Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Differenza elettrovalvola in continua e in alternata

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[11] Re: Differenza elettrovalvola in continua e in alternata

Messaggioda Foto Utentediscovery90 » 4 dic 2019, 12:21

Non mi fa scrivere tutta la risposta, il succo è, gli iniettori delle auto che vanno così veloce e sono molto forti ha sempre la stessa forza sia a 1000 giri che a 4000,non perdono la loro forza andando più veloci come nei motori brushless oppure asincroni?
Avatar utente
Foto Utentediscovery90
0 3
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 2 set 2019, 23:18

0
voti

[12] Re: Differenza elettrovalvola in continua e in alternata

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 4 dic 2019, 12:52

Premesso che non è il mio campo, rispondo che può darsi, in base alle caratteristiche della parte elettronica, elettrica, elettromeccanica e meccanica del sistema. Il paragone è con una valvola che anch'essa può sfarfallare o meno a un certo regime. C'è da mettere in conto la tempistica del complesso transitorio "analogico" relativo a ciascun singolo intervento, e la tempistica "digitale" multipoint o meno, legata al regime di rotazione.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.138 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4085
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[13] Re: Differenza elettrovalvola in continua e in alternata

Messaggioda Foto Utentediscovery90 » 7 dic 2019, 1:21

Non saprei, ma credo che abbiamo sempre la stessa forza, altrimenti come fanno ad aprire e chiudere tra le 40 e le 80 volte al secondo il passaggio di un liquido con pressione superiore ai 200 bar
Avatar utente
Foto Utentediscovery90
0 3
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 2 set 2019, 23:18

Precedente

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti