Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Disco di rete

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto UtentePaolino, Foto Utentefairyvilje

1
voti

[21] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 25 apr 2012, 15:10

IsidoroKZ ha scritto:ci sono vantaggi ad avere linux sul server?

A mio parere molti, prima di tutti la sicurezza, in aggiunta molte distribuzioni sono pensate per essere usate come server, mi viene subito da pensare a Slackware e Debian.

Lo svantaggio, se così lo dobbiamo chiamare, è che implica saperle configurare quindi spendere un po' di tempo se non si è pratici, a mio parere. Ci sono vari libri a riguardo che possono facilitare le cose..
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[22] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utentespud » 25 apr 2012, 15:34

IsidoroKZ ha scritto: Dover essere connesso alla rete per trasferire dati, non sapere dove sono e il loro grado di protezione, non mi piace.


Bisognerà rasegnarsi perché questo è il futuro, the world is not a desktop :D
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1595
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[23] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 25 apr 2012, 15:39

Ahime', temo che abbia ragione! Un amico mi raccontava che in universita` volevano usare un servizio cloud non so bene per quale scopo.

Poi qualcuno e` andato a leggere le clausole del contratto, e ha visto che il materiale messo in nuvola poteva essere usato per scopi pubblicitari, e non ne hanno piu` fatto nulla.

Al piu`, se proprio bisogna mettere qualcosa in nuvola si andra` di crittografia (e probabilmente sara` piu` sicuro che tenere i dati in chiaro su PC, dove praticamente tutti possono entrare)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
112,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19709
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

5
voti

[24] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utenteangus » 25 apr 2012, 16:25

IsidoroKZ ha scritto:Perche' anche in caso di unita` con due dischi, in cui viene fatto il mirroring dal primo al secondo (credo sia il RAID1), e` opportuno avere un disco esterno per il backup? In caso di crash di uno dei due dischi in RAID1, l'altro non e` leggibile anche su altra macchina?

Il RAID1 (che può essere composto da N dischi) permette la continuità di servizio anche nel caso di rottura di N-1 dischi. Quindi si, se in un RAID1 composto da 2 dischi ho il crash di un disco, non perdo nulla e tutto continua a funzionare. Non ho nemmeno bisogno di smontare il disco e leggerlo su un'altra maccjhina, posso ripristinare il RAID1 semplicemente sostituendo il disco danneggiato con uno nuovo. Addirittura nel caso di sistemi hot-swap la sostituzione di può fare senza spegnere la macchina.
Purtroppo però la rottura di uno o più dischi è solo una delle tante cose che possono capitare ad un file server...
Potrei cancellare qualcosa per sbaglio, potrebbe esserci un bug hw o sw che corrompe i dati a mia insaputa, potrebbe esserci un bug del filesystem, potrebbe prendere fuoco la macchina, potrebbero rubarla, ecc...
Per questi ed altri motivi è SEMPRE necessario avere un backup (almeno delle cose che si reputano vitali).

IsidoroKZ ha scritto:La seconda domanda riguarda il sistema operativo dell'unita`. Ho una amica che spinge perche' il sistema sia linux: ci sono vantaggi ad avere linux sul server? Quasi tutte le mie macchine sono windows.

Se compri un NAS "commerciale" ti importa poco del sistema operativo che monta, ti interfaccerai sempre attraverso i servizi che offre o al più attraverso un'interfaccia grafica "neutra" rispetto al sistema operativo che c'è sotto o a quello dei client che dovranno collegarsi.

Se decidi di installare un server dedicato allo scopo, sono d'accordo con la tua amica, Linux è una buona soluzione soprattutto in termini di leggerezza, stabilità e disponibilità di servizi e software.
Puoi optare per una distribuzione già NAS-ready, facilmente installabile e dotata di interfaccia di gestione.
In questo caso non devi preoccuparti di rifare quelle scelte che gli sviluppatori hanno già fatto per te: i servizi disponibili, la loro configurazione, i filesystem utilizzabili, ecc.
Se vuoi sperimentare un po' di più puoi installare una distribuzione "base" (es. Debian) e poi configurarla in base alle tue esigenze...
Per ultimo, Linux non è l'unica scelta. ad esempio qualche post fa si citava FreeNAS che è basato su FreeBSD.
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.881 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3632
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

2
voti

[25] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utenteangus » 26 apr 2012, 2:16

dimaios ha scritto:Ti consiglio di acquistare la versione senza dischi ed aggiungere a posteriori una coppia Western Digital Caviar Green di capacità adeguata alle tue necessità.
Questi hard disk hanno dimostrato una affidabilità notevole rispetto ai concorrenti senza penalizzare le performance.
Una delle tante recensioni a riguardo è la seguente.

Aggiungerei una considerazione, frutto di personale esperienza.

Premetto che nel PC che sto usando ora ho proprio 2 WD20EARS in RAID1 senza nessun problema e sono senza dubbio ottimi dischi, consumano poco, scaldano poco, fanno pochissimo rumore, hanno buone performance... starei attento ad usarli in un NAS senza aver prima verificato nella tabella delle compatibilità.
Netgear, come giustamente suggeriva Foto Utentedimaios, li mette come compatibili, mentre QNAP, per dire, li mette tra i "Not Recommended Hard Drives"
con questa nota:
Note5 (WD Caviar Green & Seagate Green)
These hard disk drives have passed QNAP lab's initial verification of compatibility. However, because many users have reported unstable experience with these hard disk drives, we do not recommend using these had disk drives with QNAP products.

http://www.qnap.com/en/?lang=en&sn=822& ... n=3365&g=4

Infatti in ben 2 NAS ho avuto problemi di stabilità e apparentemente casuali rebuild.

D'altra parte, la stessa WD sconsiglia l'uso di dischi "Desktop" in sistemi RAID se non specificatamente dichiarati compatibili dal costruttore del NAS.
http://wdc.custhelp.com/app/answers/detail/a_id/1397
non per nulla produce una serie di dischi appositamente studiati per il RAID... che hanno il TLER (Time Limited Error Recovery) ...e che costano il doppio :mrgreen:
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.881 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3632
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

1
voti

[26] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 26 apr 2012, 10:27

Propongo una soluzione alternativa che in alcuni casi può essere una manna dal cielo...almeno per me lo è stata :D
Modem/router con USB storage + hdd esterno (io ne uso uno da 2,5") ha il vantaggio di essere estremamente portable, perché in qualsiasi momento stacchi l'hdd e te lo porti dietro, però ha degli inconvenienti, in quanto non è assolutamente paragonabile ad avere un server dedicato e comunque c'è un limite ai dati immagazzinabili in un hdd. Altro problema è che non è possibile fare il raid1 direttamente.
O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

0
voti

[27] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 26 apr 2012, 10:52

C'era gia` questo sotto osservazione, ma credo non andro` in questa direzione per le limitazioni che hai evidenziato anche tu.

Grazie.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
112,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19709
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[28] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 13 set 2013, 8:45

Google ha annunciato recentemente un maggior utilizzo della crittografia. Ci sono svilutti anche in questa branca dell'informatica: http://ieeexplore.ieee.org/xpl/login.jsp?tp=&arnumber=6560674&url=http%3A%2F%2Fieeexplore.ieee.org%2Fiel7%2F6556118%2F6560591%2F06560674.pdf%3Farnumber%3D6560674
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
17,0k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3639
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[29] Re: Disco di rete

Messaggioda Foto UtenteAjKDAP » 13 set 2013, 9:37

Per i files e documenti di "poco valore" usare qualche sistema cloud non è male, il client di dropbox ad esempio installato su diverse macchine windows della stessa LAN le tiene sincronizzate sfruttando la LAN di casa e quindi con velocità maggiori, mentre se ci si trova in reti differenti la sincronizzazione avviene tramite rete internet. Inoltre hai la facilità di accedere ai tuoi files anche da postazioni esterne attraverso l'interfaccia web e/o da smartphone. Zero costi di manutenzione e consumo energetico.

Se invece sono dati privati, anche a me questi servizi cloud danno poca fiducia, quindi opterei per un NAS casalingo come già detto.
'˙˙˙·٠•● Alberto ●•٠·˙˙˙'
________________________
http://www.ajk.altervista.org
Avatar utente
Foto UtenteAjKDAP
1.250 2 6 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 796
Iscritto il: 17 mag 2006, 0:13
Località: nella coda dei pronti

Precedente

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti