Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Terra di protezione e funzionale

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Terra di protezione e funzionale

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 22 apr 2021, 12:03

Buongiorno a tutti,
all'interno di un quadro bordo macchina poniamo due barre di rame, rispettivamente per separare la terra di protezione dalla terra funzionale.
Al riguardo, il pannello operatore richiede il collegamento alla terra funzionale ma, essendo posto sulla porta del quadro elettrico ed essendo quest’ultima connessa alla terra di protezione, risulta essere connesso anche alla terra di protezione. Tali problematiche vengono riscontrate su diverse strumentazioni.

Volevo chiedervi come gestite tali inconvenienti e se effettivamente nei quadri bordo macchina bisogna prevedere due barre di rame (una di protezione ed una funzionale) o semplicemente una barra di rame ai quali si vanno a connettere sia le terre funzionali che le terre di protezione.

Inoltre vi chiedo se nei vostri schemi elettrici numerate i conduttori gialloverde.
Grazie
O_/
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
38 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57

0
voti

[2] Re: Terra di protezione e funzionale

Messaggioda Foto Utenteattilio » 22 apr 2021, 12:32

ElectricalDesign ha scritto:Tali problematiche vengono riscontrate su diverse strumentazioni.

la problematica è quella del contatto tra la massa del pannello e la porta del quadro? o si riscontrano problemi sul funzionamento dell'HMI?

la terra funzionale (FE) normalmente collega tutte le parti elettroniche suscettibili (schermi, morsetti dedicati e/o altri elementi) ad un suo collettore che è comunque messo in equipotenziale con la barra di terra di protezione (PE)

il pannello ha due morsetti? uno per la terra di protezione e uno per la terra funzionale? sembra di no
tra l'altro l'alimentazione dei pannelli moderni è quasi sempre a 24 V DC
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,8k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9042
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[3] Re: Terra di protezione e funzionale

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 22 apr 2021, 13:30

Ciao,
il pannello operatore funziona bene ed è alimentato a 24Vdc.
Tale pannello operatore presenta un solo morsetto contrassegnato dal simbolo della terra funzionale e, pertanto, è stato connesso alla barra di terra dedicata (terra funzionale).
A causa del contatto tra la carcassa del pannello operatore e la carpenteria, però, notiamo continuità tra il suddetto morsetto del pannello operatore e l’altra barra di terra (terra di protezione). Non so se quanto dettò potrebbe essere una problematica.
Inoltre, non capisco perché dovrei avere due barre di terra separate (una di protezione ed una funzionale) se poi queste devono essere connesse tra di loro mediante conduttore gialloverde per portarli allo stesso potenziale.
Grazie mille per le info.
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
38 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57

0
voti

[4] Re: Terra di protezione e funzionale

Messaggioda Foto Utenteattilio » 22 apr 2021, 13:51

la terra funzionale serve a dare un riferimento a 0 V esente da disturbi

mettere una barretta di rame eper le terre funzionali, lasciandola isolata dal collettore della terra di protezione presenterebbe però la necessità di realizzare un impianto di terra funzionale separato da quello di protezione

ma questo è vietato perché si avrebbero comunque delle masse collegate a due impianti disperdenti diversi e quindi con la possibilità che si instauri una certa ddp tra i due impianti, cosa poco favorevole per la sicurezza

alla fine si tende a separare le terre all'intero dei quadri pur collegandole poi in eqp

se vai sul blog di Foto UtenteIsidoroKZ trovi un articolo a riguardo

ps: se fosse un problema si potrebbe predisporre una base isolante (io usavo la bandella adesiva simile a quella che si impiega come anticondensa negli impianti di condizionamento) nel foro di alloggiamento del panello
ovviamente bisogna considerare che anche i sistemi di fissaggio non costituiscano un involontario collegamento elettrico, ma di solito si anno clips in plastica con prigioniero a vite, quindi il problema non dovrebbe sussistere

personalmente non ho comunque mai avuto problemi su questi dispositivi neanche connettendo la terra funzionare direttamente alla morsettiera di terra di protezione del quadro
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,8k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 9042
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[5] Re: Terra di protezione e funzionale

Messaggioda Foto UtenteElectricalDesign » 22 apr 2021, 14:18

Ok, al momento procediamo in maniera analoga a quanto detto da te.

Il dubbio però è il seguente: se le due barre di terra separate (una di protezione ed una funzionale) sono connesse tra di loro mediante cavo gialloverde, l'eventuale disturbo introdotto mediante la terra di protezione non si ripercuoterebbe sulla terra funzionale, venendo meno l'utilità di separare le due terre (non ho trovato l'articolo a cui ti riferisci)?

Ti chiedo inoltre se nella stesura degli schemi elettrici è corretto numerare anche i conduttori gialloverde.
Avatar utente
Foto UtenteElectricalDesign
38 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 24 ott 2017, 22:57


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti