Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rifare quadro elettrico

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

1
voti

[1] Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto UtenteMariopan » 1 mar 2017, 13:11

Sono Mario e sono un perito responsabile della manutenzione elettrica elettronica e meccanica dentro una fabbrica vi ringrazio per avermi accettato dentro ElectroYou volevo chiedere se i nostri manutentori degli impianti elettrici possono rifare un quadro elettrico nel nostro stabilimento o se per forza dobbiamo affidarci ad una impresa elettrica esterna
Avatar utente
Foto UtenteMariopan
20 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 mar 2017, 8:52

1
voti

[2] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 1 mar 2017, 15:19

Se modifichi un quadro elettrico sei il responsabile di quelle modifiche (il costruttore originale rimane responsbile di ciò che ha certificato in passato), non serve che questo lavoro venga certificato con la dichiarazione di conformità ai sensi del d.m.37/08 ma basta una dichiarazione a regola d'arte delle modifiche che chiaramente non devono compromettere la sicurezza.....Diverso è il discorso del collegamento del quadro poiché se devi modificare l'impianto a valle dello stesso chiaramente dovrai rivolgerti ad una ditta che possieda i requisiti ai sensi del d.m.37/08
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
48,7k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3861
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

3
voti

[3] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto UtenteMike » 1 mar 2017, 15:27

Bisogna distinguere tra:
1. quadro elettrico di distribuzione elettrica
2. quadro elettrico macchina

Nel caso 1. per modifiche e rifacimento del quadro elettrico in se non sei soggetto al DM 37/08 e quindi possono farle chiunque, ma attenzione, dipende dalle modifiche che vengono fatte.

Nel caso 2. non rientri nel DM 37/08 ma nelle direttive applicabili (Direttiva BT, EMC e direttiva macchine), dipende dalle modifiche, se non assimilabili a manutenzione straordinaria va rifatta la procedura di marcatura CE; questi interventi li può fare chiunque.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 1 mar 2017, 15:37

Concordo con Foto UtenteMike, per quanto concerne il caso 2 è comunque molto difficile definire se su una macchina le modifiche sono sostanziali o non sostanziali e quindi decidere se si debba o meno rimarcare CE la macchina
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
48,7k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3861
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[5] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto Utenteelettro » 1 mar 2017, 21:12

Domanda: Se il quadro elettrico generale di alimetazione - certificato dal costruttore di settore e posato dalla ditta che ha eseguito l'impianto - viene modificato nella struttura dal manutentore della azienda, la certificazione ed il progetto dell'impianto che fine fanno da un punto di vista legale..?
Avatar utente
Foto Utenteelettro
943 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2800
Iscritto il: 9 mar 2005, 19:23

0
voti

[6] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto UtenteMike » 1 mar 2017, 21:48

elettro ha scritto:Domanda: Se il quadro elettrico generale di alimetazione - certificato dal costruttore di settore e posato dalla ditta che ha eseguito l'impianto - viene modificato nella struttura dal manutentore della azienda, la certificazione ed il progetto dell'impianto che fine fanno da un punto di vista legale..?


Dipende dalla modifica. Se la modifica è la sostituzione di un dispositivo con un altro analogo, si tratta di manutenzione straordinaria, nulla cambia della certificazione esistente e chi ha eseguito l'intervento se ne assume la responsabilità.
Se devi aggiungere interruttori (ampliamento) ed il quadro è predisposto per questo, perché hai degli spazi modulari liberi, allora ricadi nel caso precedente per quanto riguarda il quadro ma rientri nell'obbligo di progetto per i nuovi circuti installati sull'impianto.
Se devi modificare il quadro perché per esempio devi aggiungere delle sbarre e dei scatolati, allora devi rifare completamente l'iter CE del quadro elettrico, oltre all'obbligo di progetto per i nuovi circuiti installati.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14294
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[7] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto UtenteMariopan » 2 mar 2017, 8:35

Non so come ringraziarvi mi avete risolto un grosso problema poiché la ditta esterna ed il loro progettista mi hanno detto che tutti questi tipi di lavori sui quadri devono essere sempre certificati con una dichiarazione di conformità
Avatar utente
Foto UtenteMariopan
20 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 mar 2017, 8:52

0
voti

[8] Re: Rifare quadro elettrico

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 2 mar 2017, 11:04

:D
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
48,7k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3861
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti