Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore con tensione variabile

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[51] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 mar 2018, 19:23

Anche se così fosse e all'entrata di quell'integrato ci mettessimo 40v dovrebbe funzionare ugualmente, io le prove che ho fatto con l'alimentatore da banco con LM723 autocostruito le ho fatte con tre lampadine per auto in modo da raggiungere 3,5A mezzo amper in più della soglia dell'alimentatore e non si è bruciato nulla. Ho anche 3 alimentatori con LM338 stesse prove, sono ancora tutti vivi. Bo?!!!
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
7.115 4 6 7
Master
Master
 
Messaggi: 3505
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[52] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 13 mar 2018, 20:07

Adesso vi faccio ridere. Oggi ho seguito il consiglio di BARBUS riguardo all'autopsia di uno dei miei LM338K non funzionanti. Dopo aver segato minuziosamente il cappello senza rovinarne il contenuto, ho scoperto che all'interno non c'è nulla!!! In allegato vi invio le foto
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[53] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 13 mar 2018, 20:12

ciclingman ha scritto:...ho scoperto che all'interno non c'è nulla!!!...

Non ci posso credere!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
13,3k 4 7 10
Master
Master
 
Messaggi: 7029
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[54] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 13 mar 2018, 20:13

eh già, peccato che non riesco ad inviare le foto, non so perché
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[55] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentedadduni » 13 mar 2018, 20:18

...ho scoperto che all'interno non c'è nulla!!!...

ma hanno mai funzionato in una qualsiasi condizione? senza carico a vuoto? :shock:
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.788 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1230
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

4
voti

[56] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentebrabus » 13 mar 2018, 20:35

StefanoSunda ha scritto:(...)
Spero che brabus non me ne voglia, Il rapporto delle due tensioni devono essere al quadrato.
Vcc=24.\sqrt{2}.\left ( \frac{230}{220} \right )^2=37V


Stefano, ti vedo molto convinto e metto da parte le mie convinzioni; potresti spiegarmi meglio la logica del tuo ragionamento?

Io sapevo che E_2=E_1\frac{N_2}{N_1}. Dunque: \alpha*E_2=\alpha*E_1\frac{N_2}{N_1}, la relazione è lineare.

Quello che affermi vale invece per l'impedenza di carico vista ai morsetti del primario (e viceversa), che va col quadrato del rapporto di trasformazione.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,5k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3043
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[57] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteedgar » 13 mar 2018, 21:34

ciclingman ha scritto:peccato che non riesco ad inviare le foto

Le foto devono avere risoluzione 640x480, usa il tab "Invia allegato" che trovi sotto lo spazio dove scrivi il tuo messaggio. Clicca browse e scegli la tua immagine, quindi clicca "aggiungi file".
Una volta caricato il file ti apparirà un box "allegati inseriti", porta il cursore del testo nel punto dove deve apparire l'immagine nel messaggio che stai scrivendo e clicca "inserisci in linea con il testo". Clicca "anteprima" per controllare se tutto è a posto ed invia
Avatar utente
Foto Utenteedgar
8.825 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 4490
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[58] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 mar 2018, 21:48

Alla fine avevo ragione nel dire che molti LM338 cinesi sono falsi..... risolto l'arcano
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
7.115 4 6 7
Master
Master
 
Messaggi: 3505
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[59] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 13 mar 2018, 22:11

Ti passo uno stralcio di un esercizio che non è completo. Tratto dal libro di scuola del 1955 di Brodner Wolf – Hoepli Milano.

Tensione della rete su cui il motore viene allacciato 400 V invece di 380 V – La coppia di spunto riferita alla coppia nominale necessaria alla macchina operatrice, diventa:
2,7.\frac{20}{10}.\left ( \frac{400}{380} \right )^2=2,7.2.1.11=ca.6volte

Considerando il 75% di detta coppia a disposizione dell’accelerazione, si ha 0,75 . 6 =4,5 volte.
Saluti
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.507 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[60] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 13 mar 2018, 22:12

Ecco le foto :(
Allegati
foto3.jpg
foto3.jpg (102.77 KiB) Osservato 1549 volte
foro2.jpg
foro2.jpg (108.54 KiB) Osservato 1549 volte
foto1.jpg
foto1.jpg (101.13 KiB) Osservato 1549 volte
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti