Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione bassa agli utilizzatori

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utentemariano53 » 1 lug 2013, 16:40

Buongiorno,
Il problema è il seguente, ho richiesto una fornitura trifase per alimentare i servizi speciali di un campo fotovoltaico da 1 MW con vendita totale dell'energia prodotta.
I servizi speciali sono composti da impianto d'allarme, telecontrollo, illuminazione esterna, varie prese monofasi ecc.. Il carico principale è costituito da fari 400 W agli ioduri metallici (totale 6 fari).
Il punto di consegna della nuova fornitura trifase si trova a 400 metri di distanza dal quadro generale posto all'ingresso del campo FV, inoltre una linea da 6 mm², in modo radiale, alimenta i 6 fari all'interno del campo e il faro più lontano dista circa 200 m dal quadro generale, la tensione di fornitura, al contatore Enel, è superiore ai 208/365 V, comunque maggiori ai valori minimi previsti dall'Enel (Il 95 % dei valori misurati deve superare -10% ossia 207/360 V).
I fari hanno un range di tensione ingresso dai 220 V ai 240 V, pertanto non possono lavorare a tensioni troppo basse.
La linea, dal punto di consegna Enel al campo sarà costruita in cavo aereo su pali, date le distanze in gioco e le tensioni di partenza, senza fare alcun calcolo di dimensionamento prevedo tensioni ai fari molto basse.
Ho ipotizzato l'utilizzo di un autotrasformatore trifase in salita posto sul quadro generale, ma in assenza dei carichi più consistenti come quelli dei fari, ho paura di ritrovarmi tensioni troppo alte per gli altri servizi minoritari non dotati di UPS. Qualcuno ha già risolto un problema simile? Avete dei suggerimenti?
ringrazio quanti vorranno intervenire.
Avatar utente
Foto Utentemariano53
24 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ott 2012, 22:12

0
voti

[2] Re: tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utenterosino » 1 lug 2013, 16:44

Da quello che leggo mi sa che il male minore è cambiare i fari.
Sicuro che lavorino dai 220 ai 240? Hai sentito il produttore?
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.566 2 7 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 11 gen 2010, 13:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[3] Re: tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utentemariano53 » 1 lug 2013, 16:54

Il dato del range di ingresso mi è stato fornito dal tecnico di cantiere, quindi da verificare, ma credo che il problema rimanga anche sostituendo i fari.
Avatar utente
Foto Utentemariano53
24 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ott 2012, 22:12

0
voti

[4] Re: tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utenterosino » 1 lug 2013, 17:01

Enel ha una tolleranza del 10%, quindi può già fornirmi 207V.
Detto questo, per normativa la c.d.t. dal punto consegna all'utilizzatore non può superare il 4%, quindi scendiamo sotto i 200. Se vogliamo applicare la sez. 714 della 64-8 come impianto di illuminazione esterna possiamo arrivare ad un 5% di c.d.t.
Un produttore che vende fari che funzionano solo tra 220 e 240 V dovrebbe fallire a breve termine :mrgreen:
Io dico che funzionano lo stesso, al massimo cambierai le lampadine un po' più frequentemente.
Verifica la c.d.t. che hai della distribuzione esistente ai pali e quello che resta lo impieghi per dimensionare la nuova dorsale.
Se proprio non ti resta margine e la nuova dorsale risulterebbe esagerata, valuta di mettere in parallelo un'altra linea a quella esistente per i fari.

Oppure http://www.italfarad.com/menustabita.htm
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.566 2 7 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 11 gen 2010, 13:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[5] Re: tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utentemariano53 » 1 lug 2013, 17:17

Il lato normativo del max. 4% non mi preoccupa, anche perché più che un obbligo il limite del 4% è una raccomandazione finalizzata, per l'appunto, al buon funzionamento di un impianto, vorrei invece risolvere senza spendere una cifra, pensavo anche ad un piccolo trasformatore elevatore bordofaro, sempre che si trovi in commercio.
Avatar utente
Foto Utentemariano53
24 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ott 2012, 22:12

0
voti

[6] Re: tensione bassa agli utilizzatori

Messaggioda Foto Utenterosino » 1 lug 2013, 17:31

Personalmente non ne conosco.
Direi un bel innalzatore/stabilizzatore subito dopo la dorsale e via.
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.566 2 7 11
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 11 gen 2010, 13:18
Località: Treviso (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 55 ospiti