Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utentekappaste » 8 dic 2020, 20:34

Sto rifacendo i quadri elettrici per la nuova sede aziendale, il sistema è TN-S. A valle del contatore (su box esterno, che chiamerò QVC) c'è un differenziale selettivo regolabile, all'interno sono previsti 3 quadri: quadro PT, quadro P1 e quadro LAB, tutti 3 i quadri saranno dotati di differenziali per la protezione delle varie linee in uscita.

Ho in più idea di aggiungere un quadro generale subito all'ingesso dei cavi di alimentazione provenienti dal QVC con la funzione di accendere o spegnere le alimentazioni ai 3 sottoquadri.

Il mio quesito è: essendo la linea in ingresso gia protetta da differenziale presso il QVC, ed ogni utenza protetta da differenziali-MT nei tre sottoquadri, nel quadro generale è necessario utilizzare MT-differenziali oppure è sufficiente l'ulso di soli MT o soli sezionatori?

In basi a quali normative si decide l'uso dei differenziali?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentekappaste
5 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2020, 16:20

0
voti

[2] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utenteattilio » 8 dic 2020, 22:09

la richiesta è che le masse siano adeguatamente protette (lo puoi fare attraverso separazione elettrica, ricorso al doppio isolamento o coordinamento differenziali con Rt o magnetotermici con Zs)

nel primo sottoquadro puoi installare interruttori sezionatori
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8916
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[3] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utentekappaste » 9 dic 2020, 16:27

Mi sono sbagliato sulla indicazione del sistema, non è un TN-S ma un normale TT.
Il collegamento tra il quadro intermedio ed i quadri finali è invece con cavi posti dentro passerelle metalliche, quindi mi pare che il doppio isolamento sia rispettato...
Avatar utente
Foto Utentekappaste
5 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2020, 16:20

0
voti

[4] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utentesebago » 15 dic 2020, 17:27

Io userei un quadro QVC in doppio isolamento (con generale e partenze con magnetotermici) e quadri in doppio isolamento per tutti (quadro PT, quadro P1 e quadro LAB) nei quali ci sarà un generale magnetotermico e partenze con magnetotermici differenziali. Sempre che a valle di QVC e prima dei quadri di settore non ci siano masse.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
16,5k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2169
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

1
voti

[5] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utentekappaste » 16 dic 2020, 14:06

Scusa ma non ho capito il tuo suggerimento...
i quadri sono previsti su 3 livelli:
1. QVC = quadro a valle del contatore su box esterno dove c'è un MT/differenziale con selettività regolabile (da 0,03-1A), da questo quadro ci sono circa 60 metri con cavi interrati fino ad arrivare all'interno dell'edificio.
2. QG (quadro generale) = è posto vicino all'ingresso dei cavi che arrivano dall'esterno, quindi dal QVC, da qui partono 3 linee che vanno ai quadri di zona.
3. QPT, QP1, QLAB = sono i 3 quadri di zona, 2 dei quali collegati al QG con cavi messi su passerelle metalliche, in questi quadri di zona sono previsti i differenziali da 0,03A per la prtezioni delle varie linee in uscita.

Il mio quesito è se considerando che abbiamo un differenziale a monte di tutto l'impianto che quindi protegge tutte le linee e tanti differenziali da 0,03 per ogni linea in uscita dai quadri di zona, è necessario mettere differenziali anche nel Quadro Generale o posso mettrci solo dei magnetotermici considerando che è sufficiente la protezione a monte nel QVC?
Avatar utente
Foto Utentekappaste
5 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2020, 16:20

0
voti

[6] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 16 dic 2020, 15:15

Corretto, da QG possono partire linee protette da magnetotermici
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.231 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

1
voti

[7] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utentesebago » 16 dic 2020, 18:27

Io valuterei di eliminare anche il differenziale regolabile di QVC, sempre che:
-QVC sia in doppio isolamento;
-QG sia in doppio isolamento
-nel percorso da QVC a QG non ci siano masse
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
16,5k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2169
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[8] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 17 dic 2020, 10:05

Quoto in pieno Foto Utentesebago
sebago ha scritto:Io valuterei di eliminare anche il differenziale regolabile di QVC, sempre che:
-QVC sia in doppio isolamento;
-QG sia in doppio isolamento
-nel percorso da QVC a QG non ci siano masse
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.231 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

1
voti

[9] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utenteferri » 17 dic 2020, 13:40

sebago ha scritto:...
-QVC sia in doppio isolamento;
-QG sia in doppio isolamento
-nel percorso da QVC a QG non ci siano masse


A mio (modesto) parere vi sono ulteriori condizioni da rispettare, es occorre verificare..

La conduttura attraversa un luogo MARCIO? Come è realizzata?
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.275 2 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 395
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

0
voti

[10] Re: Differenziali necessari con quadri su 3 livelli

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 17 dic 2020, 13:51

ferri ha scritto:...
A mio (modesto) parere vi sono ulteriori condizioni da rispettare, es occorre verificare..

La conduttura attraversa un luogo MARCIO? Come è realizzata?

Giusto, ma non credo sia questo il caso
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.231 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 51 ospiti