Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

1
voti

[41] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 21 mar 2021, 9:15

Foto Utentegill90 , grazie per avermi raccontato la tua esperienza, penso tu abbia preso un’ottima decisione. Da noi l’assegno di ricerca non è nemmeno poco retribuito, almeno da i bandi che ho visto le cifre erano anche discrete per un neolaureato, però la cosa veramente vantaggiosa è che hai l’opportunità di fare esperienza in ciò che ti interessa.
Pochi giorni fa il mio professore aveva proposto a me e a altri due studenti un dottorato nel settore della agricoltura 4.0. Non ho ancora rifiutato la proposta ma per il momento ho deciso di buttarmi nel mondo del lavoro fuori dall’università, anche se non escludo in futuro di tornarci.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
80 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

1
voti

[42] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 22 mar 2021, 10:11

Gente, alla fine ho accettato il contratto per l’azienda che produce macchinari per i torni. Mi assumono come progettista elettronico, però immagino mi faranno ricoprire un ruolo da elettrico. Pertanto forse dovrò studiarmi un po’ i PLC e la vecchia trifase fatta un po’ durante il secondo anno di università :shock: . Non so cosa mi aspetta, però mi auguro di non deviare troppo da quelli che sono i miei obiettivi da elettronico.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
80 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

1
voti

[43] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 22 mar 2021, 10:18

Sospetto fortemente che sarà stata un'esperienza estramente utile, e spero di non sbagliare.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 381
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

6
voti

[44] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentebrabus » 22 mar 2021, 10:41

ElectroFranco ha scritto:Gente, alla fine ho accettato il contratto per l’azienda che produce macchinari per i torni. Mi assumono come progettista elettronico, però immagino mi faranno ricoprire un ruolo da elettrico. Pertanto forse dovrò studiarmi un po’ i PLC e la vecchia trifase fatta un po’ durante il secondo anno di università :shock: . Non so cosa mi aspetta, però mi auguro di non deviare troppo da quelli che sono i miei obiettivi da elettronico.


Vedrai che non te ne pentirai.

Anche io ho seguito il curriculum progettazione, ma dopo due anni in una piccola impresa, nei quali ho imparato tantissimo, sono giunto alla conclusione più importante:
Saper progettare è una competenza, saper lavorare è un'arte.

Coltivare il rapporto con i fornitori, gestire le esigenze di un cliente indeciso, lavorare anche coi colleghi più difficili, spegnere le beghe da ufficio o ancor peggio rendersi conto di alimentarle, gestire le spese legate al proprio lavoro, far valere le proprie ragioni, ingoiare il rospo, sviluppare una strategia, coltivare rapporti... Tutte competenze fondamentali, che in un ambiente lavorativo valgono più di un transistor polarizzato correttamente.

Presto ti renderai conto che il mondo è pieno di progettisti, alcuni più bravi e svelti, altri più mediocri, ma che questa differenza nel mondo del lavoro da dipendente si appiattisce. Tutti portano a casa la pagnotta.
Vedrai progettisti scadenti eccellere nel rapporto con il cliente, e vedrai fornitori coprirti le spalle quando tu stesso commetterai un errore. Imparerai a distinguere un capo che ti fa crescere da uno che ti sta solamente sfruttando.
Queste competenze, da sole, valgono l'esperienza in azienda, indipendentemente dal risultato accademico.

L'età migliore per iniziare a fare queste esperienze va dai 16 ai 20 anni. In Italia iniziamo a 25, se tutto va bene: quasi nessuno lavora parallelamente allo studio, col risultato di laurearsi e non saper che strada prendere perché non si conosce il tessuto sociale e imprenditoriale della zona.

TL;DR: buttati, fai esperienza e cerca di capire che aria tira. Non farti troppe paranoie e ascolta la pancia. Cerca di divertirti.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,0k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2962
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

4
voti

[45] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 22 mar 2021, 11:07

Foto Utentebrabus grazie, sono d’accordo con ciò che hai detto, anche l’ultima parte. Mi sono accorto a mie spese che finché si è studenti non si pensa abbastanza al mondo del lavoro e una volta laureati si è un po’ spaesati.
Al di là di tutto nel bene o nel male sarà un’esperienza, vi ringrazio tutti per avermi sostenuto in questa scelta difficile, ve ne sono molto grato.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
80 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

1
voti

[46] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utenteedgar » 22 mar 2021, 13:05

Noi ti abbiamo dato suggerimenti ma ora ci dovrai aggiornare periodicamente sui tuoi progressi :D :D :D
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.977 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4028
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[47] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 22 mar 2021, 13:42

Foto Utenteedgar , lo faccio volentieri. Il mese prossimo inizio in teoria, dunque vi farò sapere come va :D . Per adesso so solo che dovrò fare un periodo abbastanza lungo di formazione.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
80 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

0
voti

[48] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 30 mar 2021, 18:00

Signori, non ho ancora iniziato il mio nuovo lavoro ma già mi sorge un altro dubbio. Al colloquio si parlava di lavorare in ufficio tecnico, adesso invece salta fuori che dovrò lavorare anche in produzione. Cosa significa secondo voi? Forse avrei dovuto chiedere spiegazioni ma me l’hanno buttata lì durante la visita medica e non mi sembrava il caso di fare domande. Sinceramente pensavo di lavorare al PC :? e questa cosa mi lascia un po’ perplesso.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
80 3
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

1
voti

[49] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 30 mar 2021, 18:08

Io la vedrei molto ma molto bene, magari avere l'occasione di "sporcarsi le mani" su circuiti o altro... Certo, se ti mettono a fare cose del tutto fuori mansione o un po' troppo al di sotto di quello che hai studiato saprai come regolarti.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
675 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 381
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

1
voti

[50] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 30 mar 2021, 18:11

Il tecnico progettista SW in una realtà industriale lavora in ufficio le lunghe sessioni di sviluppo, ma poi i test sono eseguiti in officina, in genere su una macchina predisposta, poi con la produzione si curano i rilasci delle versioni e le istruzioni di messa in servizio.
Per la mia esperienza in genere il tempo passato in ufficio è quasi pari a quello in officina (anche in officina intendo al PC).
Con l'esperienza il tempo necessario al test diminuisce, frutto di una progettazione più accorta che si matura.
εïз
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
2.120 1 6 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 48 ospiti