Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Doppia alimentazione a batteria

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto UtenteStemby » 6 gen 2021, 13:34

Buongiorno,
ho bisogno di installare alcune centraline basate su Arduino in una zona dove non vi è allacciamento elettrico; userei quindi una batteria 12 V al piombo (quelle da UPS spero siano adeguate in termini di capacità, e costano poco) per alimentarle tutte in parallelo; vorrei tuttavia dotare ogni centralina anche di alimentazione propria, sia per fare da tampone quando stacco la batteria principale una volta scarica per sostituirla con una gemella carica (pochi secondi), sia per fare sì che la singola centralina sia autonoma per alcune ore (meglio se due o tre giorni) nel caso mi debba allontanare dalla "base".

Pensavo ad una batteria al litio da 9 V ricaricabile per ogni unità.

Che tipo di circuito bisogna costruire per assemblare il tutto?

Grazie!
Avatar utente
Foto UtenteStemby
404 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 23 mag 2013, 15:33

0
voti

[2] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 6 gen 2021, 14:36

Metti un piccolo pannello solare con regolatore forse è meglio.
Che assorbimento hai?
Il piombo va a 12v il litio 2S va a 8v.
Ci sono anche questi aggeggi già fatti.
https://m.banggood.com/beelink/fvzoxj

Si può fare tutto ma non è così banale.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
4.173 2 5 12
Master
Master
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[3] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto UtenteStemby » 6 gen 2021, 15:08

Grazie per la risposta!

stefanopc ha scritto:Metti un piccolo pannello solare con regolatore forse è meglio.

Eh, ci avevo pensato, ma al momento preferirei evitare (anche perché la "base" sarebbe per lo più all'ombra).

Che assorbimento hai?

Ancora da stimare; le parti che dovrebbero ciucciare di più sono modem GSM (o GPRS, o quel che sarà) e ricevitore GPS (+ GLONASS + Galileo + BeiDou?).

Il piombo va a 12v il litio 2S va a 8v.

Avevo addocchiato queste, che dovrebbero generare 9 V.

Ci sono anche questi aggeggi già fatti.
https://m.banggood.com/beelink/fvzoxj

Li avevo già visti (credo siano quelle schede, almeno), ma generano una tensione "scomoda" (sui 4 V) e non so quanto possano aiutarmi.

Si può fare tutto ma non è così banale.

Immaginavo. Curioso però di sapere quale possa essere una strada percorribile.

Grazie di nuovo!
Avatar utente
Foto UtenteStemby
404 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 23 mag 2013, 15:33

0
voti

[4] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto Utentevince59 » 6 gen 2021, 15:29

Ti consiglio di farti uno schemino di come deve fluire la corrente perché da come hai descritto ti viene fuori un circuito misto serie/parallelo di diverse batterie e devi ragionare sulla logica che intendi applicare. Se ho capito bene vuoi una batteria che alimenti le schede in parallelo ed ogni scheda con la sua singola batteria. Su due piedi mi viene da dire che con qualche diodo ben piazzato dovresti ottenere quello che vuoi.
Per le batterie dipende dal periodo di funzinamento che devono garantirti ma se non conosci gli assorbimenti singoli e totali è un po' difficile calcolarlo. Quelle per gli UPS sigillate se non sbaglio sno Pb eda ssicurano una buona durata...anche un batteria da scooter che sono molto longeve per carichi piccoli/modesti.
Avatar utente
Foto Utentevince59
228 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 321
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[5] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 6 gen 2021, 18:49

https://m.banggood.com/beelink/fvzoxj
Non va a 4 v.
Questo piccolo gruppo di continuità è con 5v in ingresso e ha 5 v in uscita.
È appositamente realizzato per le board raspberry e arduino o qualsiasi altro utilizzatore con presa USB 5v fino a 4A massimo (teorici). Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
4.173 2 5 12
Master
Master
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[6] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 6 gen 2021, 19:10

Per batterie al litio penso vada bene il classico modulino tp4056 a 5v che funziona con le 18650.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
75 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[7] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 6 gen 2021, 20:56

Stemby,
Avevo addocchiato queste, che dovrebbero generare 9 V.

No, la loro tensione nominale non supera i 7,4 V. Se aggiungi la caduta sul diodo, è necessario scegliere una serie di 3 Li-ion, non ne bastano due.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
17,0k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[8] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto UtenteStemby » 7 gen 2021, 0:05

stefanopc ha scritto:https://m.banggood.com/beelink/fvzoxj
Questo piccolo gruppo di continuità è con 5v in ingresso e ha 5 v in uscita.

Mmm, interessante. Quindi include un convertitore step-up 3,7 V → 5 V?

Sammuele ha scritto:Per batterie al litio penso vada bene il classico modulino tp4056 a 5v che funziona con le 18650.

È questo che avevo visto (in realtà non l'integrato, ma una scheda basata su di esso), e che non risulta comodissimo, dato che poi occorre un convertitore step-up per avere i 5 V (altrimenti sta sui 4):

https://www.youtube.com/watch?v=TVVEArNZJL4

mario_maggi ha scritto:No, la loro tensione nominale non supera i 7,4 V.

Quindi dici che quanto riportato non è veritiero? Tra 9 V e 7,4 c'è una bella differenza...

Se aggiungi la caduta sul diodo, è necessario scegliere una serie di 3 Li-ion, non ne bastano due.

Nel senso che tu prevederesti 3 x 3,7 V in serie (tot 11,1 V)? Ma le batterie al litio le riusciresti a caricare sfruttando la batteria al piombo da 12 V?

Grazie a tutti di nuovo!
Avatar utente
Foto UtenteStemby
404 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 23 mag 2013, 15:33

0
voti

[9] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 7 gen 2021, 12:26

Arduino lo puoi colelgare a 5V, se non hai bisogno per altri motivi tensioni più alte.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
75 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[10] Re: Doppia alimentazione a batteria

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 9 gen 2021, 11:46

Stemby,
Quindi dici che quanto riportato non è veritiero? Tra 9 V e 7,4 c'è una bella differenza...

Secondo me le chiamano 9V per la loro forma che ricorda le pile classiche a 9 V.

Nel senso che tu prevederesti 3 x 3,7 V in serie (tot 11,1 V)? Ma le batterie al litio le riusciresti a caricare sfruttando la batteria al piombo da 12 V?

Certamente!
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
17,0k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 56 ospiti