Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Soft Starting

PLC, servomotori, inverter...robot

Moderatori: Foto Utentedimaios, Foto Utentecarlomariamanenti

0
voti

[11] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utenteattiliovolpe » 13 apr 2013, 12:04

Crane 102.JPG
Screnshoot
Crane 102.JPG (156.64 KiB) Osservato 2796 volte


In alto puoi vedere lo screenshoot della configurazione HW, dove vedi i punti interrogativi sono azionamenti Schneider ATV71, è successo qualcosa alla virtual machine e non li vedo più!!!!

Vorrei creare una rampa ad S gestita dal PLC.


Grazie
Avatar utente
Foto Utenteattiliovolpe
835 1 5 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 4 nov 2009, 23:44

0
voti

[12] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utentemazekika » 13 apr 2013, 19:29

I punti interrogativi, significano che il prodotto specifico non è a catalogo, quindi devi agggiornare il catalogo HW con i file .GSD del costrutttore della periferica.
Gli ingegneri amano risolvere i problemi. Se non hanno problemi a portata di mano li creano subito.
(Scott Adams)
Avatar utente
Foto Utentemazekika
420 2 7
No Rank
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 30 dic 2012, 14:49

0
voti

[13] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utenteattiliovolpe » 13 apr 2013, 19:33

Per quello ho risolto, avevo preparato una nuova Virtual Machine e non avevo installato i file.GSD, adesso è a posto.

Ora mi interesserebbe capire il discorso della curva ad S gestita dal PLC, inoltre non capisco se poi il tutto è gestibile via Profibus o devo installare un modulo analogico e comandare la rampa sull'ingresso 4-20mA dell'azionamento.


Ciao
Avatar utente
Foto Utenteattiliovolpe
835 1 5 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 4 nov 2009, 23:44

0
voti

[14] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto UtenteCandy » 13 apr 2013, 20:09

Non conosco gli ATV71 controllati su Profibus, ma ipotizzo che usino pressapoco il solito telegramma con parole di comando/stato e velocità/corrente. (Ipotizzo. devi dirmi tu la verità).
Mi basta vedere la struttura del telegramma di scambio. Chi aveva scritto il programma o ha predisposto una tabella di dichiarazione variabili, (UDT), oppure avrà in qualche modo appoggiato i dati su una DB, con commenti. (almeno me lo auguro. Mi verrebbe male sapere che il programma legge e scrive direttamente dalla periferia senza appoggi).

Quindi:
1) Ho bisogno di conoscere la struttura dei dsti scambiati tra CPU ed inverter, come spiegato sopra. Ho bisogno di saperlo giusto per orientarmi meglio su come impostare una logica facilmente usabile e non dover ammattire poi per usarla.
2) Vorrei sapere se il telegramma di scambio tra inverter e CPU in oggetto è mappato nella IPI/IPO. se non lo è mi piacerebbe sapere se è ancora possibile farlo, o no.
3) Sarebbe interessante conoscere l'attuale tempo ciclo dell'OB1.
4) Sarebbe interessante sapere se la parte di gestione programma degli inverter dipende dallo OB1 oppure dallo OB81, o magari da altri OB a tempo.
5) Se desideri l'aiuto, penso potremmo impostare il programma in SCL. Non sicuramente in SFC, come chiedevi, che sarebbe poi il GRAPH7. Hai installato il compilatore SCL?
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10129
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[15] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utenteattiliovolpe » 13 apr 2013, 20:12

Intanto ti ringrazio, domani recupero tutti i dati che chiedi e li posto.

Per io compilatore SCL dove posso procurarlo? Sarebbe possibile scaricarlo da Siemens?


Grazie
Avatar utente
Foto Utenteattiliovolpe
835 1 5 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 4 nov 2009, 23:44

1
voti

[16] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utentedimaios » 13 apr 2013, 23:36

L' SCL Siemens è un pacchetto a pagamento e non è scaricabile gratuitamente dal sito Siemens.
Senza questo linguaggio di programmazione scrivere un generatore di traiettorie è un'impresa complessa quanto inutile.
Le equazioni per realizzare il codice le trovi in questo documento.
In linea di principio rappresentano la traiettoria ad "S" più semplice in assoluto ovvero quella con jerk constante.
Discretizza le equazioni e realizza la funzione in SCL richiamandola rigorosamente da un OB a tempo.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
29,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 24 ago 2010, 14:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[17] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto UtenteCandy » 14 apr 2013, 18:49

In verità, piuttosto di implementare un complesso calcolo di equazioni, che potrebbe poi non essere ciò che si desidera, pensavo di predisporre un molto più semplice interpolatore di una curva spezzata, da parametrizzare tramite DB o simili.


A questo punto tramite calcoli esterni si definiscono le coordinate dei segmenti da memorizzare su di una DB, e la funzione di accelerazione npn farà altro che interpolare la curva.
Una soluzione agricola, ma molto semplice, versatile, aperta a facili personalizzazioni. Parimenti si potrebbe fare per la decelerazione.

Vedendo la configurazione HW postata ho il terrore di conoscere quali sono i tempi ciclo del Profibus, ed ho ancora peggio il terrore di venire a sapere che il programma utente fa continue letture e scritture dirette alla periferia, con istruzioni tipo "L PEW" e "T PQW"... Ho paura che il tempo ciclo di quel programma si aggiri sui molti ms. (Chissa a quando le risposte). Ed in simili condizioni preoccuparsi di fare una curva molto precisa con un PLC è "ridicolo".

Ma potrei sbagliare.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10129
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

1
voti

[18] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utenteattiliovolpe » 14 apr 2013, 19:13

Ti ringrazio per i suggerimenti e il tempo che stai dedicando, io ho poca esperienza di programmazione, esperienze da manutentore, faccio avviamento di gru, alcune hanno a bordo il plc e altre no, mi arrangio abbastanza bene e adesso sto approfondendo con l'aiuto dei corsi di Foto Utentegilberto.

Dopo questa premessa ti dico che non ho idea di come scrivere un algoritmo del genere, e tutti gli aiuti sono accettati a) perché mi piacerebbe uscire 1-0 col cliente anche questa volta, b) perché ho solo che da imparare e sono uno che pensa che nella vita non si finisce mai di apprendere.

PS: scusa se oggi non ho postato le info di cui hai bisogno, cercherò di farlo domani in cantiere.

Grazie
Avatar utente
Foto Utenteattiliovolpe
835 1 5 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 4 nov 2009, 23:44

2
voti

[19] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 16 apr 2013, 8:53

Ciao Foto Utenteattiliovolpe, qui puoi scaricare copia del manuale del ATV71 che immagino comunque tu abbia di già.
Le funzioni di ottimizzazione rampa le trovi ben descritte da pagina 61.
Se hai dei dubbi siamo qui.
-carlo.
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
59,1k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4312
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[20] Re: Soft Starting

Messaggioda Foto Utenteattiliovolpe » 16 apr 2013, 9:32

Buongiorno, intanto ringrazio per la risposta, riguardo l'impostazione del tipo di rampa per i due tipi di azionamenti oggetto del forum, sulle macchine senza il PLC abbiamo impostato già il tipo di rampa ad S, stiamo monitorando un pochino il comportamento della macchiana per capire quale poi potrebbe essere il settaggio ottimale.

Il mio problema è che se il cliente mi dirà di essere soddisfatto rispetto a prima, contento lui..., quasi sicuramente chiederà la stessa modifica sulle due gru dove è installato il PLC, vorrei allora capire quanto potrebbe essere complicato e/o più o meno fattibile la cosa, tutto qui.

Grazie
Avatar utente
Foto Utenteattiliovolpe
835 1 5 12
Expert
Expert
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 4 nov 2009, 23:44

PrecedenteProssimo

Torna a Automazione industriale ed azionamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti