto, nuovi infissi etc etc), mi chiedevo però se, dato che comunque la caldaia la devo sostituire o con una caldaia a condensazione o con una pompa di calore per riscaldamento/acqua calda, sia possibile utilizzare la stessa macchina anche per fare il condizionamento estivo
Avatar utente
Foto Utentecaesar753
769 2 6 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 513
Iscritto il: 4 giu 2011, 12:53
Località: Pisa

Prossimo

Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti