Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentegeppou » 23 lug 2014, 18:37

in realtà sono alimentatori switching quindi per funzionare correttamente hanno bisogno di un carico considerevole, ovvero maggiore è la corrente erogabile dichiarata, maggiore sarà la corrente che il circuito da alimentare dovrà richiedere perché funzioni come deve..per fare un esempio non è consigliabile utilizzare un alimentatore di un PC per alimentare un led a bassa potenza..
Avatar utente
Foto Utentegeppou
110 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 2 apr 2014, 12:45

0
voti

[12] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 23 lug 2014, 18:39

Scusa ma questo cosa c'entra con la stabilizzazione della tensione?
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[13] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentedadduni » 24 lug 2014, 11:32

perdonate l'ignoranza... se controllo con un tester il tensione in uscita di questo caricabatterie per telefono e mi dice 5v netto vuol dire che è stavilizzato? se invece ad esempio esce 5.2 o comunque poco più di 5 c'è un modo per "livellare" questo valore? pensavo a qualche diodo in serie per una caduta di tensione o no?
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.725 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[14] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 24 lug 2014, 11:36

Perche' l'alimentatore sia stabilizzato, e' necessario che la tensione d'uscita rimanga la stessa (o quasi) senza carico e con il carico applicato.
Quindi e' necessario fare due misurazioni. 0.2V in piu' non fanno differenza e non e' necessario alcun diodo.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[15] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentedadduni » 24 lug 2014, 11:38

mi puoi spegare come fare entrambe le misurazioni?
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.725 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[16] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 24 lug 2014, 11:43

Prima misuri la tensione a vuoto (senza collegare alcun carico) con il tester in modalita' Vdc; poi applichi il carico (telefonino) e misuri di nuovo. Se non rilevi differenza e/o la differenza e' di un centinaio di millivolt, probabilmente e' stabilizzato.
In caso contrario, la tensione d'uscita e' piu' alta (7/8V) e si abbassa a 4.5/5V all'applicazione del carico.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[17] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utenteposta10100 » 24 lug 2014, 22:07

Quel micro lavora tra 1.8V e 5.5V, se il tuo alimentatore a pieno carico è in quel range allora ti basta qualche condensatore per livellare un po' la tensione al micro.

Hai fatto delle prove e hai avuto problemi?

O_/
http://millefori.altervista.org
Tool gratuito per chi sviluppa su millefori.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (A. Einstein)
Se non c'e` un 555 non e` un buon progetto (IsidoroKZ)

Strumento per formule
Avatar utente
Foto Utenteposta10100
5.525 4 10 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4813
Iscritto il: 5 nov 2006, 0:09

0
voti

[18] Re: Tensione alimentatore stabilizzato insufficiente ?

Messaggioda Foto Utentedadduni » 25 lug 2014, 13:16

si,quel micro lavora in quel range ma tu devi dirgli esattasmente a che tensione lavora settandi i fuses senno non lavora affatto... dandogli 3.5 volt non funzionava. ok questo è un argomento interessante, come faccio a calibrare le capacità dei condensatori da mettere inparallelo per "stabilizzare" una continua?
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.725 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 84 ospiti