Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto Utentelillo, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteAlpine » 9 ott 2015, 12:54

Ho il seguente quesito di tipo puramente normativo da porre:

Nelle verifiche sugli impianti elettrici obbligatorie per legge secondo il D.P.R. 462/01 è prevista anche la prova di continuità delle prese a spina, domanda : E' obbligatorio provarle tutte (il 100 % delle prese) oppure è concesso provarne una % minima ritenuta sufficiente dalla legge/normativa?

Graize
Avatar utente
Foto UtenteAlpine
20 2 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 20 gen 2013, 22:52
Località: Sassuolo (MO)

1
voti

[2] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteFranco140751 » 9 ott 2015, 13:11

La guida CEI 64-14 ammette che la prova di continuità possa essere fatta a campione, specialmente nel caso di impianti di tipo ripetitivo.
La Guida CEI 64-15 prevede, ad esempio, per gli impianti elettrici in edifici pregevoli per arte e storia un campionamento almeno del 20% .
La Guida Blu "Verifiche" ritiene ragionevole procedere a campione su una percentuale di componenti tanto maggiore quanto più elevato è il numero di prove negative.
Ma si tratta di guide e suggerimenti di buone prassi, quindi niente di obbligatorio.
Avatar utente
Foto UtenteFranco140751
308 1 2 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 10 feb 2007, 7:29

1
voti

[3] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 ott 2015, 14:10

Confermo, percentuale di campionamento in funzione del numero di punti di verificare, dalla complessità e dallo stato degli impianti. Buona regola tenere conto dei punti verificati per verificarne altri la volta seguente.
--
Michele Lysander Guetta
--
"Non pensare mai al dolore, al pericolo o ai nemici un momento più lungo del necessario per combatterli." — Ayn Rand
Avatar utente
Foto UtenteMike
53,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15569
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 12 ott 2015, 10:18

Ma perché la domanda dice esplicitamente "prese a spina"?
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[5] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 12 ott 2015, 10:37

Mi collego per una domanda: la settimana scorsa ho visto fare una prova con uno strumento collegato ad una presa tipo UNEL che automaticamente la resistenza di terra (risultata essere 11 ohm).

E' corretto come tipo di verifica?

Grazie mille!
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

1
voti

[6] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteFranco140751 » 12 ott 2015, 11:02

@automorama
Si tratta di un loop tester, che, in un sistema TT, misura la serie costituita dal dispersore in prova e la resistenza di messa a terra del N in cabina ENEL (che dovrebbe valere al'incirca 1 Onm). Pertanto la misura è a favore della sicurezza.
Anzi, confrontando il valore ottenuto con la misura tramite loop tester con il valore ottenuto con un misuratore a picchetti, puoi avere un'idea (approssimativa) di quanto vale la resistenza di messa a terra del N in cabina.
Avatar utente
Foto UtenteFranco140751
308 1 2 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 10 feb 2007, 7:29

0
voti

[7] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteAlpine » 12 ott 2015, 11:21

Serafino ha scritto:Ma perché la domanda dice esplicitamente "prese a spina"?



Perché solitamente in un impianto elettrico il numero delle prese a spina non è trascurabile, potrebbe arrivare anche a 1.000 prese a spina quindi provarle tutte ci vuole il suo tempo, per questo ho chiesto se è sufficiente magari provarne solamente una % del totale.
Avatar utente
Foto UtenteAlpine
20 2 5
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 20 gen 2013, 22:52
Località: Sassuolo (MO)

0
voti

[8] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 12 ott 2015, 11:34

Solo che provare se le spine solo collegate all'impianto di terra esula (o meglio è al limite) del campo di verifica delle prove imposte dal Dpr.
Sono d'accordo che la tecnica del loop test è la più semplice ed immediata, ma ha ovvie limitazioni E non ha lo scopo di verificare le prese ma bensì l'impianto di terra.
Quindi, lo scopo della verifica deve essere quello di verificare la protezione dai contatti indiretti mediante misure ed esami a vista. Fra le misure ammesse vi è anche il loop test. Il campionamento nelle misure è sempre ammesso in ragione del fatto che è una verifica tendente a confermare il buono stato generale di un impianto elettrico, limitatamente al campo di applicazione del Dpr.
Per andare sul pratico, se entro in un ufficio e vedo triple e ciabatte a profusione, prese che non sono solidamente fissate, un QE (o quel che posso trovare in quel contesto) nascosto dietro una pila di raccoglitori, mi pongo il serio problema che a nessuno freghi niente dell'impianto elettrico e quindi la manutenzione sia scarsa ergo verifico tutte le prese (ipotizziamo di usare il loop test) mentre invece se entro nel paradiso del manutentore elettrico, magari mi fermo al 50%.
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[9] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 12 ott 2015, 12:00

non sono un esperto di verifiche dettate dal dpr 462, ho una domanda da sottoporre agli esperti, nel titolo del decreto si parla di dispositivi di messa a terra, si parla quindi di verifica dell'impianto di messa a terra, perché questi organismi abilitati controllano anche i differenziali?
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
50,4k 7 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3995
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[10] Re: Verifiche impianti di terra D.P.R. 462/01

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 12 ott 2015, 12:27

iosolo35 ha scritto:perché questi organismi abilitati controllano anche i differenziali?



https://waa.ai/viOY La guida dell'INAIL ribadisce che i differenziali fanno parte dell'impianto di terra
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,4k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4887
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 61 ospiti