Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito per sensore a forcella

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

2
voti

[31] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 ago 2021, 23:41

lucaking ha scritto:Le specifiche del carico servono per il dimensionameto del mosfet o c' entrano ache loro nelle scelte di pilotaggio del gate?

A queste frequenze il pilotaggio del gate non e` per nulla critico. Conoscere il carico serve per definire la corrente del mosfet, ma questa era gia` specificata dalla corrente dichiarata di 1A, anche se puo` sempre capitare che l'OP metta dei dati incoerenti :(
lucaking ha scritto:Pensavo che sulla velocità di commutazione di un mosfet principalmete importasse la capacità di gate e che cio che stava a valle "del canale" non giocasse un ruolo primario in questo aspetto.


All'incirca e` cosi`. In qualche caso bisogna tenere conto dell'effetto Miller che cambia in modo non lineare la capacita`.

La ragione per cui serve sapere il carico e` duplice. Da una parte si puo` vedere se il circuito proposto va bene o no, dato che l'original poster non ha le idee molto chiare su cosa sta facendo.

Il secondo invece riguarda il calcolo delle prestazioni richieste. Se un MOS comanda un elettromagnete protrebbe commutare in qualche decina di nanosecondi, ma la corrente nell'elettromagnete sale con una costante di tempo pari a L/R e si deve verificare se la costante di tempo e` compatibile con cosa si vuole ottenere. Poi bisogna anche vedere il diodo di ricircolo e quanto velocemente la corrente scende a zero. Alle volte un diodo da` una discesa troppo lenta e bisogna cambiare circuito.

Avevo visto degli studi di un "cannone elettromagnetico" molto particolare e grande e i problemi che c'erano dietro erano i piu` incredibili!
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,7k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20039
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[32] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utentelucaking » 10 ago 2021, 6:40

Anzitutto grazie per le delucidazioni.

IsidoroKZ ha scritto:Avevo visto degli studi di un "cannone elettromagnetico" molto particolare e grande e i problemi che c'erano dietro erano i piu` incredibili!

Come al solito il buon Foto UtenteIsidoroKZ quando decide di fare le cose, le fa ad un certo livello, altro che coil gun di YouTube..... :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.293 3 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[33] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 25 set 2021, 8:20

Grazie Boiler, con questo schema sono riuscito a fare il circuitino e farlo funzionare
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[34] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 25 set 2021, 8:23

boiler ha scritto:

Il resistore tiene acceso il transistor fino a quando il pin O del sensore tira il gate a 0.3 V.
La corrente è limitata a 12 mA: rientra nei limiti del sensore e allo stesso tempo garantisce un'accensione veloce del transistor.
L'IRF540 ha una Rdson così bassa che non ti serve nemmeno un dissipatore.
Come diodo puoi usarne uno dell'onnipresente serie 1N400*. Può sembrare una scelta tirata perché sono dati per 1 A, ma è 1 A costante, tu hai degli impulsi. La serie è data per una corrente di picco ripetitiva di 30 A.

Saluti, Boiler


Ma se volessi alimentarlo con tensione maggiore fino a 60V, cosa posso mettere dal sensore in modo che anche se cambio tensione a 24 o 60V, al sensore arrivi in ogni caso solo i 12V?
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[35] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utentealev » 25 set 2021, 8:36

Potresti mettere un riduttore di tensione già fatto - in rete se ne trovano per tutti i gusti
Avatar utente
Foto Utentealev
4.581 2 9 12
free expert
 
Messaggi: 4969
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[36] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 28 set 2021, 0:13

elasticoumbi ha scritto: ...tensione maggiore fino a 60 V...

Occhio che questi sono livelli di tensione pericolosi!
Inoltre riguardo il "riduttore di tensione" citato da Foto Utentealev è vero che si trovano regolatori per tutti i gusti ma in caso non mi pare ce ne siano molti che accettano una differenza di tensione tra ingresso e uscita di ben
48 V, il chè si potrebbe risolvere mettendone due in serie
(p. es. il primo che esce a 24 V e il secondo a 12 V).
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
18,0k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12481
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[37] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 28 set 2021, 14:50

Grazie a entrambi, ho dato un'occhiata su internet e ne ho trovati venduti in pacchi multipli sotto i 10€, ma nessuno superava i 48V circa, solo 1 ma era sconsigliato usare il tensione sopra i 50v a lungo e solo uno costava più di 10€...

Presterò molta attenzione visto il tensione piuttosto alto grazie!

Non avete qualche modello da inviarmi che potrebbe fare al caso mio?
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[38] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 28 set 2021, 23:29

Scusami, quale ragioni ti portano a considerare la possibilità di una alimentazione a 60 V?
Tenendoti su livelli di tensione* minori avresti meno rischi e maggiore facilità di trovare componentistica adeguata.

*A proposito, avrai visto che ogni volta che scrivi volt_aggio, termine strausato ma inesatto il correttore automatico del forum te lo corregge in tensione, quindi sarebbe meglio che ti abituassi a usare tale termine.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
18,0k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 12481
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[39] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 23 ott 2021, 21:15

Dunque sono riuscito a trovare un regolatore, mi sono ridimensionato però, arriva a 40V.. Ho fatto il collegamento, come da foto, però il sensore funziona al contrario rispetto a prima.. Senza regolatore quando il sensore rilevava qualcosa, dava corrente; invece adesso con il regolatore quando rileva qualcosa toglie la corrente... Sapreste dirmi come mai?
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

-1
voti

[40] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 23 ott 2021, 21:17

Ecco come ho fatto il circuito
FILE CANCELLATO
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 60 ospiti