Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pressione atmosferica

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utentequapakko » 22 apr 2020, 14:32

La pressione atmosferica nelle abitazione è la stessa di quella esterna? All'esterno si è direttamente "pressati" dalla colonna d'aria sulle nostre teste ma in un'abitazione tale colonna è molto più piccola! Se consideriamo una stanza senza alcun collegamento con l'esterno (un cubo di cemento senza finestre) si registrerebbe comunque la stessa pressione atmosferica esterna?
Avatar utente
Foto Utentequapakko
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 5 ott 2018, 11:32

0
voti

[2] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 apr 2020, 16:09

Non siamo pressati dall'alto in basso ma tutto intorno, la pressione nelle abitazioni e' pressoché identica a quella esterna; per poter cambiare le cose occorre un ambiente pressurizzato ovvero chiuso ermeticamente; senza pensare a cubi di cemento senza finestre ma semplicemente ad un contenitore a chiusura ermetica prima aperto e successivamente sigillato la pressione atmosferica al suo interno rimarrà identica dopo la chiusura a quella che era presente precedentemente sia fuori che dentro il contenitore... spesso quando sento dire che p. es. un bicchiere e' vuoto ribatto che invece e' pieno d'aria :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
19,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 13549
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[3] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 22 apr 2020, 16:28

Misurerebbe la pressione atmosferica che c'era nel momento in cui è stata chiusa ermeticamente.
Sempre che sia stata chiusa ermeticamente e che non abbia perdite.

Scusa ma mi ha fatto ridere la frase "in un'abitazione tale colonna è molto più piccola!" come se dipendesse da quello che c'è nell'esatta verticale di chi è pressato.
Fosse così, basterebbe passare sotto le fronde di un albero per sentirsi subito moooolto più leggeri. :lol:

Maurizio
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
180 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[4] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 apr 2020, 16:39

Beh in realtà delle variazioni internamente agli edifici rispetto all'esterno ci sono dipendentemente da temperatura, velocità dell'aria, quante e quali aperture sono presenti etc. (ringrazio chi mi ha bonariamente ripreso nel frattempo :-)) quindi la affermazione di Foto Utentequapakko in quel senso non è errata, tuttavia la differenza non è molto dipendente dal fatto che il soffitto sia di due metri e settanta invece che di alcuni chilometri.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
19,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 13549
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[5] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 22 apr 2020, 17:22

Si, vero, ma penso che per come è stata formulata la domanda, questi fattori possano essere ragionevolmente considerati trascurabili. ;-)

Maurizio
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
180 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[6] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 22 apr 2020, 17:36

E se la domanda fosse una burla ?

quapakko >> qua pacco >> il pacco nel centro Italia non ha il significato di truffa ? :?: :-)
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
11,0k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5779
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utentequapakko » 22 apr 2020, 18:55

Quindi se mi immergo in mare andando in profondità e raccogliessi un campione d'acqua e lo riportassi in superficie avrebbe lo stessa pressione che aveva in profondità? Non riesco a capire! Se la pressione atmosferica è determinata dal peso dell'atmosfera, come può una stanza chiusa ermeticamente avere la stessa pressione che c'è all'esterno se in essa c'è meno atmosfera? Cioè l'aria conserva memoria di quello che era prima? Le nostre case, anche chiudendo le finestre, scambiano sempre aria con 'esterno?
Avatar utente
Foto Utentequapakko
20 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 5 ott 2018, 11:32

0
voti

[8] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 apr 2020, 20:54

Quando comprimi un areiforme p. es. a svariati bar e lo introduci in una bombola con chiusura ermetica non conserva forse la medesima pressione cui lo hai portato?
(che poi dipendentemente dal tipo di areiforme e pressione si possa avere un passaggio di stato non è influente per l'esempio specifico)...
Se la stanza in cui chiudi tutto, porta, finestre etc. avesse chiusura completamente ermetica e non scambiasse continuamente aria con l'esterno dopo un po' non riusciresti più a vivere causa la "saturazione" di anidride carbonica e il consumo di ossigeno dovuti alla tua respirazione...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
19,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 13549
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 apr 2020, 22:42

:-) Foto Utentequapakko, fai bene a porre certe domande, devi comunque avere pazienza di aspettare che risponda anche qualcuno che di fisica ne sappia davvero, ovvero non certo io :lol:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
19,3k 4 7 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 13549
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[10] Re: Pressione atmosferica

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 7 mag 2020, 13:31

maubarzi ha scritto:Misurerebbe la pressione atmosferica che c'era nel momento in cui è stata chiusa ermeticamente.
Sempre che sia stata chiusa ermeticamente e che non abbia perdite.
Maurizio


Questo vale per tutte le risposte ricevute fino a qui.
Se comprimi un gas in una bombola e poi la bombola viene chiusa ermeticamente, la pressione rimane quella.
Se ti immergi e prelevi un campione d'acqua e lo metti in un contenitore che non alteri la propria forma e sia chiuso ermeticamente, raggiunta la superficie, la pressione dell'acqua resta quella che aveva in profondità.

La casa è un po' differente, ma solo perché non la puoi mai chiudere ermeticamente, forse è questo, quello che non ti fa avere riscontri con l'esperienza.
I muri restano leggermente traspiranti e i fori (porte e finestre) non sono mai a tenuta perfetta.
Comunque, se chiudi casa ad una certa pressione e poi all'esterno cambia, ci vorrà un certo lasso di tempo prima che la pressione interna della casa si adegui a quella esterna.
Il tempo dipenderà da che tipo di scambio c'è.
Se hai le finestre aperte sarà pressochè istantaneo, se hai tutto chiuso ci vorrà un po' di più.
Dubito si raggiungano tempi percepibili, ad es. se hai due porte socchiuse e una la apri di colpo, sentirai muove anche l'altra, perché crei una depressione significativa in breve tempo che produce un'effetto percepibile sull'altra porta, se invece la apri piano, non si muoverà perché la depressione che si è verificata non ha generato un movimento dell'aria tale da vincere l'inerzia della porta.
Ho detto depressione per semplificare, ma potrebbe anche essere una sovrapressione, dipende dal movimento che faccio, ad es. potrebbe essere depressione se apro e sovrapressione se chiudo o viceversa.
Un cubo di cemento, secondo me, avrebbe comunque perdite, magari qui la differenza di pressione rilevabile potrebbe durare di più nel tempo e quindi essere più facilmente misurabile.

Anche se un po' in ritardo causa problemi personali, ma spero di aver chiarito un po' meglio il concetto.

Quello che mi ha fatto un po' sorridere era l'interpretazione della tua frase "...ma in un'abitazione tale colonna è molto più piccola" come se la presenza del soffitto influisse. Perdonami, ma mi ha fatto un po' sorridere questa cosa, o quantomeno, l'interpretazione che ne ho dato io leggendola.

Un esperimento che potresti fare facilmente è di prendere un palloncino, riempirlo d'aria, misurarne la dimensione e andare a farti una scampagnata in montagna.
Vedrai che più sali e più il palloncino diventerà grande.
Aria non ne passa se non in maniera trascurabile, per cui l'unica spiegazione è che la pressione interna, per equilibrarsi a quella esterna inferiore, ne fa aumentare il volume. Se tu avessi circondato il palloncino con una struttura rigida impedendogli di espandersi, avresti ottenuto una pressione nel palloncino maggiore di quella esterna e inalterata rispetto a quella appena gonfiato in pianura.

Maurizio
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
180 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15


Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti