Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Magnetotermico curva B e indicazioni norma

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Magnetotermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utentemark10 » 15 lug 2021, 8:26

Buongiorno a tutti,
chiedo lumi a voi.
La norma CEI EN 60898 fornisce delle indicazioni relativamente alle curve dei magnetotermici. Nella fattispecie per quelli in curva B, la norma li indica per protezione di cavi con lunghezza notevole.
Per questa classe di interruttori la soglia di intervento è da 3 a 5 volte la corrente nominale.
Cosa centra la corrente di impiego e la lunghezza del caso?
perché la classe è B indicata per cavi di lunga estensione?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentemark10
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22 apr 2021, 11:18

1
voti

[2] Re: Magnetoermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utentefrank89 » 15 lug 2021, 8:44

Ciao,
penso sia dovuto al fatto che, in caso di cavi di notevole lunghezza, un eventuale corto circuito a fondo linea possa essere di modesta entità e quindi non "rilevabile" dalla magnetica di un interruttore in curva C o D che hanno soglie di intervento rispettivamente di 5-10 In e 10-20 In.
Questo per via del fatto che più la linea è lunga e maggiore sarà l'impedenza dell'anello di guasto.
Ovviamente è necessario effettuare il calcolo della Icc min. e verificarne l'entità, in modo da poter scegliere la protezione magnetica più adeguata.

Saluti
frank89
Avatar utente
Foto Utentefrank89
55 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 giu 2021, 16:26

0
voti

[3] Re: Magnetoermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utentemark10 » 16 lug 2021, 7:45

Grazie per la risposta!
Avatar utente
Foto Utentemark10
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22 apr 2021, 11:18

0
voti

[4] Re: Magnetoermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 18 lug 2021, 9:51

Se la linea è protetta dal sovraccarico non è necessario verificare la protezione dal cortocircuito a fondo linea.
La curva B può anche essere utile per la protezione dai contatti indiretti quando non si faccia uso di differenziali.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.162 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 3017
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: Magnetoermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utentemark10 » 20 lug 2021, 15:16

Ciao Goofy,
grazie per la richiesta.
Se fosse così teoricamente tutti i magnetotermci sarebbero adeguati in quanto tutti proteggono dal sovraccarico. Secondo me la norma, nella sua indicazione, vuole enfatizzare la protezione per ridotte correnti di corto circuito che si avrebbero a fondo linea. Mi potresti dare qualche maggiore informazione su quanto da te sostenuto?

Aggiungo una domanda, la norma "cugina" CEI EN 60947-2, per gli interruttori con curva MA, a differenza di quelli con curva K li prescrive "per la protezione di motori dove non è richiesta la protezione termica". Mentre quelli con curva L li prescrive solo per "la protezione di cavi che alimentano utilizzatori con elevate correnti di spunto"
Come mai c'è questa distinzione? Come mai quelli in classe MA proteggono l'utilizzatore finale (il motore) mentre quelli K proteggono i cavi?
Grazie
Saluti
Avatar utente
Foto Utentemark10
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22 apr 2021, 11:18

0
voti

[6] Re: Magnetotermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utentemark10 » 22 lug 2021, 12:48

help!!
Avatar utente
Foto Utentemark10
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22 apr 2021, 11:18

1
voti

[7] Re: Magnetotermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 22 lug 2021, 16:18

CEI 64-8
1.JPG


Dal commento all'art.533.3
2.JPG
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.162 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 3017
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[8] Re: Magnetoermico curva B e indicazioni norma

Messaggioda Foto Utente6367 » 22 lug 2021, 17:10

mark10 ha scritto:la norma "cugina" CEI EN 60947-2, per gli interruttori con curva MA, a differenza di quelli con curva K li prescrive "per la protezione di motori dove non è richiesta la protezione termica". Mentre quelli con curva L li prescrive solo per "la protezione di cavi che alimentano utilizzatori con elevate correnti di spunto"


Per la verità la norma citata non definisce queste curve che sono lasciate liberamente al fabbricante.
Certo, curve come la K sono diffuse su diversi cataloghi anche se a volte ogni costruttore da limiti un po' diversi.
Avatar utente
Foto Utente6367
20,2k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6432
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti