Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

prova elettrica

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] prova elettrica

Messaggioda Foto Utentefrancesco900 » 1 mag 2012, 16:13

Ciao a tutti sono nuovo di questo forum sto imparando l'elettronica e volevo porre una domanda se qualcuno mi sa rispondere. Ho creato a banco un mini impianto con varie cassette di derivazione per fare delle prove sui vari collegamenti per casa rele deviatore invertitore ecc... all'uscita dell'impianto vorrei metterci un salvavita in modo da non fare scattare il salvavita di casa ma solo questo di questo impiantino creato da me in caso di errati collegamenti. Volevo chiedere è possibile fare scattare solo questo salvavite applicato da me? e da quanto dovrei mettere il salvavite da fare "scattare prima" se quello che ho in casa attuale è di 25 Ampere? grazie
Avatar utente
Foto Utentefrancesco900
42 2 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 691
Iscritto il: 14 apr 2012, 17:41

1
voti

[2] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentemilan1996pato2 » 1 mag 2012, 16:25

Io penso che un salvavita da 10A basta e avanza considerando che quello di casa è di 25A . Ovviamente deve essere monofase O_/
Avatar utente
Foto Utentemilan1996pato2
851 2 10 13
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 4 ago 2011, 17:42

2
voti

[3] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentesimo91 » 1 mag 2012, 16:27

Credo che se vuoi salvaguardare l'impianto di casa a monte del tuo circuito dovrai mettere un magnetotermico differenziale piu' sensibile quindi di valore intervento piu' basso;calcolando pero' quanta corrente serve per i tuoi test
Avatar utente
Foto Utentesimo91
68 3
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 mar 2012, 0:54

0
voti

[4] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentemilan1996pato2 » 1 mag 2012, 16:30

io mi sono trovato bene anche con i fusibili , che è vero che sono sempre da cambiare in caso di cortocircuito però sono molto sicuri O_/
Avatar utente
Foto Utentemilan1996pato2
851 2 10 13
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 4 ago 2011, 17:42

3
voti

[5] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utenteguzz » 1 mag 2012, 16:49

mi sa che c'è un po' di confusione... vuoi evitare che salti il differenziale (quindi il salvavita), il magnetotermico o entrambi?

direi che la soluzione migliore in termini di sicurezza sia un magnetotermico differenziale da 6 o 10 ampere (se hai solo qualche lampadina dovrebbe bastare quello da 6) e un differenziale con Id 10mA
così facendo, oltre a non far saltare la corrente in casa, sei pure più sicuro te.
Ultima modifica di Foto Utenteguzz il 1 mag 2012, 16:51, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utenteguzz
4.889 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2748
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

0
voti

[6] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentemilan1996pato2 » 1 mag 2012, 16:50

anche io ho pensato di fare così O_/
Avatar utente
Foto Utentemilan1996pato2
851 2 10 13
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 4 ago 2011, 17:42

6
voti

[7] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentesoltec » 1 mag 2012, 17:17

Io invece farei tutto a batteria protetto con fusibili: un sistema piú sano per imparare...
Avatar utente
Foto Utentesoltec
1.229 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 9 lug 2007, 18:27
Località: Roma

1
voti

[8] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 1 mag 2012, 17:53

soltec ha scritto:Io invece farei tutto a batteria protetto con fusibili: un sistema piú sano per imparare...

Giustissima osservazione.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,1k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

2
voti

[9] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentemir » 1 mag 2012, 18:53

francesco900 ha scritto:..sto imparando l'elettronica ...Ho creato a banco un mini impianto con varie cassette di derivazione per fare delle prove sui vari collegamenti per casa rele deviatore invertitore ecc...

per imparare l'Elettronica si dovrebbe iniziare con studiare l'Elettrotecnica, in modo da conoscere bene la tensione elettrica e l'intensità di corrente elettrica ed i relativi rischi che si corrono nell'utilizzarla proprio nella realizzazione di circuiti elettrici alimentati alla tensione di rete : 230V 50Hz quindi apportare i dovuti accorgimenti nelle fasi di realizzazione proprio per rendere sicuri i circuiti elettrici.
Pertanto se la realizzazione è solo a fine didattico è consigliabile seguire il suggerimento di Foto Utentesoltec .. ;-)
Avatar utente
Foto Utentemir
65,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21584
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[10] Re: prova elettrica

Messaggioda Foto Utentefrancesco900 » 13 mag 2012, 21:46

Inanzi tutto grazie per avere risporsto alla mia domanda :-) comunque con i fisibili ci avevo pensato ma dovrei ogni volta sostituirli e comprarli quindi l'ho escusa come idea.. io ho provato adesso con un salvavite da 15 A però scatta lo stesso anche il salavite di casa :-/ dovrei comprarne uno da 10 A che è piu basso e provare di con quello secondo voi ?? grazie..
Avatar utente
Foto Utentefrancesco900
42 2 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 691
Iscritto il: 14 apr 2012, 17:41

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 105 ospiti