Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scatole ed involucri in controsoffitto

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 23 apr 2021, 9:23

Buongiorno, in un ambiente ordinario vorrei sapere se le scatole di derivazione devono essere del tipo GWT 850°C anche se sono posate totalmente all'interno del vano cavo controsoffitto, cioè fissate al soffitto in muratura, sopra al controsoffitto. Perché a volte leggo che devono essere GWT 850°C le cassette posate a incasso o semincasso di pareti cave....Io invece parlo di scatole di derivazione posate totalmente nel vano cavo del controsoffitto, fissate al soffitto in muratura o alla parete in muratura...

Per quanto riguarda invece un contenitore portafrutti IP40 tipo Vimar 14801 o gewiss 27001, contenente un interruttore bipolare, anche questa deve essere del tipo GWT 850°C ?

P.S. in questo caso specifico, all'interno del controsoffitto ci sono anche dei rivelatori di fumo. Cambia qualcosa?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[2] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 24 apr 2021, 9:03

Tutte le scatole e gli involucri posti in cavità (pareti, pavimenti o soffitti cavi) devono avere la marcatura H, questa prescrizione la puoi trovare nella norma di riferimento la CEI EN 60670-1.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
46,5k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3721
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[3] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 24 apr 2021, 19:15

Anche le calotte portafrutti ?? Esistono ?
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[4] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 24 apr 2021, 19:56

Per esempio
Screenshot_20210424-195514_Chrome.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
46,5k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3721
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[5] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 26 apr 2021, 9:14

Ah ok, quelle le conosco, ma io intendevo i contenitori portafrutti IP40 tipo Vimar 14801 o gewiss 27001, contenente un interruttore bipolare, anche questa deve essere del tipo GWT 850°C se installata all'interno di un controsoffitto ?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[6] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 28 apr 2021, 18:32

iosolo35 ha scritto:Tutte le scatole e gli involucri posti in cavità (pareti, pavimenti o soffitti cavi) devono avere la marcatura H, questa prescrizione la puoi trovare nella norma di riferimento la CEI EN 60670-1.


Ciao, mi sembra di aver letto e interpretato sulla norma che 850°C è solo per le scatole da incasso, semincasso o integrate nelle pareti cave.

Quindi sopra al controsoffitto, una calotta sporgente fissata sul soffitto, ci può stare anche quella normale VIM 14801....

Cosa ne pensi?

Grazie ciao...
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[7] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 29 apr 2021, 9:38

Dalla norma:
scatole lettera h.jpg

scatoleletterah.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
46,5k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3721
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[8] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 29 apr 2021, 12:06

Infatti, avevo visto proprio quelle tabelle....quindi vale solo per scatole da incasso, semincasso o integrate in....

Escludendo le calotte vim 14801 posato totalmente all'interno del controsoffitto e fissate al soffitto?

A questo punto mi verrebbe da pensare che anche le scatole di derivazione, esempio Gew 44206, se totalmente all'interno del controsoffitto e fissate al soffitto, non debbano essere GWT 850°C ?

A meno che quell'aggettivo "integrate" non significhi "completamente all'interno di"....

Grazie ciao
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[9] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 29 apr 2021, 12:21

No, secondo me una scatola a vista in un controsoffitto si considera integrata in una cavità, deve essere marcata con la lettera H.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
46,5k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3721
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[10] Re: Scatole ed involucri in controsoffitto

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 29 apr 2021, 17:14

Ok, il problema allora è che su vimar e gewiss non ne ho trovate di calotte a 850°C ... tu ne conosci ?
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti