Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Saldature a stagno

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Saldature a stagno

Messaggioda Foto UtenteJocman » 10 set 2021, 13:54

Non so se sia la sezione adatta, ma non ne ho trovata una più specifica...
Comunque, sto avendo qualche inconveniente tecnico con qualche saldatura fredda.
In genere, dopo aver fresato il PCB, ci passo sopra della carta abrasiva finissima, così da pulire tutte le microsbavature, dopodichè faccio una bella lavata con alcol isopropilico.
Il problema mi si pone quando vado a saldare i componenti: lo stagno aderisce alla basetta, ma spesso non ai terminali dei componenti (e quindi il circuito non funziona).
é probabile che sia colpa dell'ossido presente sui terminali, così ho provato utilizzando della colofonia che avevo, solubilizzato e usato come flussante. La situazione migliora nettamente sulla basetta, e su alcuni terminali, mentre su altri niente, lo stagno non attacca, forse perché troppo ossidati.
Ho pensato di utilizzare la pasta a base di cloruro di zinco, che disossida bene, ma se non sbaglio è eccessivamente corrosiva e quindi si richia, nel tempo, che il rame delle piste ne risenta.
Che altro potrei provare per migliorare il risultato?

Andrea
Avatar utente
Foto UtenteJocman
15 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 17 lug 2019, 16:55

2
voti

[2] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 10 set 2021, 14:16

Ho sempre utilizzato la carta abrasiva finissima sia sulla basetta che sui teminali dei componenti (s'intende, su quelli in cui l'operazione è agevole) e non ho mai avuto problemi. L'abrasione toglie qualsiasi traccia di ossido in maniera pressoché perfetta, non serve alcun intruglio chimico.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
4.131 2 3 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1844
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[3] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto UtenteJocman » 10 set 2021, 14:46

Si concordo sull'abrasione meccanica, tuttavia, come giustamente noti anche tu, soprattutto con componenti a più terminali si riscontrano dei problemi. Nel mio caso specifico, tutte le saldature fredde sono risultate su gran parte dei pin header (sia maschi che femmina), e passare uno per uno ogni pin non è proprio agevole....
Avatar utente
Foto UtenteJocman
15 2
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 17 lug 2019, 16:55

0
voti

[4] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto Utentealev » 10 set 2021, 15:12

Per pulire bene i pin/reofori anche io uso carta vetro finissima

Spesso, i componenti con reofori sono forniti su strisce di nastro che lasciano tracce di colla; in questo caso, pulisco i terminali con spray per rimuovere gli adesivi e poi del pulitore per contatti secco
Avatar utente
Foto Utentealev
4.275 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

1
voti

[5] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 11 set 2021, 12:26

alev ha scritto:io uso carta vetro finissima

Mai la carta vetrata che è utile solo in falegnameria! i granelli abrasivi si staccano e lascia depositi sul circuito, specialmente se bagnata dal diluente o dal flussante, molto meglio la carta abrasiva, quella che utilizzano i carrozzieri, dal N°320 a salire.

I reofori dei componenti non danno problemi, lo stagno li bagna facilmente e molto bene, a meno che non si tratti di componenti fermi nel cassetto da decenni... come tanti di quelli che ho io :(

Con alcuni connettori in effetti l'inconveniente si presenta ma credo solo se sono di scarsa qualità (cinesi)

...E al di là di tutto occorre saper saldare :-)
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6718
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[6] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto Utentealev » 11 set 2021, 13:07

BrunoValente ha scritto:Mai la carta vetrata che è utile solo in falegnameria! i granelli abrasivi si staccano e lascia depositi sul circuito, specialmente se bagnata dal diluente o dal flussante, molto meglio la carta abrasiva, quella che utilizzano i carrozzieri, dal N°320 a salire.

Ho detto cartavetro perché, ignorantemente, non ricordavo la differenza con quella abrasiva

Comunque, quella che uso io ha grana 1000 e la usano i carrozzieri (ed anche i modellisti) per la finitura prima della verniciatura

Dopo la "grattatina" dò anche una spruzzatina di spray (secco) per contatti, quindi granelli comunque non ne rimangono
Avatar utente
Foto Utentealev
4.275 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[7] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto Utentemir » 11 set 2021, 17:47

Concordo con Foto UtenteBrunoValente , mai la carta abrasiva sul PCB, solo acqua e sapone e un po' di olio di gomito, mentre una passatina di carta abrasiva finissima sui reofori di componenti se sono stoccati da decenni .. :D
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
63,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21260
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[8] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto Utenteedgar » 11 set 2021, 18:03

Jocman ha scritto:Nel mio caso specifico, tutte le saldature fredde sono risultate su gran parte dei pin header (sia maschi che femmina)

Problema che ho riscontrato anch'io proprio con questo tipo di terminale di provenienza cinese.
Nel dubbio io li ripasso tutti, prima di saldarli, con abbondante lega Sn/Pb di buona qualità. Ho anche della lega Sn/Pb/Ag, ma non bagna così bene.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
8.286 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4196
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[9] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 11 set 2021, 21:35

Per i flussanti contenenti cloruro di zinco o altri attivatori, sono si corrosivi, ma in genere sul lungo periodo, se lasciati sulla scheda senza effettuare alcun lavaggio a fine lavorazione (cosi come molte "paste salde" in barattolo).

E' comunque sufficente lavare bene con alcol isopropilico (se facilmente reperibile), oppure spray puliscicontatti, e spazzolino morbido o pennello a setole medie, curando di rimuovere tutto il flussante, per evitare problemi di corrosione anche sul lungo periodo ... e se il circuito e' destinato all'impiego in posti molto umidi e per lunghi periodi senza manutenzione, una volta asciugato e "soffiato" accuratamente per eliminare ogni traccia di liquido di lavaggio, quella vernice plastica chiamata "plastivel" che si trova anche spray e' ottima come protettivo ;-)

EDIT: dimenticavo, lavare bene da entrambe le parti, specie se si usano componenti a foro passante, perche' parte del flussante puo infiltrarsi fra il foro ed il terminale ... e se si usa la vernice, ovviamente prima vanno "mascherati" con nastro connettori e simili, trimmer compresi (specificare e' sempre meglio ;-) )
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
923 1 4 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 611
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[10] Re: Saldature a stagno

Messaggioda Foto Utentealev » 12 set 2021, 8:18

Etemenanki ha scritto:EDIT: dimenticavo, lavare bene da entrambe le parti, specie se si usano componenti a foro passante, perche' parte del flussante puo infiltrarsi fra il foro ed il terminale ... e se si usa la vernice, ovviamente prima vanno "mascherati" con nastro connettori e simili, trimmer compresi (specificare e' sempre meglio ;-) )

Per curiosità, cosa succede se si omette il lavaggio e mascheratura (immagino riferito al plastivel)?
Avatar utente
Foto Utentealev
4.275 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4269
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Google Feedfetcher e 66 ospiti