Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto fv ad isola scatta salvavita

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[11] Re: Impianto fv ad isola scatta salvavita

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 27 mag 2020, 10:47

Al di là di tutti gli aspetti già citati, in particolare da Foto UtenteBONANG, che condivido pienamente, il differenziale sull'inverter deve essere da 0,3 A, è normalmente prescritto anche da tutti i costruttori degli inverter stessi.

Uno 0,03 darà sempre problemi.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.528 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[12] Re: Impianto fv ad isola scatta salvavita

Messaggioda Foto UtenteBONANG » 27 mag 2020, 11:04

Danielex ha scritto:Al di là di tutti gli aspetti già citati, in particolare da BONANG, che condivido pienamente, il differenziale sull'inverter deve essere da 0,3 A, è normalmente prescritto anche da tutti i costruttori degli inverter stessi.

Uno 0,03 darà sempre problemi.


Sono completamente d'accordo, anch'io avrei avrei consigliato un differenziale con Id= 300 mA
calida82 ha scritto: l contatore enel è un 6 kW trifase.
dal contatore enel arrivano i fili fino ad un differenziale trifase. da questo differenziale le 3 fasi sono state divise e ogni fase alimenta un singolo piano dello stabile(garage/piano terra/1 piano)
i 2 fili (fase e neutro) che prima alimentavano direttamente il primo piano, sono stati mandati in un altro differenziale(quello che mi salta)

ma a monte ha un altro differenziale (spero tetrapolare ma con caratteristiche sconosciute) per cui per ottenere una corretta selettività tale differenziale dovrebbe essere selettivo ed almeno con Id= 1 A.

Quello che più mi premeva soprattutto per la sicurezza è però scoraggiare il "fai da te" in particolare in impianti abbastanza critici. O_/
Avatar utente
Foto UtenteBONANG
1.765 1 7 11
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 26 set 2010, 15:47

0
voti

[13] Re: Impianto fv ad isola scatta salvavita

Messaggioda Foto Utentecalida82 » 27 mag 2020, 20:17

Aggiorno il post,
la scorsa settimana avevo chiamato un elettricista che dando una prima occhiata ai quadri ha confermato che il salvavita da 0,03 è troppo sensibile ed anche la classe non era adeguata.
Dopo averlo ordinato è tornato oggi con un salvavita da 0,3 in classe A.
Lo ha montato, ho provato a bagnare i pannelli e stavolta non è saltato.
Ora lo tengo sotto controllo.
Per chi aveva domandato per l'altro salvavita, Quello a monte di questo che mi salvata, è un trifase sempre classe AC. Ora montando questo, la fase e il neutro che alimentavano l'inverter (che venivano sempre dal salvavita trifase) ovviamente non sono stati fatti passare dentro il salvavita trifase ma sono stati presi prima. Quindi ora il mio appartamento con il mio inverter hanno un salvavita dedicato ed è da 0,3, mentre tutto il resto passa per il salvavita trifase da 0,03.
Spero di aver risolto perche altrimenti dovrei mandare in assistenza l'inveter per farlo controllare ma l'assistenza lo tiene un mese, ed ora che si cominciano ad accendere i condizionatori mi seccherebbe rimanere senza fotovoltaico.
Avatar utente
Foto Utentecalida82
25 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 11 set 2013, 14:52

Precedente

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti