Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 21 apr 2021, 11:07

Salve a tutti,
la scorsa estate avevo espiantato da una lavastoviglie d'epoca il motore con la pompa di ricircolo per provare a riparare una vistosa perdita di acqua. In questi giorni mi é ricapitato tra le mani e finalmente mi ci sono cimentato. Il paracqua aveva ceduto, l'ho sostituito e muovendo a mano la girante non vedo piú acqua. :D

Il motore che muove la pompa é a induzione e, volendo verificare il funzionamento prima di rimontarlo (la lavastoviglie si trova in altra provincia), chiedo a voi una mano per determinare i collegamenti elettrici degli avvolgimenti per fase e neutro.

motore.jpg


Ecco le misure di resistenza tra i vari fili


La misura di 107 ohm é anche riscontrata con 82+25 ohm.

Nella lavastoviglie, il collegamenti erano questi (vedi anche foto sotto)


collegamenti_motore_condensatore.jpg

con_e_senza_motore.jpg


Anticipo la domanda successiva:
Le ventole del motore hanno palette mancanti: ieri sera ho aperto il motore e ne ho reincollate (colla cianoacrilica) alcune che ho trovato nelle pieghe dello statore... Non so se basteranno, comunque nel rodaggio "a vuoto" avró modo di accorgermi se surriscalda o no?

Grazie.
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

1
voti

[2] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 21 apr 2021, 13:25

Ciao Foto UtenteDuffr,

forse non ho capito, ma per gli avvolgimenti hai fatto tutto tu:
  • bianco: comune dei due avvolgimenti
  • blu: avvolgimento di marcia
  • rosso: avvolgimento ausiliario di avviamento

anche le resistenze che hai misurato confermano: solitamente l'avvolgimento di marcia (25Ω) ha una resistenza inferiore in quanto realizzato con sezione leggermente maggiore rispetto a quello di avviamento (82Ω).

Il collegamento alla rete è proprio come hai indicato tu, basta mantenere il condensatore in serie all'avvolgimento ausiliario di avviamento:


Se inverti fase e neutro non cambia nulla.

Per la ventolina non ho idea se nel funzionamento a vuoto ci si possa rendere conto del riscaldamento del motore.
:(){ :|:& };:
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
2.012 1 6 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[3] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 21 apr 2021, 16:50

Sergio, ti ringrazio davvero per l'aiuto. Sono riuscito ad accenderlo, ora lo lascerò funzionare per 10 minuti e poi misurerò la temperatura della carcassa esterna.
Comunque non mi sembra che l'aria venga espulsa bene fuori... potrei ovviare con ventilazione esterna, visto che c'é tanto spazio libero attorno alla sede del motore.
Intanto sento che i cuscinetti andrebbero cambiati, uno dei due fa un po' di rumore.
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[4] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 21 apr 2021, 17:36

Dopo una 10ina di minuti la carcassa del motore é abbastanza calda al tatto, direi sui 45 gradi. Penso che le ventole (o quel che resta...) siano centrifughe, ma dai fori della carcassa esce pochissima aria. Non ho esperienza con motori a induzione e temperatura di lavoro, resto in attesa di pareri.
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[5] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto Utentesetteali » 21 apr 2021, 17:52

Ciao Daniele,
quel motore non ha ventole di raffreddamento è aerato e niente di più, 45° non sono molti, è usato in queste condizioni.
Piuttosto mi preoccupa la girante, dove hai incollato alcune palette, non reggono , devi sostituirla, perché lasciandola in quelle condizioni la macchina non lava, le pale non hanno forza a sufficienza per girare e spruzzare l'acqua.
E' probabile che vendano la pompa completa ( motore e girante ), la riparazione in questo caso è perfetta, motore con cuscinetti nuovi, tenuta nuova, girante nuova e motore nuovo, riparazione in 20 minuti e risultato ottimo, senza la paura di rimetterci le mani dopo poco.
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
8.135 5 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4203
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[6] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 21 apr 2021, 23:50

Hey Alex, grazie di essere passato!
Il motore ha ventole, solo che dalle foto che avevo messo non si vedeva perché sono interne. Per completezza le aggiungo ora. La foto di sinistra é di quando lo smontai tempo fa, quella a destra é di oggi dopo aver sfilato un cuscinetto.
rotore-smontato.jpg

I cuscinetti si inseriscono per interferenza termica, a caldo. Quello posteriore l'ho tolto con l'estrattore, l'altro, l'anteriore, é più difficile perché calato sempre a caldo ma tra con interposta placca anteriore del motore.

Per vostra curiositá, allego anche foto del motore con la vecchia pompa (tutta "cotta" e rotta, con la girante unica superstite) e poi con la nuova pompa (e nuova girante all'interno).
pompa-vecchia-e-nuova.jpg


Effettivamente potrei pensare a un ricambio, ma é introvabile. Non punto a risparmiare, anzi ho imparato tanto. É una riparazione per un fatto sentimentale, di un elettrodomestico che é ormai di famiglia :D .
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[7] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 22 apr 2021, 8:07

Se mancano alcune pale, la ventola vibra e tenderanno a staccarsi anche le altre, inoltre le vibrazioni tendono a frenare il motore. Prova a cercare una ventola simile e ad adattarcela
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.982 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2359
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[8] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 24 apr 2021, 18:26

Sono stato da tre negozi di ferramenta nella mia zona, nessuno ha ventole simili o adattabili. Mi sono rivolto a un amico per stamparla in 3D ma lui non ha materiali plastici che resistano a stress termico e meccanico tale. Rimando questo capitolo a dopo.
Il problema principale, adesso, é la rimozione del cuscinetto a sfere anteriore.
In un motore a induzione "normale" basterebbe togliere coperchio anteriore, posteriore, sfliare il rotore indotto e togliere i cuscinetti con un estrattore.

Come vedrete dalle foto di questo motore, il coperchio anteriore e l'indotto sono resi solidali da una sorta di rondella. Questa rondella normalmente tiene la molla del premistoppa/paracqua (vedere tra le foto del messaggio [6]).

asse-motore.jpg


Mi piace pensare che tale rondella sia stata saldata o fissata a caldo, in quando non penso che cuscinetti, ventole e gabbia del rotore siano stati tutti calati da un lato solo (quello posteriore).
Avete qualche idea?
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[9] Re: Motore a induzione lavastoviglie: cablaggio e ventola

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 4 mag 2021, 13:03

Nel frattempo che mi scervellavo a capire come fare, ho trovato a un mercatino una lavastoviglie con lo stesso motore e l'ho comprata! A una prima prova il motore mi sembra molto piú silenzioso, ma lo voglio provare al banco e senza carico.
Se non altro poi avrò più tempo per divertirmi con il motore iniziale :D
Fai un giro al mercatino di ƎlectroYou

Se in futuro i computer dovessero diventare troppo potenti,
potremmo organizzarli in un comitato: questo dovrebbe sistemarli.

- Soluzione di Bradley -
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
695 6 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 523
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti