Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[191] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 30 mag 2021, 1:02

Per le prove di Esr ci sono delle tabelle come questa trovata in rete.
ESRTable11.jpg
ESRTable11.jpg (42.67 KiB) Osservato 319 volte

Tra le tante questa la trovo abbastanza allineata ai valori dello strumento cinese.
Bisogna considerare comunque questi valori come indicativi.
Il valore cambia sia al variare della tensione che al variare della capacità.
Ogni costruttore ha processi produttivi diversi che portano a risultati diversi.
Poi esistono condensatori che a parità di capacità hanno Esr molto bassa e sono utilizzati tipicamente nei convertitori Dc-Dc a rendimento/potenza/frequenza più elevato/e.
Sono denominati LOW-ESR e ogni costruttore lo indica in maniera diversa sull' involucro.
Diciamo che il mondo degli elettrolitici è abbastanza vasto.
In linea di massima se il valore misurato è il doppio di quello che vedi in tabella per prudenza va cambiato.
Se è 4 volte o più è di sicuro guasto.
Da notare che il valore di capacità spesso rimane invariato.
Poi nulla vieta di farsi una propria tabella o di fare confronti con un condensatore nuovo di identiche caratteristiche per non prendere abbagli.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
4.173 2 5 12
Master
Master
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[192] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto UtenteAlan18 » 30 mag 2021, 20:11

IsidoroKZ ha scritto:Molto complicata: bisogna applicare un segnale con duty cycle molto basso e mettere un carico sull'uscita, altrimenti KABOOM!, come diceva il mio prof di elettronica di potenza.

Se la cosa può diventare troppo esplosiva, non rischiamo. Tieni presente che lo strumento cinese (che d'ora in avanti chiamerò con il suo nome GM328A) ha la possibilità di generare segnali PWM con duty cycle regolabile...quindi terrei comunque questa carta ancora nel mazzo.

IsidoroKZ ha scritto:Non va perche' nel circuito di retroazione, intorno al voltage reference TL431 c'e` un integratore (R38 e C23 più l'operazionale dentro al tl431). Se metti una tensione di circa 12V fissa, l'integratore satura verso l'alto o verso il basso e chiede una corrente di picco la piu` grande possibile oppure nulla.

Qua, colpa mia, non mi sono espresso in maniera sufficientemente precisa. Io non intendevo fornire al voltage reference la 12V "fittizia"...io volevo fornire una tensione adeguata direttamente all'optoisolatore (magari mantenendo una resistenza in serie per limitare la corrente). La mia idea era di escludere completamente tutto il secondario a partire dall'avvolgimento e andare ad iniettare la tensione che ci dovrebbe essere sull'optoisolatore in condizioni di funzionamento normale. Però, ripeto, sono solo miei ragionamenti buttati li.

IsidoroKZ ha scritto:Non stavo suggerendoti di comprare un oscilloscopio, stavo solo dicendo che non ho piu` idee semplici

Guarda, se quei giocattolini economici, possono comunque rivelarsi utili, io l'acquisto lo farei pure. Ma se per le caratteristiche che hanno, non servono a niente, evito di buttare soldi. Mi devo affidare completamente ai pareri del forum o di chi, magari, già ne ha uno di quel tipo. Non ho idea di quali parametri o funzioni debba avere lo strumento. Probabilmente al momento, sarei solo in grado di accenderlo. Tuttavia la voglia di imparare non mi manca, penso si sia capito.

IsidoroKZ ha scritto:Non ricordo se avevi provato a fare le misure con in circuito RCD che avevo scritto tanto tempo fa.

Sinceramente questa cosa forse mi è sfuggita. Ho fatto una breve ricerca in rete, perché non so nemmeno cosa sia un circuito RCD...ma mi sono uscite cose tipo "interruttore differenziale" e argomenti relativi alla protezione da elettrocuzione...Se per favore mi rispieghi cosa fare, provo a fare le misure.

Grazie Foto Utenteelektronik e Foto Utentestefanopc per le tabelle ESR.
Ho testato tutti i condensatori e riporto i dati nella tabella sottostante. Mancano i dati dei 4 elettrolitici al secondario che avevo testato ieri e che comunque erano buoni anche come ESR.
I risultati mi sembrano in linea con quanto ci si dovrebbe aspettare. Solo C1 e C5 sono leggermente bassi come capacità.
Allegati
Misura condensatori.jpg
Avatar utente
Foto UtenteAlan18
309 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 8 mar 2020, 13:11

0
voti

[193] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 30 mag 2021, 22:33

Alan18 ha scritto: Per le tabelle ESR. Ho testato tutti i condensatori e riporto i dati nella tabella sottostante. Mancano i dati dei 4 elettrolitici al secondario che avevo testato ieri e che comunque erano buoni anche come ESR. I risultati mi sembrano in linea con quanto ci si dovrebbe aspettare. Solo C1 e C5 sono leggermente bassi come capacità.

Per me a questo punto i condensatori elettrolitici sono buoni, non ricordo se ci sono altri condensatori non polarizzati e non so se quello strumento a quando in basso possa arrivare a misurare la ESR, intanto se misuri la capacità puoi arrivare a capire anche quando potrebbe discostarsi per essere ancora adoperabili. Per quando riguarda il magnetico, chiamato anche trasformatore magnetico mi aveva tratto in inganno perché quando riflettevo di come funzionasse avevo in mente un comune trasformatore e non un magnetico cioe un trasformatore ad induzione, e potrei ancora sbagliarmi, ma a questo punto ne ho aperto uno per capire quando fossero lunghi i fili degli avvolgimenti e con mia sorpresa mi sono accorto che sono molto corti, quindi sia il valore in mH che in Ohm e normale che risultano altrettanto bassi, quindi il trasformatore, come ti è stato suggerito e buono. Per controllare se il fet oscilla senza oscilloscopio prova con questo strumento autocostruito, il puntale massa va sul meno del condensatore da 450V e il positivo sul drain del mosfet.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
6.215 4 6 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3122
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[194] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 30 mag 2021, 22:58

RCD, Resistenza Capacità Diodo, è il circuitino del post [81] già usato per vedere col multimetro l'uscita del controller.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,2k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11976
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[195] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto UtenteAlan18 » 30 mag 2021, 23:14

Fermi tutti!!!!
Siccome non mi bastava aver provato tutti i condensatori, ho cominciato a scollegare ed annotare le misure di tutti gli altri componenti. Sono partito dai diodi. Tutti ok, anche lo zener. Anche se da quel che ho capito, per testarlo come si deve, bisognerebbe anche metterlo sotto tensione con polarizzazione inversa e vedere se la tensione misurata ai suoi capi è quella di "zenerizzazione"(si può dire?).
Poi mi sono messo a smontare una ad una tutte le resistenze. Le avevo provate quasi tutte, fino a quando sono arrivato sulla R14 (per chi non ha lo schema sotto mano, è quella che collega l'out del PWM controller con R8, che a sua volta è collegata in serie al gate del mosfet).
Ora, sullo schema, R14 è di 39 Ohm. I colori che vedo sopra sono arancione, bianco, nero, oro. Se non ho preso un abbaglio, sarebbe 39 Ohm.
Tiro su un piedino e misurandola con il multimetro mi vengono fuori oltre 20KOhm!!!! Cheeee??? La tiro giù completamente per sicurezza e di nuovo quel valore.
Un po' stupito (ma molto contento di aver trovato qualcosa...forse... di strano), decido di usare il GM328A.
Risultato: 24 kohm.
Nel dubbio di aver visto male i colori, visto che la resistenza è minuscola, e tra tutte le prove penso di aver perso qualche diottria sul tavolo, tiro fuori il mio microscopio USB.
Questa è la foto e direi che i colori sono inequivocabili.
2021-05-30_22-38-19-35.jpg

Ma guardando un po' meglio, noto una parte di rivestimento saltato.
2021-05-30_22-41-03-21.jpg


Magari mi sto facendo prendere dall'entusiasmo....ma non è che magari è saltato fuori il problema? :-P
Avatar utente
Foto UtenteAlan18
309 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 8 mar 2020, 13:11

0
voti

[196] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 31 mag 2021, 0:03

Direi che senza dubbio è cotta, ciò può spiegare il valore così anomalo che misuri, prova a sostituirla e vediamo che succede :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
17,2k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11976
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[197] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 31 mag 2021, 0:41

24kohm lì impediscono al circuito di funzionare. Quando avevi misurato la tensione di Gate con il tester, che indica anche frequenza e duty cycle, l'avevi misurata sul gate o sul piedino del controllore?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
112,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19709
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[198] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 31 mag 2021, 8:45

Alan18 ha scritto:Fermi tutti!!!!
Ma guardando un po' meglio, noto una parte di rivestimento saltato.

" S'è svampata signò " come dice Ariel.
Complimenti per la costanza. =D>
Se ci sta mettine una da 1/4 di W.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
4.173 2 5 12
Master
Master
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[199] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto UtenteAlan18 » 31 mag 2021, 10:17

claudiocedrone ha scritto:Direi che senza dubbio è cotta, ciò può spiegare il valore così anomalo che misuri

Io ero convinto che una resistenza potesse solamente interrompersi o andare in corto. Fisicamente cosa può essere successo alla mia resistenza?Cosa porta il suo valore ad aumentare in questo modo?

IsidoroKZ ha scritto:24kohm lì impediscono al circuito di funzionare. Quando avevi misurato la tensione di Gate con il tester, che indica anche frequenza e duty cycle, l'avevi misurata sul gate o sul piedino del controllore?

Non funziona perché la corrente di gate è troppo bassa e il mosfet resta sempre off?
Purtroppo l'avevo misurata direttamente sul piedino 6. Eravamo concentrati sul controllore che non funzionava e non ho pensato a verificare che il segnale arrivasse al gate. Mi sono accontentato del fatto che fosse presente l'output. Inesperienza. Ma ho imparato l'ennesima cosa nuova.

stefanopc ha scritto:" S'è svampata signò "
Complimenti per la costanza. =D>

Ahhaha! Comunque grazie. Mi sento un po' in debito con il forum e penso che riuscire nella riparazione non sia solo una soddisfazione per me, ma anche per chi mi sta aiutando. Quindi cerco di fare il massimo per centrare l'obiettivo.

stefanopc ha scritto:Se ci sta mettine una da 1/4 di W.
Per fortuna in casa ne ho diverse da 1/4 W, ma come valori, la più vicina è da 47 Ohm. Potrebbe andar bene lo stesso?

Quando vado a riprovare il circuito, sempre con lampadina in serie, mi conviene riportare la R15 al valore di 270 kohm. Era la nostra ipotesi iniziale, poi visto che il circuito non funzionava, l'abbiamo abbassata a 135 kohm. Ma tanto il circuito non funzionava comunque per altri motivi.

Speriamo di essere arrivati vicini alla conclusione....poi magari anche cambiando la resistenza, non funziona lo stesso e mi sto entusiasmando per niente :lol:
Incrocio le dita.
Avatar utente
Foto UtenteAlan18
309 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 8 mar 2020, 13:11

1
voti

[200] Re: Riparazione alimentatore switching 12V - 6,5A

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 31 mag 2021, 23:03

Alan18 ha scritto:Cosa porta il suo valore ad aumentare in questo modo?

Parte dello strato resistivo viene rimosso e il valore resistivo aumenta.

Alan18 ha scritto:Non funziona perché la corrente di gate è troppo bassa e il mosfet resta sempre off?

Si`, con 24kΩ in serie al gate la tensione di gate non riesce a salire: l'ingresso del MOS ha una impedenza capacitiva, dell'ordine di qualche nanofarad e la costante di tempo viene dell'ordine del centinaio di microsecondi.
Alan18 ha scritto:Per fortuna in casa ne ho diverse da 1/4 W, ma come valori, la più vicina è da 47 Ohm. Potrebbe andar bene lo stesso?

Ok, va bene lo stesso, il MOS scalda un po' di piu`. Puoi anche cortocircuitarla, va bene lo stesso.

Rimetti la R15 a 270kΩ
Alan18 ha scritto:Speriamo di essere arrivati vicini alla conclusione....poi magari anche cambiando la resistenza, non funziona lo stesso e mi sto entusiasmando per niente :lol:
Incrocio le dita.


Dai che ci sei! Dopo aver escluso quasi tutti i componenti rimangono le resistenze. Avevo in programma di suggerire si verificare il tester i percorsi resistivi.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
112,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19709
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti