Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Meglio disintegrarlo?

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto UtentePaolino, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[21] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 15 giu 2013, 14:34

Ogni volta che leggo questi problemi con Windows sono felice di non usarlo come sistema operativo principale.
CC cleaner, avira, icone sul desktop :?:
:mrgreen:

Usando il sistema ospitato in una macchina virtuale non c'è nemmeno bisogno di collegarlo alla rete, salvo eccezioni particolari. Ah, e mantenendo sempre gli aggiornamenti automatici disattivati per sicurezza..

-:-
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[22] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 15 giu 2013, 15:26

Elettrico91 ha scritto: prendo una bella mazza, munito di adeguati guanti da lavoro pesante, e lo SPACCO a mille pezzi fino a quando il pezzo più grande che si riesca a vedere è qualche resistenza sparsa qua e là???


Bob Pease diceva che questo processo si chiama "widlarizzazione" del componente difettoso.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
83,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10731
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[23] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 15 giu 2013, 16:21

Elettrico91 ha scritto: C'è un modo per recuperarlo senza spendere più di quanto vale adesso? Oppure prendo una bella mazza, munito di adeguati guanti da lavoro pesante, e lo SPACCO a mille pezzi fino a quando il pezzo più grande che si riesca a vedere è qualche resistenza sparsa qua e là???


Se riesci a recuperare un disco di installazione di Windows 2000 (se server ancora meglio) usalo. Come OS per un PC secondario è ottimo... e gira ad una velocità più che adeguata. Altrimenti ci metti su Linux (consiglio debian che, contrariamente a tanti altri non impone fronzoli grafici che finirebbero per sembrare XP un supersonico),

Altrimenti, se vuoi tenere tutto, aumenta la memoria fino ad un GB. Con meno XP non è buono neppure a fare la pasta, nonostante si accenda (e basta) anche con 384 MB

Sono contrario alla disintegrazione dei computer mentre non ho nessuna remora a disintegrare i sistemi operativi che non si fanno mai i fatti loro e fanno invece quel che devono fare in tempi lenti fino all'esasperazione.

Ciao
Piercarlo
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
22,2k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6094
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[24] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto UtenteElettrico91 » 15 giu 2013, 17:37

GRAZIE A TUTTI per i commenti. Tutti molto interessanti. Purtroppo, a malincuore, dove vivo io, non esiste chiesa o associazione che meriti un centesimo. Comunque se capita qualche ragazzino che non ha possibilità per permetterselo, ci faccio un pensierino.
Comunque, quando ho fatto il corso per "operatore office", nei laboratori c'erano dei computer vecchissimi. Il migliore aveva 256Mb di RAM....... e andava come una scheggia. Me lo spiegate questo fatto?
Avatar utente
Foto UtenteElettrico91
68 1 2 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 22 apr 2013, 18:02

0
voti

[25] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 15 giu 2013, 17:42

Elettrico91 ha scritto:Il migliore aveva 256Mb di RAM....... e andava come una scheggia. Me lo spiegate questo fatto?


Sicuramente non aveva troppa porcheria installata sul disco duro (il minimo indispensabile), i giusti e pochi processi in esecuzione..
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

6
voti

[26] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 15 giu 2013, 18:00

Elettrico91 ha scritto:GRAZIE A TUTTI per i commenti. Tutti molto interessanti. Purtroppo, a malincuore, dove vivo io, non esiste chiesa o associazione che meriti un centesimo. Comunque se capita qualche ragazzino che non ha possibilità per permetterselo, ci faccio un pensierino.

Se non sai a chi darlo, mandalo a me (spedizione a mie spese); c'e' un mio vicino disabile che ne avrebbe bisogno e non puo' comprarsene uno.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[27] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto Utentemir » 15 giu 2013, 21:13

Elettrico91 ha scritto: Il migliore aveva 256Mb di RAM....... e andava come una scheggia. Me lo spiegate questo fatto?

premesso che sono l'ultimo apoterti fornire spiegazioni tecnicamente plausibili in merito,per la mia piccola esperienza di PC direi che la velocità di lavoro di un personal computer dipende si dalle sue caratteristiche, ma anche e soprattutto dai software installati e da quali siano in eseguzione dall'avvio del PC, e non ultimo dal tipo di applicazioni utilizzo che il PC è chiamato a svolgere, credo ad esempio che per poter navigare in internet ed utilizzare il pacchetto office, non occorra una macchina eccessivamente prestazionale e non dovrebbe essere molto lenta nel suo utilizzo ... poi mi fermo qui perché altrimenti rischio di dire fesserie ... :D
Avatar utente
Foto Utentemir
63,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21060
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[28] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 15 giu 2013, 21:32

Elettrico91 ha scritto: Comunque, quando ho fatto il corso per "operatore office", nei laboratori c'erano dei computer vecchissimi. Il migliore aveva 256Mb di RAM....... e andava come una scheggia. Me lo spiegate questo fatto?


Non è difficile. Sapendo VERAMENTE dove andare a mettere le mani nel sistema, cosa disattivare e cosa no (cosa che io purtroppo, per mancanza di tempo e anche di voglia causa accessibilità di alternativeative per me migliori e più addomesticabili, non ho mai imparato a fare) si può costringere windows come qualunque altro sistema operativo a fare quel che gli si dice di fare e non quello che gli viene detto di fare dalle preimpostazioni fornite di default da Microsoft. In mano a un sistemista professionista windows è un sistema operativo come un altro e come tale viene trattato: viene studiato su manuali VERI (niente "quick tours" e simili) e si applicano per i vari casi le regole e i comandi che servono.

Ciao
Piercarlo
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
22,2k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6094
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[29] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto Utentedimaios » 16 giu 2013, 0:28

Consiglio l'upgrade della RAM e se necessario la sostituzione dell'HD.
Guardando il codice del disco si risale alle prestazioni. Se il disco è molto vecchio troverai sicuramente ad un prezzo accettabile un nuovo disco comatibile molto più veloce.

Windows deve essere installato da capo. L'installazione pulita è un must in questi casi.
Dopo si possono fare 1000 ottimizzazioni ma senza l'equivalente di un "format c: /u" ti assicuro che non ne vieni fuori.

Un piccolo consiglio : Elimina Windows Search dal PC .... è un vero e proprio fagocero di risorse .... se fai un'installazione deselezionalo quando ti vengono proposti gli update da internet.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
29,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 24 ago 2010, 14:12
Località: Behind the scenes

2
voti

[30] Re: Meglio disintegrarlo?

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 16 giu 2013, 0:41

Consiglio di installarci sopra una distro di Linux adatta al tipo di macchina che hai e alle sue prestazioni.
Consilgio UBUNTU o qualche distro come XUBUNTU che richiedono poche caratteristiche, e perché lo ho appena fatto du si un portatile di 5 anni fa ed è ora sì, è una meraviglia.

Abbandona Windows se non lo ritieni indispensabile.
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 2331
Iscritto il: 22 ott 2006, 18:45

PrecedenteProssimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti