Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consigli Cella peltier

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteThomasp » 1 gen 2021, 15:30

Io avrei la necessità di costruirmi una cantinetta per lo stoccaggio del vino a una temperatura di circa 13-16 gradi costanti tutto l'anno... La cantinetta misurerà 1mx2m x 1 m circa di altezza... Esternamente sarà in legno e all'interno penso di metterci del polistirolo per mantenere meglio la temperatura...la cantinetta verrà messa nel mio garage dove in inverno avrò una temperatura attorno ai 5 gradi e l'estate quasi mai sopra i 30... La posizionerò vicino al muro lasciando mezzo metro sui lati dove posizionerò le celle peltier per dissipare il calore...Pensavo di utilizzare un termostato sct-1000 per il controllo della temperatura... per il caldo utilizzerò dei cavi riscaldanti mentre per raffreddare vorrei utilizzare delle celle di peltier... Qui non avendo esperienza in materia chiedo a voi ... Sia per quale tipologia di Cella da acquistare sia quali dissipatori utilizzare ... Io pensavo di installare 4 celle in totale, 2 per ogni lato corto della cantinetta.... possono andare o me ne servono di più ? Io ho trovato queste su Amazon possono andare o mi conviene mettere altro ... https://www.amazon.it/KKmoon-Peltier-Te ... pel&sr=8-3 Grazie mille
Avatar utente
Foto UtenteThomasp
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 dic 2020, 16:30

0
voti

[2] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 2 gen 2021, 0:58

Mentre pranzavo ho provato a fare qualche conto di massima. Mi sembra di capire che la struttura abbia 8m^2 di parete e 2m^2 di pavimento. Supponiamo che sia isolata con polistirolo che ha una resistivita` termica di 35 m K/W. D'estate devi garantire una differenza di temperatura di almeno 15 K.

La resistenza termica di 8 m^2 di polistirolo spesso 2 cm (preso a spanne) e` di circa 87 mK/W e quindi la potenza termica che entra nella scatola e` di circa 170W.

Nota che i conti qui sopra sono molto a spanne, servono solo per avere un'idea. La resistenza termica effettiva e` diversa perche' hai ancora un rivestimento di legno che la aumenta, ma ci sono le correnti d'aria intorno alla struttura (anche solo moti convettivi) che la riducono. Poi c'e` l'effetto del pavimento che ho allegramente trascurato, e infine ci sono le porte per accedere al vino, che riducono la resistenza termica (fessure, ponti termici...).

Comunque, per estrarre 170W di potenza termica, con un salto di 15 K, e una temperatura della faccia calda di 50 °C, servono circa 350W elettrici sulle Peltier (assumento che il montaggio delle Peltier sia fatto bene, senza rientri locali di calore. Quindi 4 raffreddatori da 120W potrebbero bastare, SE possono lavorare a piena potenza con quelle temperature. Mi pare di non aver visto dati dettagliati nella descrizione del raffreddatore.

Questi i conti a spanne. Poi bisogna farli precisi, sia per quanto riguarda la struttura che i raffreddatori.
Per i conti di isolamento direi che si debba invocare Foto Utenterichiurci, mentre per i raffreddatori bisognerebbe sapere come sono fatti sul serio.

Due osservazioni generali: se si usano delle celle Peltier per raffreddare, forse vale la pena di pensare di usare le stesse celle per riscaldare. Si potrebbe usare un solo controllore PID per tenere costante la temperatura. Con sistemi diversi per riscaldare e raffreddare bisogna commutare l'elemento comandato dal termostato (non troppo complicato, lo ammetto).

La seconda e` che dal punto di vista dei consumi probabilmente costa molto di meno un sistema a compressore, ma la parte meccanica diventa molto piu` complicata.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
111,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19358
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 2 gen 2021, 2:30

Per il polistirene considerando 0,035 W/mK a me vengono circa 17,5 W/K, quindi su 10mq circa 250W con 15° di deltaT e spessore 2cm.

Io senza dubbio abbonderei molto col materiale, userei 8cm di spessore. 200-250W di consumo continuo sono tantini.

Ovviamente si può anche ridurre il volume utile se non serve tutto.

metterei la cantinetta in piedi per occupare meno pavimento e per un accesso più comodo. Eventualmente una ventolina interna per non far stratificare la T.

Infine più che una porta farei un intero lato asportabile, che si potrebbe fissare anche solo a incastro "polistirene su polistirene". Quindi lato in legno 2mx1m, pannello in polistirolo (se spesso ovunque 8cm) 0,84x1,84m che si andrebbe a incastrare tenendo ferma la porta
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
30,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8306
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[4] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteThomasp » 2 gen 2021, 10:27

Grazie mille ad entrambi .... Per quanto riguarda il sistema di raffreddamento con le celle peltier purtroppo non ho per nulla esperienza in quando leggendo su internet sono venuto a conoscenza di questa possibilità... quindi mi affido totalmente a voi sia per quanto riguarda la tipologia di Cella da acquistare sia per quanto riguarda i dissipatori del caldo...
Avatar utente
Foto UtenteThomasp
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 dic 2020, 16:30

1
voti

[5] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 gen 2021, 10:56

Visto che il tutto pare fattibile, potresti iniziare con un "dimostratore del funzionamento" ossia con una celletta cubica con 0,5 m di spigolo (da 9 bottiglie?), usando un solo gruppo refrigerante.
Ridurresti i costi e i rischi del progetto.
Potresti misurare temperatura e consumi ed estrapolare i dati per una più grande. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
8.204 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteThomasp » 2 gen 2021, 11:25

Non ci avevo pensato... Secondo te questa può andare come prova
https://www.amazon.it/WiMas-Raffreddame ... a+p&sr=8-7
Avatar utente
Foto UtenteThomasp
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 dic 2020, 16:30

0
voti

[7] Re: Consigli Cella peltier

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 gen 2021, 11:36

Penso possa andare bene, ha anche il ventilatore sulla parte fredda.
Non ho trovato dati tecnici su quanti watt di calore asporta per una data differenza di temperatura,
ma per 20 € puoi provare. Funziona a 12 V 50 W? ossia assorbe 50/12 = 4 A circa.
Nel dimostratore, se metti il coperchio/apertura in alto, puoi metterlo nel coperchio.
Poi puoi provare varie modalità/profondità di fissaggio sul coperchio, poi se devi modificare, riprendere lavorazioni agisci solo sul coperchio.
O_/

p.s.: come contenitore, per le prove, usarei uno scatolone di cartone di recupero.
Ti rimangono solo da approvvigionare i pannelli di polistirolo, e imparare a tagliarli senza trucioli.
Fai prima un disegno/schizzo meccanico dei pannelli.
Per le misure inizia con un termometro domestico interno/esterno con sonda esterna.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
8.204 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti