Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Microfono e casse per la chiesa

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 16 feb 2021, 10:35

Vi ringrazio per i suggerimenti e le segnalazioni
PUrtroppo non riesco a rendere bene il contesto siamo una frazione di un piccolo comune. Ai tempi qui c'era una parrrocchia autonoma con tanto di parroco che alloggiava nella canonica a fianco alla chiesa.
Inutile dire che adesso è un altro mondo si continua a celebrare la messa ma il parroco attuale ha occhi orecchie e soldi solo per le chiese principali del comune. Fosse per lui la chiesetta sarebbe chiusa e abbandonata da tempo perciò chiedere soldi per un impianto di amplifcazione è improponibile.

Certo voi giustamente suggerite di fare un impianto a regola d'arte ma capite che dovendo fare da soli, anche se le somme sono relativamente modeste, non è facile trovare i quattrini necessari.

Vediamo se trovo qualche finanziatore...

In realtà poi so come andarà a finire se riusciremo ad acquistare un impianto di qualità l'impianto nuovo finirà in una delle chiese comunali e a noi ricicleranno l'impianto vecchio sostituito.....
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.023 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[12] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 16 feb 2021, 10:43

Dimenticavo alla fine della fiera
https://www.thomann.de/intl/swissonic_sa_65.htm
139euro

https://www.thomann.de/it/the_tbone_tischfuss.htm
2x30=60euro

https://www.thomann.de/it/the_tbone_tb3 ... smikro.htm
2x29= 58euro

https://www.thomann.de/intl/the_box_pro_wsp_135_6.htm
2x19euro = 38euro

295euro + spedizione avrei il materiale necessario
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.023 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[13] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 16 feb 2021, 10:51

quelle casse non vanno bene, sono da 6W,non si sente nulla, davvero, non hai a che fare con un segnale audio compresso, ci vuole molto margine
per lo meno queste: https://www.thomann.de/it/visaton_wb13_white.htm collegate con il tap a 25W
Aggiungi almeno altri 50€ per cavi e connettori
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.947 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2316
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[14] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 16 feb 2021, 11:08

Grazie
arriviamo così ai 400/ 500euro

collegate con il tap a 25W

mi puoi spiegare
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.023 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

1
voti

[15] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 16 feb 2021, 12:27

Esistono due sistemi di collegamento tra casse e amplificatore:
- a tensione costante
- a impedenza costante

Il sistema a tensione costante è più semplice da gestire: funziona in modo simile agli impianti di distribuzione elettrica, l'amplificatore eroga un segnale con una tensione standard di 100 volt (70V in America), gli altoparlanti devono essere collegati tutti in parallelo. Ogni altoparlante si prende la potenza che gli serve, l'unica cosa a cui devi fare attenzione è che la somma non superi la potenza massima dell'amplificatore, altrimenti sovraccarichi l'amplificatore (consiglio di lasciare sempre un margine di almeno il 20% perché l'impedenza dei trasformatori all'interno dei diffusori è molto irregolare).
Di solito i diffusori hanno un trasformatore con più prese intermedie a passi di 3dB per poter selezionare la potenza.

Il sistema a impedenza costante è più semplice dal punto di vista costruttivo, ma più leggermente complesso da dimensionare, l'impedenza degli altoparlanti è standard: 8 Ohm (più raramente 4Ohm), l'amplificatore ha un'impedenza nominale, di solito 4 Ohm, che corrisponde all'impedenza di carico minima con cui l'amplificatore può lavorare: un amplificatore da 4 Ohm può pilotare due casse in parallelo per ogni uscita (8 // 8 = 4 Ohm), un amplificatore da 2 Ohm, ne può pilotare al massimo 4 per ogni uscita. La potenza che arriva all'altoparlante non dipende dall'impedenza dell'altoparlante, che è sempre 8ohm, ma dipende dall'amplificatore. Se colleghi due casse da 30W ad un amplificatore da 300W, se alzi il volume si rompe tutto (prima le casse e di conseguenza anche l'amplificatore)
Ovviamente anche in questo caso l'amplificatore eroga una tensione costante, che non varia con il carico; solo che non è 100V, ma è quella corrispondente alla sua potenza massima sulla sua impedenza nominale; se esso viene caricato con un'impedenza troppo bassa viene sovraccaricato.

Esiste anche un terzo sistema, che è una via di mezzo, chiamato sistema a 25V, oggi poco utilizzato
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.947 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2316
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[16] Re: Microfono e casse per la chiesa

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 16 feb 2021, 13:28

Grazie spiegazione chiara riporterò i vostri consigli vediamo come evolve la situazione
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.023 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

Precedente

Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti