Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 13 ago 2021, 10:56

Ciao,
Parliamo di armi da fuoco:
1. Una arma da fuoco può essere considerata una macchina termodinamica a combustione interna?
2. Perché non è stato mai realizzato un motore con propulsione ad polvere da sparo?
3. In una arma da fuoco nella balistica interna da un punto di vista termodinamico le fasi di detonazione e deflagrazione in via ideale possono essere identificate come una trasformazione isocora con aumento di temperatura e pressione seguita da una trasformazione adiabatica con aumento di volume e temperatura?

A voi ..sparate senza risparmio di munizioni... :D ( in senso figurato...)
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
266 1 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

1
voti

[2] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 13 ago 2021, 11:11

maxiteris ha scritto:(...)
2. Perché non è stato mai realizzato un motore con propulsione ad polvere da sparo?


Invece ci hanno provato: prova a cercare gunpowder engine o Huygens' engine :mrgreen:
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
14,6k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3585
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Universo - Via Lattea - Sistema Solare - Terzo pianeta...

0
voti

[3] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 8 set 2021, 10:19

Per i punti 1 e 3 abbiamo risposte?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
266 1 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

1
voti

[4] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 8 set 2021, 10:47

maxiteris ha scritto:1. Una arma da fuoco può essere considerata una macchina termodinamica a combustione interna?

Certo, si chiamano anche macchine termobalistiche.
C’era una ditta italiana, la MA.TE.BA. che ha realizzato oggetti carini (dal punto di vista fisico), tipo l’autorevolver, per esempio, il cui acronimo significa proprio MAcchine TErmo BAlistiche.

maxiteris ha scritto: 2. Perché non è stato mai realizzato un motore con propulsione ad polvere da sparo?

Come no? E’ stato realizzato eccome, leggi qui. I missili ne sono un esempio.

maxiteris ha scritto: 3. In una arma da fuoco nella balistica interna da un punto di vista termodinamico le fasi di detonazione e deflagrazione in via ideale possono essere identificate come una trasformazione isocora con aumento di temperatura e pressione seguita da una trasformazione adiabatica con aumento di volume e temperatura?

In realtà non hai nulla di costante, puoi solo approssimare l’adiabaticità.


Nota di moderazione: spostato in “fisica generale”
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10914
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 8 set 2021, 11:46

Ottimo grazie


maxiteris ha scritto: maxiteris ha scritto:
3. In una arma da fuoco nella balistica interna da un punto di vista termodinamico le fasi di detonazione e deflagrazione in via ideale possono essere identificate come una trasformazione isocora con aumento di temperatura e pressione seguita da una trasformazione adiabatica con aumento di volume e temperatura?


In realtà non hai nulla di costante, puoi solo approssimare l’adiabaticità.


Nota di moderazione: spostato in “fisica generale”


Quindi non possiamo ipotizzare alcun ciclo termodinamico?
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
266 1 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32

1
voti

[6] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 8 set 2021, 11:46

Ciclo no di sicuro.
Forse in un’arma automatica, ma è una forzatura.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10914
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[7] Re: Armi da Fuoco - Approccio termodinamico

Messaggioda Foto Utentemaxiteris » 8 set 2021, 11:50

Si esatto, non hai nulla di costante, puoi solo approssimare l’adiabaticità.
Non è isocora perche nella canna il volume del "sistema" cambia mentre nella macchine termiche motrici i parametri sono contanti ..
Avatar utente
Foto Utentemaxiteris
266 1 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 11 apr 2012, 9:32


Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti