Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 12 dic 2020, 12:48

Buongiorno a tutti,
in svariate situazioni sto valutando l'installazione di un sistema di accumulo su impianti fotovoltaici esistenti.
In questa fase sto cercando di fare una panoramica sulle soluzioni disponibili.
Abbiamo due casistiche:
- sistema di accumulo lato CA;
- sistema di accumulo lato CC.

Nel primo caso (lato CA), ho per ora preso in considerazione le seguenti possibilità:
- tesla powerwall ac;
- interfaccia solaredge e batterie LG CHEM.

Nel secondo caso (batterie lato CC), considerando che si rende necessaria la sostituzione dell'inverter, posso optare per:
- sistema solaredge, che prevede però anche l'installazione degli ottimizzatori su ogni modulo e batterie sempre LG CHEM;
- fronius symo e sistema my reserve solarwatt (devo verificare, sembra che abbiano cert. CEI 0-21 ma sentirò fronius);
- quasi tutti gli altri sistemi di marche note.

In un caso specifico, avendo però una potenza di impianto pari a 12 kW (trifase, con SPI esterno), mi trovo praticamente costretto a prevedere l'accumulo lato CA, per carenza di prodotti disponibili con riferimento alla soluzione lato cc.

Avete delle esperienze in merito? Suggerimenti a proposito di prodotti interessanti?
Consigli? :mrgreen:

Grazie!
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.528 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2736
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[2] Re: Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 12 dic 2020, 13:28

Accumulo lato CC c'è il nuovo fronius Symo Gen24 Plus che è trifase con potenza da 10 kW potrebbe andare bene.

Accumulo lato CA in trifase, visto che il contatore fa la somma vettoriale delle potenze, potresti mettere un accumulo monofase solo su una fase.
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
358 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[3] Re: Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 12 dic 2020, 13:38

Non ti so rispondere ... ma ti faccio una domanda .....
Ma l'accumulo conviene ?
Ho visto il tesla powerwall AC a 10.000euro più o meno (C'è anche chi lo offre a 5000 ma non ho capito se per incentivo o altro)
Anche se risucissa ad averlo a 5000euro io col mio impianto da 6 kW non ho fatto conti ma pagherò 200euro/anno di consumi elettrici facciamo anche 300euro/anno per esagerare
Considerando che comunque se sei allacciato a rete elettrica i costi fissi li paghi comunque e che ci saranno giornate in cui sarai comunque costretto a prelievi supponiamo di recupareare 250euro/anno (secondo me di meno)
Evitando la spesa di 250euro/anno perché ho l'accumulo alla fine in 10anni ho risparmiato 2500euro non sono rientrato del costo del powerwall e ho seri dubbi che le batterie dopo 10 anni di cicli continui siano ancora in forma.

Perciò ti chiedo faccio delle considerazioni sbagliate ? perché altrimenti anche io sarei interessato a montare l'accumulo.
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
3.023 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[4] Re: Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 12 dic 2020, 13:44

Considerazioni corrette.
Però se riesci a rientrare nel Superbonus 110% hai l'accumulo "agratis".
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
358 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[5] Re: Sistemi di accumulo su impianti esistenti

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 12 dic 2020, 13:52

Foto Utenteblueice80 l'installazione di sistema di accumulo su impianti esistenti non rientra nell'ambito di applicazione del superbonus.

Foto Utenteluxinterior in ogni caso si parla di situazioni in cui c'è la necessità di ricaricare un auto elettrica e l'abitazione è alimentata dall'energia elettrica in toto (pompa di calore, cottura a induzione, ecc.)quindi le considerazioni fatte nel tuo post non sono applicabili.

Per la tua situazione, in linea di massima non è conveniente pensare di aggiungere un sistema di accumulo (sarebbe necessario valutare nello specifico il tuo caso, se vuoi apri un thread dedicato).
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.528 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2736
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18


Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti