Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

conoscenze norme CEI spendibile all'estero?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] conoscenze norme CEI spendibile all'estero?

Messaggioda Foto Utentedemos81 » 11 nov 2015, 9:56

Salve a tutti,
son qui a porre un quesito curioso che mi si prospetta per la prima volta poiché sto valutando le possibilità di un lavoro all'estero e vorrei capire se le mie conoscenze sono a pieno sfruttabili.

Il CEI come sappiamo è membro della IEC e del CENELEC con rappresentanza diretta negli organi di governance e le stesse norme CEI sono spesso "armonizzate" a livello EU; ciò che mi chiedo è:

"Detta armonizzazione mi permette di ritenere la mia conoscenza della normativa nazionale sufficiente a lavorare all'estero nel campo della progettazione?"
Qualcuno che ha già operato all'estero ritiene che il livello di armonizzazione esistente sia meramente formale e le differenze di dettaglio tra i vari paesi siano tali da rendere le conoscenze pregresse inutili o addirittura dannose in alcuni casi?

MI affido alle vostre esperienze personali per un primo confronto, grazie in anticipo per le info che saprete fornirmi.
Avatar utente
Foto Utentedemos81
1.459 1 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 600
Iscritto il: 16 mar 2009, 20:56

0
voti

[2] Re: conoscenze norme CEI spendibile all'estero?

Messaggioda Foto Utentemarco76 » 11 nov 2015, 9:59

hai una buona base ma le norme del posto vanno conosciute, non solo norme elettrotecniche ma regolamenti comunali ecc. In alcuni paesi sono le assicurazioni che ti dicono cosa devi o non devi avere e ci sono norme per i luoghi di lavoro più stringenti O_/
Avatar utente
Foto Utentemarco76
1.253 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 961
Iscritto il: 26 lug 2012, 12:34

1
voti

[3] Re: conoscenze norme CEI spendibile all'estero?

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 11 nov 2015, 10:35

In primo luogo dobbiamo immaginare che il Paese in questione sia membro IEC ed in secondo luogo dobbiamo ipotizzare che le norme tecniche adottate siano quelle IEC: gli USA sono membri IEC ma hanno un loro corpo normativo proprio (idem per il Canada ed il Giappone ad esempio).
Quello che hai in mano è una serie di "trucchi del mestiere" per rendere un impianto ragionevolmente sicuro: compari il tuo progetto con la normativa locale e poi, per aggiustamenti successivi, lo adegui.
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

1
voti

[4] Re: conoscenze norme CEI spendibile all'estero?

Messaggioda Foto Utente6367 » 11 nov 2015, 12:03

Non so a quale norme ti riferisci.

Molte norme CEI sono identiche alle IEC (tra l'altro è scritto all'inizio delle norme stesse), altre volte sono simili.

Studia le norme IEC (costano meno dei quelle nostrane) e dì che le conosci.
Ovviamente, come è stato notato, ti mancano le norme nazionali dei vari paesi, simili ma non identiche alle IEC.
Avatar utente
Foto Utente6367
20,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 45 ospiti