Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore con tensione variabile

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 11 mar 2018, 12:24

Buongiorno a tutti, ho realizzato un alimentatore da banco, con tensione variabile da 1,2 a 32 volt 5 A mediante l'integrato LM338k. Nel momento delle prove, ho inserito un carico, una lampadina da 12 volt 40 watt, che dovrebbe assorbire meno di 4 ampere; ecco che l'integrato si è immediatamente bruciato. Ho letto che ha internamente una protezione contro i cortocircuiti; mi piacerebbe sapere se ho sbagliato qualcosa. Allego lo schema che ho utilizzato. Grazie anticipatamente per l'attenzione. Fabrizio
Allegati
SchemaAlimentatore.jpg
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[2] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentesetteali » 11 mar 2018, 12:42

Ovviamente l'hai montato su un radiatore.

Il fatto che dici si è bruciato immediatamente, mi verrebbe da pensare che sia l'LM difettoso, se non ci sono errori di montaggio.

Io ne ho fatto uno che lavora da più di 10 anni, quindi non dovresti aver avuto problemi.
Dove l'hai acquistato? E' cinese da poche lire ?
O_/
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
9.875 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4937
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[3] Re:Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentemir » 11 mar 2018, 13:37

mir ha scritto:
se alimentata alla tensione nominale di 12 V .. ;-)
L'allusione di mir: Può darsi che con il carico di 40 W di colpo l'alimentazione si è seduto, o si è abbassato di 3 o 4 V, può darsi che sia questa la causa.
mir ho sbagliato, ho scritto sul tuo post, scusami.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
64,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21553
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[4] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 11 mar 2018, 14:13

Eh sì. Acquistato in Cina a 50 centesimi, 4 a 2 euro. Allora ci sono delle differenze tra l'uno e l'altro?
Cosa vuoi dire con radiatore? Un dissipatore? E' montato su un dissipatore gigantesco e isolato naturalmente.Per la verità ne ho bruciati già 2 di questi 4. Ho controllato minuziosamente ma non ci sono errori. Dove dici che devo acquistarli? Su RS costano 43 euro
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[5] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 11 mar 2018, 14:19

Si si certo, prima di collegare la lampada ho settato l'alimentatore a 12 volt
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[6] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 mar 2018, 14:44

ciclingman ha scritto:Eh sì. Acquistato in Cina a 50 centesimi, 4 a 2 euro.
ecco perché quello di Foto Utentesetteali è campato una vita mentre questi muoiono solo a guardare la lampadina, prima non li facevano in Cina. In diversi video youtube viene descritto che spesso vengono venduti componenti facke, per dirla in Italiano, fasulli. Uno di questi è LM338
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
7.115 4 6 7
Master
Master
 
Messaggi: 3505
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[7] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 11 mar 2018, 15:13

ciclingman,
Eh sì. Acquistato in Cina a 50 centesimi, 4 a 2 euro.

è durato anche troppo! Chi più spende meno spende...
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
17,6k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3795
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[8] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentevenexian » 11 mar 2018, 15:34

ciclingman ha scritto:Su RS costano 43 euro

Non spendere 43 Euro per un 338. Costano così perché sono componenti obsoleti.

Spendi sicuramente meno pensando a un alimentatore diverso. Qui ti sapranno aiutare al meglio.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.354 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[9] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utenteciclingman » 11 mar 2018, 15:52

Invece di fare lo spiritoso dimmi qualcosa di sensato piuttosto. Se la sigla è la stessa si presume che il componente sia uguale e, siccome non avevo fretta li ho ordinati lì. Sapresti dirmi in quale sito acquistarli o scegli di preparare un'altra fantastica battuta?
Avatar utente
Foto Utenteciclingman
11 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 11 feb 2012, 12:02

0
voti

[10] Re: Alimentatore con tensione variabile

Messaggioda Foto Utentevenexian » 11 mar 2018, 15:55

Messaggio rimosso causa fraintendimento.
Ultima modifica di Foto Utentevenexian il 11 mar 2018, 16:02, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.354 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti