Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cantiere ristrutturazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 17 lug 2021, 9:18

Nella immagine seguente la classificazione tratta da Tuttonormel 01/2014
01-2014.JPG

La gru è trasportabile, non mobile e il suo cavo di alimentazione se ne sta fermo per terra senza muoversi durante il funzionamento.
Coerentemente con la classificazione nel numero 10/2017 si afferma che il differenziale da 30 mA è obbligatorio solo nel caso di alimentazione con presa e spina.
Come ha scritto Foto Utenteiosolo35 un interruttore in un contenitore non è un quadro (che è definito come combinazione di ...) , e comunque se ho capito bene il "quadro" non sarebbe installato nel cantiere ma all'interno del vano contatori, dove non si fanno lavori edili.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.535 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[12] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 17 lug 2021, 9:44

Danielex ha scritto:Però mi sembra indiscutibile che la gru lo sia (almeno dal mio punto di vista).


Da https://ceimagazine.ceinorme.it/ceifocus/impianti-temporanei-sicurezza-permanente/:
Un principio sembra abbastanza condivisibile:

è trasportabile quando l’apparecchio è spostato (trasportato) da un posto ad un altro senza cavo di alimentazione collegato;
è mobile, quando oltre ad essere trasportato, l’apparecchio si muove nell’uso (per es. sorretto a mano dall’operatore) con cavo di alimentazione collegato;
è fisso quando non è trasportabile o mobile.


Sembrerebbe difficile che una gru la sposti mentre è in funzione....


Aggiunta.
Ops, mi son sovrapposto
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.126 3 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 926
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[13] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 17 lug 2021, 9:53

Foto UtenteGioArca67 forse ho anche esagerato scrivendo che è trasportabile, dalla definizione CEI 64-8/27.5 sembra classificabile come fisso
27-5.JPG
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.535 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[14] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 17 lug 2021, 9:55

Si mi sembra assolutamente condivisibile.

Effettivamente considerando che il cavo di alimentazione della gru "non viene movimentato dopo il montaggio della stesse", diventa una condizione accettabile.

Ritengo comunque che in un cantiere edile la cautela non sia mai troppa, considerando che i cavi di collegamento degli utilizzatori subiscono notevoli sollecitazioni nel tempo (riutilizzo).

Però il problema di Foto Utenteangus, premesso che è fondamentale verificare le condizioni del cavo di collegamento ed assicurare una protezione meccanica efficace, direi che si risolve considerando la gru "trasportabile" e procedendo pertanto con la protezione mediante differenziale 300 mA.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.768 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2869
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[15] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 17 lug 2021, 10:42

Foto Utenteangus, la gru funziona con un differenziale da 30mA? risposta , no.
Come possiamo fare?
Con un 300mA cl.A la gru funziona, il differenziale perché deve essere da 30mA in un cantiere?
Soprattutto per proteggere contro i contatti diretti non indiretti.
Facendo una valutazione dei rischi posso dirti che sicuramente certificherei una protezione che alimenta macchina fissa con una linea diretta non su presa con protezione a monte da 300mA.
Sfido chiunque a dirmi che questa soluzione non sia eseguita a "regola d'arte".
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,9k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3787
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[16] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 17 lug 2021, 10:47

Danielex ha scritto:(...)

Effettivamente considerando che il cavo di alimentazione della gru "non viene movimentato dopo il montaggio della stesse", diventa una condizione accettabile.

(...)


Scusate l'intromissione di un non addetto ai lavori.

Volevo solo far presente che, per dirimere con certezza la questione, si dovrebbe conoscere se la gru a torre in questione risulta, effettivamente, del tipo "a postazione fissa" o "traslante su rotaia", perché, in quest'ultimo caso penso che il cavo di alimentazione della stessa abbia, giocoforza, un certo grado di mobilità.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
14,8k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3668
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Universo - Via Lattea - Sistema Solare - Terzo pianeta...

0
voti

[17] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 17 lug 2021, 20:30

iosolo35 ha scritto:Facendo una valutazione dei rischi posso dirti che sicuramente certificherei una protezione che alimenta macchina fissa con una linea diretta non su presa con protezione a monte da 300mA.
Sfido chiunque a dirmi che questa soluzione non sia eseguita a "regola d'arte".


Il problema è però che un mare di ispettori sono ignoranti..
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.126 3 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 926
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[18] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 17 lug 2021, 20:42

Danielex ha scritto:Effettivamente considerando che il cavo di alimentazione della gru "non viene movimentato dopo il montaggio della stesse", diventa una condizione accettabile.

Qui il problema è un altro: nel caso specifico il cavo è in dotazione alla macchina e quindi si trova nel campo di applicazione della direttiva macchine e non della CEI64-8.
Per tanto è il fornitore della macchina che deve preoccuparsi che sia idoneo e deve darne le prescrizioni d'uso.
Non sappiamo com'è la gru, ma se fosse su un carrello su binari? Si muove durante l'uso, e pure il cavo.... allora ci va un differenziale da 30mA? Non credo.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.126 3 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 926
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[19] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto Utenteangus » 20 lug 2021, 21:14

Dunque,
la gru è stata posizionata in cantiere ed è fissa su 4 "piedi", non è dotata di ruote.
se non erro, questo tipo è chiamata "gru a torre automontante"
Come dicevo è dotata di 2 spine (monofase e trifase) direttamente fissate sulla struttura, senza nessun cavo in dotazione.
Sul manuale della gru, dove si parla dell'allacciamento elettrico viene scritto genericamente che
deve essere eseguito da personale abilitato e deve essere conforme alle norme vigenti

Inoltre
A monte del cavo di alimentazione deve essere installato un interruttore automatico differenziale di classe A calibro 32A completo di sganciatori termici magnetici con curva di intervento di tipo C

come va considerata? io direi fisso... ma è possibile tanta incertezza su una semplice e comune gru?

In aggiunta, ed anche qui, vorrei il vostro parere, dice che
L'installazione della gru in cantiere deve obbligatoriamente prevedere l'impianto di messa a terra e di protezione contro le scariche atmosferiche in osservanza alle leggi e alle norme vigenti nel Paese.
La struttura della gru deve essere messa a terra mediante treccia di rame di sezione non inferiore a 25mmq che collegano il punto predisposto sul basamento fisso e dotato di morsetto con almeno 2 dispersori di terra.

Mi chiedo, se nella presa che viene usata per collegare la gru è GIÀ PRESENTE un impianto di messa a terra e se la gru risulta autoprotetta per le scariche atomosferiche, vanno predisposti lo stesso questi due dispersori?
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.886 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3644
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

3
voti

[20] Re: Cantiere ristrutturazione

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 21 lug 2021, 6:21

La gru è sempre una macchina fissa e deve essere alimentata con un cavo a posa fissa, nel cavo di alimentazione c'è già il conduttore di protezione non serve quindi realizzare nessun altro collegamento a terra (puntazza fissata nel terreno in prossimità della gru).
Per quanto riguarda la verifica contro le scariche atmosferiche bisogna eseguire la valutazione di autoprotezione se la gru risulta autoprotetta non devi fare nulla (99,99% dei casi) se non dovesse esserlo devi realizzare il parafulmine sulla gru.
La indicazioni che trovi sul manuale del costruttore vanno bene in quanto lui non sa se la gru verrà montata in pianura padana o in cresta su un monte delle Alpi, per cui ti dice di verificare la protezione contro le scariche atmosferiche.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,9k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3787
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 69 ospiti