Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Primario alimentato con tensione diversa da quella di targa

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] Primario alimentato con tensione diversa da quella di targa

Messaggioda Foto Utentepiffi » 8 mar 2013, 19:27

Salve a tutti,
non so se la mia domanda è stupida ma cosa succede se un trasformatore con valori di targa: primario 12V secondario 220 V lo alimento (applico al primario) 5V?? In teoria il rapporto di trasformazione non dovrebbe rimanere lo stesso?? sul secondario avrei quindi 91,5V??

grazie
Avatar utente
Foto Utentepiffi
15 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:53

1
voti

[2] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 8 mar 2013, 19:47

Il rapporto si mantiene, ma nel senso giusto.
Se un trasformatore ha primario a 220 V e secondario a 12 V
il rapporto è 220/12=18.33, quindi se applichi 5V al primario
dovresti avere 0.27V al secondario...
Se però inverti, cioè alimenti con i 5V il "secondario",
hai 91,65V al "prìmario".
Questo è (abbastanza) vero finché stai nei limiti dei dati di targa
del trasformatore (cioè tensioni inferiori). Non puoi da es. applicare
a quel primario tensioni superiori a 220 V, pena saturazione
(quindi bruciatura) del trasformatore stesso.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
57,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16907
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[3] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utentepiffi » 8 mar 2013, 19:55

Grazie mille per la risposta!!
Che io sappia il primario e il secondario si posso invertire senza troppi problemi, giusto??
Avatar utente
Foto Utentepiffi
15 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:53

1
voti

[4] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utenteadmin » 8 mar 2013, 20:55

Dipende da cosa intendi per invertire. Il primario è comunque l'avvolgimento che viene alimentato, il secondario quello cui colleghi il carico. La tensione che applichi al primario non deve ovviamente superare la sua tensione nominale.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11652
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[5] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utentepiffi » 8 mar 2013, 20:59

intendo alimentare il trasformatore dal secondario (ovviamente senza superare i valori di targa) se ad esempio il mio trasformatore è il classico 220/12V posso applicare una tensione alternata di 12V al secondario per avere in uscita (sul primario) 220 V. Ovviamente non si può superare la tensione di 12V. Non dovrebbero esserci troppi problemi... o sbaglio??
Avatar utente
Foto Utentepiffi
15 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:53

1
voti

[6] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utenteadmin » 8 mar 2013, 21:03

No, tranne nel fatto di chiamare secondario l'avvolgimento alimentato. Se alimenti l'avvolgimento a 12 V, quello è il primario; l'avvolgimento a 220 V il secondario.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11652
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

1
voti

[7] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto UtenteCandy » 8 mar 2013, 22:53

Il trasformatore è una macchina reversibile in teoria, e meno in pratica.
Se per il trasformatore ideale il concetto di primario e secondario sono a dir poco privi di significato, lo assumono nella pratica dove il rapporto spire è diverso dal rapporto di trasformazione che deve essere garantito a pieno carico. Tutto questo significa che alimentando il trasformatore pratico in modo "inverso" rispetto allo scopo di progetto, può dare qualche sorpresa sgradevole soprattutto sotto carico.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10126
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[8] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utentepiffi » 12 mar 2013, 20:42

grazie Candy,
che intendi precisamente per sorprese sgradevoli??

ciao a tutti
Avatar utente
Foto Utentepiffi
15 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 13 dic 2012, 13:53

0
voti

[9] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto UtenteCandy » 12 mar 2013, 22:18

Tensione di uscita sensibilmente inferiore al previsto.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10126
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[10] Re: primario alimentato con tensione diversa da quella di ta

Messaggioda Foto Utenteferrokiller » 19 ago 2014, 12:11

salve a tutti, spero sia possibile ricevere una risposta anche se la discussione è un po datata, a proposito di alimentare il secondario, se io volessi farlo con un trasformatore da microonde (220/2000v circa) dovrei arrivare ad avere circa 24 V, è possibile?
grazie!
Avatar utente
Foto Utenteferrokiller
0 1
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 ago 2014, 19:18

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti