Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Umidità e grado IP67, IP68

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Umidità e grado IP67, IP68

Messaggioda Foto UtenteTreste » 30 nov 2015, 12:45

Ciao a tutti!!

volevo chiedervi un parere e un chiarimento in merito a questa frase trovata su una newsletter dove veniva pubblicizzata una valvola anti condensa per involucri e custodie..
"..ma anche quelli a tenuta stagna provati, presentanti l’elevato grado di protezione IP67 o IP68, non
sempre sono a tenuta ermetica. L’umidità sotto forma di vapore acqueo o di
aerosol, può penetrare negli involucri attraverso le loro guarnizioni."


come può entrare umidità da sotto la guarnizione!! ?% mi sembra veramente un controsenso..
mi sapete dare dei lumi?
Avatar utente
Foto UtenteTreste
140 3 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 18 lug 2012, 11:34
Località: Trento

3
voti

[2] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 30 nov 2015, 12:49

Un grado di protezione deve soddisfare determinate esigenze.
Se cerchi qualche discussione in merito, troverai molte spiegazioni.
Un grado di protezione troppo elevato non sempre è la soluzione migliore.
Pensa solo alla condensa che si può formare all'interno.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4769
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

6
voti

[3] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto UtenteMike » 30 nov 2015, 13:07

L'aria umida è un gas e come tale penetra dappertutto e non esiste grado di protezione in grado di fermarlo. Quindi, la scelta del grado di protezione è importante e non va fatta con leggerezza. Se l'apparecchiatura è installata all'esterno sotto la pioggia è sufficiente il grado di protezione IP 43 (IP44 se può essere soggetta a schizzi). Un grado di protezione più elevato non ha alcun senso perché limita l'areazione dell'apparecchiatura e di conseguenza il suo scambio termico con l'esterno.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto UtenteTreste » 1 dic 2015, 10:13

Grazie a entrambi!

direi che è più chiaro, ho sempre pensato che IP maggiore significasse soluzione migliore e che fosse principalmente il costo a determinar l'effettiva soluzione da adottare in base alla reale necessità.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteTreste
140 3 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 18 lug 2012, 11:34
Località: Trento

1
voti

[5] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 dic 2015, 9:30

Un caso comune ad un po' tutti sono i corpi illuminanti installati nelle autorimesse, l'installatore a volte convinto che aumentare il grado di protezione significhi aumentare anche la sicurezza sceglie le "offerte" fatte dai distributori ed installa un IP67.....risultato dopo alcuni anni dentro la lampada si forma uno strato di acqua che a volte fa intervenire le protezioni, come rimedia a questo? o rifaccio l'impianto con un grado IP idoneo oppure classico forellino nel plexiglas della lampada
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 dic 2015, 9:36

Se fai il forellino di diametro 0,99999999mm è almeno un IP4x......... O_/
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[7] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 3 dic 2015, 11:26

Il forellino o in termini più appropriati foro di drenaggio è previste nelle norme tecniche per la costruzione a regola d'arte degli apparecchi illuminanti (alias norme CENELE/CEI), quindi è una soluzione tecnica appropriata.
La dimensione del foro è in ragione della sua posizione: potrei farlo anche grande quanto un dito se la sua collocazione mi permettesse di non accedere a parti in tensione con il dito di prova (che è la prova delle prove).
La decadenza della certificazione CE in caso di modifica del foro di drenaggio è probabile se in effetti permetti il contatto con parti attive, ma negli altri casi non lo vedo come una modifica sostanziale.
Se poi sono un "raffinato" ed oltre il foro riesco a metterci un tronchetto ho certamente migliorato la protezione contro i contatti elettrici e siccome l'aumento della sicurezza di un prodotto NON è considerato come modifica dello stesso, voglio vedere il barba di giudice che riesce a dimostrare che ho sbagliato....
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[8] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 dic 2015, 8:16

Sono perfettamente d'accordo con te (anche perché non c'è alternativa per eliminare questo problema), però sai bene i burocrati come sono.
Quindi intendi dire che su un classico apparecchio da autorimessa IP67 l'installatore esegue un piccolo foro di drenaggio esempio da 1mm non viene modifica l'apparecchiatura?
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[9] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 dic 2015, 8:45

:D esatto proprio quelle, sai benissimo che tanti installatori pensano che aumentare il grado IP dell'impianto è aumentare la sicurezza.....:ok:
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[10] Re: Umidità e IP 67/68

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 dic 2015, 13:45

Secondo hai visto troppe cose nella tua vita… . :mrgreen:
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
47,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 47 ospiti